Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Zoom scatti dal web

Zoom scatti dal web

Il Qinghai di Giovanni Simone

Il Qinghai uno degli ultimi paradisi terrestri rimasti, è una misteriosa e affascinante provincia della Repubblica Popolare Cinese, un luogo dove il tempo si è fermato, in molte delle zone dell'altopiano si vive ancora come centinaia di anni fa, bevendo latte di yak e spostandosi esclusivamente a bordo di muli. 

Il suo territorio è selvaggio, spesso punteggiato da numerosi monasteri Tibetani, composto da immense praterie di alta quota dove pascolano centinaia di yak e imponenti montagne rosse con sparsi qua e là numerosi accampamenti nomadi.  
La Via della Seta settentrionale attraversava questa remota provincia già nel 121 a.C., quando la dinastia Han istituì una base militare nei pressi dell’odierna Xining per contrastare le incursioni tibetane ai danni delle carovane commerciali. Durante la dinastia Yarlung, sovrani del Tibet, il territorio passò invece sotto il controllo di Lhasa. Dopo anni di contese tra tibetani, mongoli e cinesi, l’area diviene provincia cinese nel 1928. 
Il Qinghai, per secoli parte integrante del mondo tibetano, è stato poi separato dalla Regione Autonoma del Tibet, ma a tale suddivisione amministrativa non corrispondono differenze tangibili né sul piano culturale né su quello storico. Nel Qinghai si trovano le sorgenti di tre fra i più grandi fiumi dell’Asia, il Fiume Giallo, il Fiume Azzurro e il Mekong, il più grande lago di montagna privo di emissari dell’intera Asia centrale – il Lago Qinghai – e la vetta più sacra dell’Amdo – il Monte Amnye Machen (6.282 m) – l’equivalente orientale del Monte Kailash nel Tibet Occidentale.

Caratteristici del Qinghai sono i “mani” muri di pietre accatastate l’una sull’altra, incise o dipinte con mantra buddhisti; si ritiene che il muro del primato appartenga al villaggio di Xinzhai e che sia formato da due miliardi e mezzo di pietre, incise con mantra, che occupano una superficie di centinaia di metri quadrati.

Giovanni Simone, guida

 

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per