Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta #1 | Com'è triste la prudenza | di Graziano Graziani

#1 | Com'è triste la prudenza | di Graziano Graziani

14/06/2021

#1 | COM'È TRISTE LA PRUDENZA - Il 14 giugno del 2011 un movimento di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo occupano il Teatro Valle dopo la dismissione dell'ETI, l'Ente Teatrale Italiano, per scongiurare la destinazione del più antico teatro di Roma verso progetti privatistici. Dovevano restare tre giorni, sono restati tre anni.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #2 | Il teatro è un bene comune | di Graziano Graziani

#2 | Il teatro è un bene comune | di Graziano Graziani

15/06/2021

#2 | IL TEATRO È UN BENE COMUNE - Il Teatro Valle Occupato è stato un laboratorio per immaginare un nuovo modello di istituzione artistica partecipata, sfociata nell'elaborazione di una Fondazione che avrebbe dovuto gestire lo spazio. Tutto è nato attorno all'idea del Teatro come "bene comune", al pari dell'acqua, estendendo alla cultura il concetto di bene essenziale.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #3 | Il teatro deve essere come una piazza | di Graziano Graziani

#3 | Il teatro deve essere come una piazza | di Graziano Graziani

16/06/2021

#3 | IL TEATRO DEVE ESSERE COME UNA PIAZZA - Andrea Camilleri, Franca Valeri, Peter Stein, gli Area, Jovanotti, Gianni Morandi. Sono tanti gli artisti di caratura nazionale e internazionale che sono passati al Valle, e tanti, come Fausto Paravidino e Elio Germano, che hanno anche preso parte all'occupazione. Residenze artistiche partecipate, un centro nazionale di drammaturgia, la Nave scuola per la formazione dei tecnici dello spettacolo, sono solo alcuni degli esempi dei progetti immaginati e praticati durante i tre anni di occupazione.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #4 | Le battaglie future | di Graziano Graziani

#4 | Le battaglie future | di Graziano Graziani

18/06/2021

#4 | LE BATTAGLIE FUTURE - L'esperienza dell'occupazione del Valle si esaurisce nell'agosto del 2014, con un passaggio al Teatro di Roma che garantirà la vocazione pubblica dello spazio ma non realizzerà il sogno di una gestione partecipata. Dall'esperienza del Valle, tuttavia, sono scaturite energie che sono confluite nelle battaglie degli anni successivi, come il movimento femminista "Non una di meno" o le successive battaglie dei lavoratori e lavoratrici dello spettacolo

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Tre soldi

Uno spazio nella sera di Radio3 dedicato all'audiodocumentario. Percorsi sonori che raccontano la realtà di oggi e di ieri con il linguaggio della testimonianza diretta. Tre soldi è un programma a cura di Fabiana Carobolante, Daria Corrias e Giulia Nucci, dal lunedì al venerdì alle 19.50

A volte non ritornano

"A volte non ritornano. Cercando il nonno disperso sul Don" - Un nonno disperso sul fronte russo, una ferita aperta, una nipote che non si rassegna all'oblio. Di Camilla Lattanzi | in 5 puntate più una puntata extra solo in podcast. A 76 anni dalla ritirata di Russia una nipote cerca suo nonno, soldato dichiarato disperso in Russia durante la seconda guerra mondiale. Deruvo Del Bianco 32 anni, di Carrara, dattilografo nel comando del Reparto Munizioni e Viveri del Lmo Gruppo di Artiglieria d'Armata, lascia l'Italia nel luglio del 42 per il fronte del Don e scompare a fine dicembre, durante la drammatica ritirata dell'esercito italiano, lasciando una moglie e una figlia di sette anni. Nel 2018 sua nipote Camilla, rileggendo con la madre anziana le lettere che il nonno aveva inviato dal fronte, decide di provare a cercarlo per chiudere quella ferita aperta. Che fine aveva fatto il nonno? Cosa si celava dietro l'espressione "disperso"? Dalle ricerche di archivio a quelle telefoniche; dagli incontri con ricercatori, studiosi e scrittori, alle richieste di documenti storici presso alte istituzioni militari, fino al viaggio della memoria sulle rive del Don, dove il nonno aveva trascorso l'ultimo periodo della sua vita prima di scomparire nel nulla. Il percorso segue flebili tracce che spesso non portano a nulla, a volte però il caso e la tenacia fanno affiorare indizi, strappandoli all'oblio. Un piccolo giallo storico e familiare, una cassetta degli attrezzi per chi vorrà intraprendere una ricerca simile, ma soprattutto una sfida alla rassegnazione, animata dal desiderio di ricomporre il dolore e l'angoscia che la guerra produce negli individui, nelle famiglie e nella società. Dedicato a mia madre Franca e a mia nonna Lucia, ferite a vita dalla guerra.

Rai Radio 3 - Tre soldi

A volte non ritornano

di Camilla Lattanzi

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per