Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Virginia Raggi e il capolinea della (testarda) sindaca alle elezioni comunali di Roma 2021

Virginia Raggi e il capolinea della (testarda) sindaca alle elezioni comunali di Roma 2021
Ascolta l'audio
Con Giulio Gambino
Testarda più di un sampietrino, Virginia ci ha provato fino all’ultimo a rabberciare il suo strappo col resto del mondo. Cinque anni fa prese il 67% al ballottaggio, ora è al 20%

A Roma si chiama «romanella»: un rattoppo alla buona, come quelli su certe buche. Testarda più di un sampietrino, Virginia ci ha provato fino all’ultimo a rabberciare il suo strappo col resto del mondo. «Non mollo, sono l’unica a tenere testa alle corazzate del centrodestra e del centrosinistra», sibila alle otto della sera comparendo ectoplasmatica al comitato elettorale. Ma cinque anni fa la corazzata grillina era lei, con un largo 35% al primo turno e un clamoroso 67% al ballottaggio. Ora balla attorno al 20%, triste, solitaria y final, insidiata dall’esordiente Calenda, con un tweet di Fratelli d’Italia che maramaldeggia: «Ciao, Virgi’» . Sicché vien voglia di difenderla: se non fosse per i gabbiani, i cinghiali e tutto lo zoo imbizzarrito che ci ha attirato in città la sua consiliatura. Al seggio ha anche litigato un po’ con la scheda-lenzuolo, «piegarla non è facilissimo» e le hanno risposto con ghigno piddino: «Lei è l’unica che non si può lamentare».

Va così, quando va male (e va persino a fuoco il «Ponte di Ferro» sul Tevere , come nel finale esagerato di una brutta serie tv: l’ennesimo complotto, sussurrano i più sospettosi e astuti, che anni fa paventarono la congiura dei frigoriferi abbandonati fuori dalle discariche). Si maligna che finanche Conte le abbia remato contro, a fari spenti, bramando lo scranno parlamentare di Gualtieri nel collegio del centro storico. «I big trattengono il fiato, è il grande momento per togliersela dalle scatole», sussurrava poche ore fa un ex compagno di strada, uno dei molti da lei scaricati in questi cinque anni più accidentati della Cristoforo Colombo cariata dai pini. Grillo le ha intonato il de profundis fingendo di sostenerla quando, da remoto, venerdì sera alla Bocca della Verità, le ha assicurato «tu non sparirai se perdessi la carica di sindaco». Non proprio Al Pacino in Ogni maledetta domenica.

Goffredo Buccini - il Corriere della Sera 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Taranto. Al via la Settimana sociale

Taranto. Al via la Settimana sociale

21/10/2021

Con Enrico Fontana

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La zanzara coreana che sopravvive al freddo è arrivata in Lombardia
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Con il voto nelle città s'è aperta una fase diversa
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per