Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Stereonotte

Puntate 2020

Ascolta Stereonotte con Francesco Adinolfi

Stereonotte con Francesco Adinolfi

04/03/2020

Comunicazione interrotta. Nina Simone non riesce a farsi accompagnare "a tempo" dal pubblico, Dave Grohl inveisce dal palco contro un fan, Billy Joel se la prende con il suo stesso staff e spacca un pianoforte dal vivo, Axl Rose si avventa su uno spettatore che lo stava fotografando. Quando l'empatia tra audience e artista svanisce scatenando il caos

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Luca Sapio

Stereonotte con Luca Sapio

03/03/2020

Black America sings The Beatles! Quando i Fab Four muovevano i primi passi c'erano due profezie sul rock'n'roll: una sosteneva che gli afroamericani lo avrebbero trasformato nella colonna sonora perfetta per il trionfo del movimento per i diritti civili e l'altra invece che sarebbe scomparso come l'adolescenza di quelli che lo ascoltavano. Nessuno poteva certo immaginare che sarebbe stato ridisegnato da 4 ragazzi di Liverpool con quartetti d'archi barocchi, sitar indiani e poesia d'avanguardia. Che il loro repertorio sarebbe diventato oggetto di rilettura da parte di pesi massimi come Ray Charles, Stevie Wonder, Marvin Gaye, James Brown, Fats Domino impensabile. I Beatles non solo non erano previsti, ma imprevedibili.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Max De Tomassi

Stereonotte con Max De Tomassi

02/03/2020

Pais Tropical | Come è stato raccontato il Brasile nel tempo? All'1 con Max De Tomassi a Stereonotte faremo un viaggio nella storia brasiliana attraverso brani contemporanei e ma anche brani più antichi che raccontano periodi oscuri della vita sociale e politica del paese.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Lele Sacchi

Stereonotte con Lele Sacchi

01/03/2020

Don't stop the dance! A 00.35 Stereonotte con Lele Sacchi vi porta in pista con un playlist dedicata alla musica che non si ferma mai. Dai Daft Punk a Archie Bell & The Drells, dai Justice a Phil Kieran e Kraftwerk e molti ancora!

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Francesco Adinolfi

Stereonotte con Francesco Adinolfi

29/02/2020

Visioni rap | Come Nina Simone è diventata negli anni l'arma segreta dell'hip hop, campionata e celebrata da una sfilza di nomi ispirati dai suoni e dal percorso politico dell'artista. Nel frattempo la la casa in cui è nata è stata proclamata monumento nazionale negli Usa

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Max De Tomassi

Stereonotte con Max De Tomassi

28/02/2020

La lontananza | All'1.30 a Stereonotte verrà a trovarci il cantautore brasiliano ROGÊ, che ha da poco pubblicato un album realizzato in duo con Seu Jorge e che ci racconterà le due serate dedicate al Carnevale a Matera e Taranto dove si è esibito con l'Orchestra della Magna Grecia

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Mauro Zanda

Stereonotte con Mauro Zanda

27/02/2020

Suffragette City | A 25 anni dalla pubblicazione di "To Bring You My Love" di PJ Harvey, stanotte vogliamo raccontarvi parabole musicali rigorosamente femminili. Da Siouxsie And The Banshees a Nina Simone, passando per Patti Smith, Kim Gordon e Mazzy Star; questi ultimi scomodati certo grazie all'incantevole voce di Hope Sandoval, ma altresì oggetto di un doveroso omaggio al suo alter-ego David Roback, scomparso lo scorso lunedì all'età di 61 anni.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Francesco Adinolfi

Stereonotte con Francesco Adinolfi

26/02/2020

Legumi pop | Nel 1967 la copertina di un album degli Who trasforma i fagioli stufati, un classico della "English breakfast", in uno degli alimenti più rock di sempre. 40 anni dopo nasce in Galles il Baked Bean Museum Of Excellence, primo museo al mondo dedicato ai fagioli, gestito dall'incredibile Captain Beany. Tra gadget, barattoli imperdibili, cinema e musica.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Luca Sapio

Stereonotte con Luca Sapio

25/02/2020

La musica del diavolo | Qual è il gene più importante di tutto il genoma del Rock'N'Roll? Senza ombra di dubbio il Blues. Un lungo viaggio tra originatori e innovatori, la musica del diavolo che serpeggiando dalla piantagione di Dockery in Mississippi è risalita per Memphis, caricandosi di elettricità a Chicago fino ad attraversare l'Atlantico mandando la città di Londra in cortocircuito.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Max De Tomassi

Stereonotte con Max De Tomassi

24/02/2020

In volo | Com'è stato raccontato nella musica popolare il sogno dell'uomo di librarsi nell'aria? Lo scopriamo all'1 a Stereonotte con Max De Tomassi E faremo anche un salto nel coloratissimo carnevale di Bahia con i I KOKO che saranno sul "Trio Eletrico" di Daniela Mercury

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Lele Sacchi

Stereonotte con Lele Sacchi

23/02/2020

È stato una delle figure fondamentali della musica elettronica -e non solo - degli ultimi 30 anni. Dalle collaborazioni con i Primal Scream di Screamadelica, alla sua attività come autore e dj. A 00.35 la puntata di Stereonotte con Lele Sacchi è dedicata a Andrew Weatherall, scomparso a Londra lunedì scorso.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Stereonotte con Francesco Adinolfi

Stereonotte con Francesco Adinolfi

22/02/2020

Illusioni pop | Come Alice Cooper perse il treno di James Bond presentando con un giorno di ritardo il possibile tema de "L'uomo dalla pistola d'oro". Gli fu preferita Lulu. Occhio alle spirali ipnotiche di Marcel Duchamp, vere antecedenti, nel 1935, della op art in bianco e nero e delle vertigini psichedeliche anni Sessanta. Aspettando il nuovo 007.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per