Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Le meraviglie

2021

Ascolta Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma raccontata da Claudio Strinati

Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma raccontata da Claudio Strinati

27/03/2021

Con Claudio Strinati entriamo nella basilica di San Giovanni in Laterano che è la cattedrale della diocesi di Roma, il cui vescovo è il Papa. Percorriamo l'interno di questa chiesa gigantesca, la più antica e importante dell'Occidente per la storia della cristianità e scopriamo via via i tesori contenuti in essa: le statue, i pavimenti, le nicchie, i mosaici, l'abside, l'organo, gli affreschi, il ciborio.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Rocca di Angera sul Lago Maggiore raccontata da Franco Buffoni

Rocca di Angera sul Lago Maggiore raccontata da Franco Buffoni

21/03/2021

Con il poeta Franco Buffoni prendiamo il volo sul Lago Maggiore a partire da un luogo a lui caro: la Rocca d'Angera. Scopriamo la storia di questa struttura fortificata ma anche i luoghi che la circondano: una antichissima grotta dove risuonavano i riti mitraici, poi passando per le vicende guerresche del Ducato di Milano, ci affacciamo su Luino con le parole che il poeta Vittorio Sereni dedicava alla sua città natale. Ascoltiamo letta dall'autore una poesia dedicata proprio a Sereni dal libro 40 a 15 (Crocetti editore 1987). Le sale della Rocca di Angera ospitano, oltre ad alcuni affreschi del trecento, anche un museo della bambola e del giocattolo. L'ultimo libro di Franco Buffoni dal titolo BETELGEUSE, uscirà ad aprile per lo Specchio Mondadori.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Sentiero di Pizzolungo a Capri raccontato da Silvio Perrella

Sentiero di Pizzolungo a Capri raccontato da Silvio Perrella

20/03/2021

Arrivare a Capri e percorrere con Silvio Perrella il sentiero di Pizzolungo ci permettere di scoprire quasi tutte le meraviglie di una delle isole più belle del mondo. Silvio Perrella è nato a Palermo nel 1959 e vive a Napoli. Da Calvino (Laterza, 1999) fino ad Addii, passando per Giùnapoli (Neri Pozza, 2006) e Doppio scatto (Bompiani, 2015) dà forma a un'opera mobile dove la critica letteraria si sposa al viaggio e il racconto si mescola al reportage e si accosta alla fotografia. Fino a giungere alla fiaba con la "Trilogia dei giovani amanti": L'aleph di Napoli, L'alfabeto del mare e Le ombre della Gaiola (ilfilodipartenope, 2013-2016), Insperati incontri (Gaffi, 2017), Da qui a lì. Ponti, scorci, preludi (Italo Svevo, 2018)

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Basilica di Sant'Apollinare Nuovo a Ravenna raccontata da Andrea Augenti

Basilica di Sant'Apollinare Nuovo a Ravenna raccontata da Andrea Augenti

14/03/2021

"Quando voglio capire la storia d'Italia, prendo un treno e vado a Ravenna..." così ha scritto lo storico Arnaldo Momigliano e oggi anche noi proveremo a scoprire la storia d'Italia attraverso uno dei monumenti più magnifici di questa città: Sant'Apollinare Nuovo. Con Andrea Augenti esploriamo questo scrigno di tesori dall'aspetto esterno semplice e discreto che, una volta varcata la soglia, offre al visitatore un'esperienza unica di bellezza e di immersione nell'arte e nella storia. Andrea Augenti insegna Archeologia medievale all'Università di Bologna. Ha diretto numerosi scavi e indagini archeologiche in Italia e all'estero. Di recente ha curato l'allestimento del museo "Classis-Ravenna", dedicato alla storia di Ravenna e del territorio circostante. Tra i suoi ultimi libri: Archeologia dell'Italia medievale (Laterza) e A come archeologia (Carocci).

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Via Etnea a Catania raccontata da Elvira Seminara

Via Etnea a Catania raccontata da Elvira Seminara

13/03/2021

Con Elvira Seminara percorriamo Via Etnea a Catania, una via dove è riprovevole camminare velocemente. Una via deposito, via archivio, via giacimento tra la luce e il lutto. Fonte di ispirazione per tanti scrittori come Vitaliano Brancati, Gesualdo Bufalino. Via Etnea è un luogo paradossale e vitale che troviamo anche nell'ultimo romanzo di Elvira Seminara: "I racconti del giovedì sera" (Einaudi 2020).

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Santuario di San Michele sul Gargano raccontato da Vito Bianchi

Santuario di San Michele sul Gargano raccontato da Vito Bianchi

07/03/2021

Il Santuario di San Michele sul Gargano è il centro spirituale della Via Micaelica, qui la leggenda vuole che San Michele si sia manifestato lasciando il suo stesso mantello. E' lo storico Vito Bianchi a parlare di un luogo che funge da Axis Mundi in una puntata dove viene ripercorsa la storia del mediterraneo e dell'Italia. Il culto delle entità angeliche proveniente dall'oriente (come del resto quello di Cibele o quello di Iside) trovò terreno fertile in Apulia come infatti dimostra questo Santuario Garganico. Quando nel 650 i longobardi sconfissero i bizantini il santuario assunse ancora maggiore rilievo visto che San Michele aveva alcuni attributi simili a Wotan. Questa divenne a partire dal medioevo una località frequentatissima anche grazie alle qualità taumaturgiche attribuite al santo. Vito Bianchi ci invita a visitare un monumento il cui calmo magnetismo ci permette di concentrarci ed evadere dalle ansie, dai lutti e dalle preoccupazioni.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Motovelodromo Fausto Coppi a Torino raccontato da Carlo Pestelli

Motovelodromo Fausto Coppi a Torino raccontato da Carlo Pestelli

06/03/2021

Scopriamo il fascino e la storia centenaria del Motovelodromo di Corso Casale 144 a Torino, inaugurato nel 1920 e intitolato a Fausto Coppi nel 1990. Oggi questo impianto sportivo, così ricco di storia, è in attesa di un progetto di riqualificazione. Carlo Pestelli vive e lavora a Torino dove si occupa di musica e di insegnamento. Comincia presto a suonare la chitarra e a comporre canzoni. Negli anni 2001 e 2002 è direttore artistico della rassegna Chansonnier patrocinata dalla Provincia di Torino. All'intensa attività concertistica ha affiancato gli studi in lettere moderne sotto la guida di Gian Luigi Beccaria, approfondendo in particolare lo studio linguistico di Tommaso Landolfi . Nel 2009 presenta il suo lavoro discografico: Un'ora d'aria (ed. block nota). Del 2013 il successivo Da quando conosco te che vince il premio Giacosa nel 2014. Negli ultimi anni ha tenuto una rubrica fissa per il settimanale TorinoSette, ha firmato traduzioni dallo spagnolo e dal francese, ha collaborato a Radio3 e ha scritto due testi per il teatro Stabile di Torino: Note d'un centromediano metodista, liberamente tratto da Il fuorigioco mi sta antipatico di Luciano Bianciardi, e Ma la va diretta al Piave, riflessione corale a metà tra prosa e canzoni sull'avventurosa partecipazione d'un piemontese d'Argentina alla grande guerra. Ideatore della rassegna concertistica MusiCogne, di cui è direttore artistico dalla prima edizione del 2016, ha scritto un libro sulla storia della canzone Bella ciao (add editore, prefazione di Moni Ovadia). Nel 2018, a quattro mani con Andrea Debenedetti ha scritto La lingua feliz, libro descrittivo della lingua spagnola. Il suo ultimo disco è: Aperto per ferie. Recital per voce e chitarra, uscito nel 2020.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Castello di Pandone a Venafro raccontato da Mario Desiati

Castello di Pandone a Venafro raccontato da Mario Desiati

28/02/2021

Venafrum un luogo ricordato da Orazio per la bontà delle olive ma citato anche da Marziale o da Plinio il Vecchio. Siamo in una terra di confine tra il Lazio, la Campania e il Molise ma anche prossimi alla Puglia, ci ricorda lo scrittore Mario Desiati, infatti Venafro sarebbe stata fondata come Brindisi e Foggia dal potente guerriero Diomede. Antichissime pietre e muratore sannite fanno da fondamenta al misconosciuto e favoloso Castello di Pandone che andiamo a scoprire. La storia del Castello, che dal Molise domina la Campania, si sviluppa attraverso i secoli, fotografandone lo stila e la vita, ma certamente il momento di massima gloria di questa fortificazione lo troviamo negli anni venti del 1500 quando il duca Enrico Pandone decide di chiamare degli artisti, alcuni dei quali presumibilmente di scuola napoletana, per mettere in scena la sua infinita passione per i cavalli. Così in questo remoto luogo, troviamo un importante opera rinascimentale in omaggio alla cultura equestre la cui dimensione simbolica è qui esemplarmente rappresentata in un grandioso effetto tridimensionale. Mario Desiati ci accompagna in un percorso affascinante che dai tempi arcaici attraversa la Campania rinascimentale per giungere al novecento: quando il castello fu usato per ospitare gli sfollati della seconda guerra mondiale o per risolvere i problemi abitativi di Venafro, per arrivare ai giorni nostri quando viene fondato il Museo Nazionale del Molise – Castello Pandone.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma raccontata da Claudio Strinati

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma raccontata da Claudio Strinati

27/02/2021

Con Claudio Strinati andiamo nel rione Esquilino, in uno dei luoghi più antichi e solenni di Roma per la storia della chiesa e della cristianità ed entriamo nella Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Santa Croce fa parte del giro delle Sette Chiese, che i pellegrini anticamente visitavano a piedi. Per volontà dell'imperatore Costantino e di sua madre Elena, la prima chiesa sorse nel palazzo imperiale, in una sala del Palazzo Sessoriano, attorno al 320 d.C. Santa Croce era chiamata in origine Basilica Eleniana o Sessoriana. Custodiva, fin dal IV secolo, le Reliquie della Passione di Cristo, ritrovate proprio per volontà di Sant'Elena in circostanze miracolose a Gerusalemme, sul monte Calvario, il luogo della crocifissione. La Chiesa che vediamo ora, recentemente restaurata, risale al Settecento. Su commissione di papa Benedetto XIV, gli architetti Pietro Passalacqua e Domenico Gregorini, cambiarono in modo definitivo questo luogo magico, pieno di meraviglie a cominciare dalla facciata spostandola in avanti e costruendo un atrio ellittico, secondo lo stile tardo barocco.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Labirinto della Masone a Fontanellato raccontato da Caterina Napoleone

Labirinto della Masone a Fontanellato raccontato da Caterina Napoleone

21/02/2021

Nella campagna di Fontanellato a meno di 20 chilometri da Parma c'è un labirinto. Si tratta di uno dei più grandi labirinti del mondo costruito e ideato dall'editore Franco Maria Ricci che condivideva con il suo amico Borges la passione per questa figura allegorica. I percorso e il senso di questa grande opera che si sviluppa in un area di 7 ettari, ci viene illustrato dalla storica dell'arte Caterina Napoleone. Scopriamo che i diversi tipi di bambù che formano il labirinto, nel quale siamo invitati ad entrare, si sono perfettamente integrati con l'ambiente padano e contadino circostante, e allo stesso tempo la grande Piramide e le austere forme architettoniche del complesso, dialogano con il passato francese del Ducato di Parma ma anche con la contemporaneità. Caterina Napoleone ci ricorda che i labirinti sono simboli di iniziazione dove ci si perde e ci si ritrova, menzionando i riferimenti letterari che sono alla base di questo luogo: come il capolavoro attribuito a Francesco Colonna: l'Hypnerotomachia Poliphili. I tratti dell'estetica e della biografia di Franco Maria Ricci, il suo rapporto con l'editoria, con Giambattista Bodoni e con l'Arte, trovano qui la loro espressione spirituale e architettonica.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Albergo Diurno Venezia a Milano raccontato da Mauro Novelli

Albergo Diurno Venezia a Milano raccontato da Mauro Novelli

20/02/2021

Con Mauro Novelli scopriamo un vero e proprio tesoro Art Decò nel sottosuolo di Milano: l'Albergo Diurno Venezia. Inaugurato nel 1926 proprio sotto la centralissima Piazza Oberdan, il Diurno Venezia è conservato intatto negli arredi, nei rivestimenti e nelle decorazioni di un funzionale centro servizi per viaggiatori e cittadini. Progettato negli anni Venti del secolo scorso dall'architetto Portaluppi, oggi il Diurno Venezia è un gioiello in attesa di restauro dopo che nel 2015 è stato affidato in concessione al FAI dal Comune di Milano. Mauro Novelli Insegna Letteratura e cultura nell'Italia contemporanea presso l'Università Statale di Milano, dove coordina il Master in Editoria promosso insieme all'Aie e alla Fondazione Mondadori. Vicepresidente del Centro Nazionale Studi Manzoniani, è autore di volumi e saggi di ambito otto-novecentesco. Con Giuseppe Iannaccone ha firmato la nuova antologia Giunti TVP per il biennio delle superiori, L'emozione della lettura. Per Feltrinelli ha pubblicato La finestra di Leopardi. Viaggio nelle case dei grandi scrittori italiani (2018).

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Castello di Avio raccontato da Alessandro Tamburini

Castello di Avio raccontato da Alessandro Tamburini

14/02/2021

Il Castello di Avio, ci racconta lo scrittore Alessandro Tamburini, è uno delle più antiche e affascinanti fortificazioni del Trentino. La sua storia millenaria lo ha visto testimone di battaglie rilevanti e i suoi spazi hanno ospitato Carlo IV di Lussemburgo e forse lo stesso Dante Alighieri. Le sue magnifiche terrazze sono percorse dai filari delle viti, dai cipressi e dagli olivi e comunicano con la vita circostante dove si tiene ogni anno una festa dell'uva (Uva e dintorni). I Castello è ricco di affreschi del trecento alcuni di tema guerresco altri, nel favoloso mastio, di tema amoroso. E' la Camera d'amore, una mirabile sala, affrescata probabilmente per Guglielmo Castelbarco e Tommasina Gonzaga, dove un destriero indomito è cavalcato da amore che trafigge una elegante dama. Il Castello è visitabile ed è gestito dal Fai che ne ha curato il restauro e la rinascita.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per