Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Il balzo in avanti dell'America Latina sui diritti LGBTQ

Il balzo in avanti dell'America Latina sui diritti LGBTQ
Ascolta l'audio
Il balzo in avanti dell'America Latina sui diritti LGBTQ e la proclamazione di Pedro Castillo a presidente del Perù dopo più di un mese.

Nel giro di pochi giorni, nel Cono Sur – ovvero la parte meridionale del continente latinoamericano – si sono realizzati alcuni eventi importanti per i diritti della comunità LGTBQ: in Cile è stato approvato il matrimonio egualitario, un percorso cominciato con l’amministrazione di sinistra di Michelle Bachelet e portato a termine dalla destra di Sebastian Piñera. Alcuni analisti sostengono che Piñera abbia appoggiato la misura per riconquistare popolarità dopo gli scarsi risultati elettorali delle ultime elezioni. Se anche fosse questo il caso, il passo avanti verso i diritti è stato fatto ed è indicativo che i conservatori cerchino di riconquistare popolarità attraverso l’approvazione del matrimonio egualitario, solitamente scansato dalle destre.

Intanto in Argentina, tra i primi paesi al mondo per diritti LGTBQ, è stata approvata sia la legge sul “cupo trans”, ovvero una quota di posti di lavoro riservata alle persone transessuali e transgender, sia la carta d’identità “non binaria”: le persone che non si identificano come maschio o come femmina potranno contrassegnare con la "X" il campo del genere nel loro documento d'identità nazionale e nei passaporti.

Laura Silvia Battaglia ne parlerà venerdì 23 luglio alle 11 con Noemi Snell, antropologa specializzata in diritti umani, vive e lavora da 15 anni in Argentina, a Buenos Aires, dove ha partecipato come ricercatrice per lo stato argentino nei processi contro i militari dell'ultima dittatura. Sempre a Buenos Aires studia e lavora da anni su temi di genere, diversità e violenza, fa parte del nuovo ministero delle Donne, Genere e Diversità; con Elena Basso, giornalista freelance del Centro di giornalismo permanente, collabora con varie testate tra le quali Il Manifesto, Venerdì e La Repubblica, appena rientrata dal Cile. 

Il Perù ha finalmente un presidente: dopo più di un mese, Pedro Castillo è stato proclamato vincitore. Il maestro rurale vince le elezioni, ma il fujimorismo non accetta il verdetto delle urne. Il Paese piomba nel caos, con un elettorato spaccato a metà: ne parliamo con Mario Magarò, giornalista freelance residente a Barcellona, ha vissuto molti anni in Perù dove continua ad andare per inchieste. L'ultima, dal titolo "Peru', crocevia dei flussi illeciti...il vero prezzo dell'oro" è uscita in tre parti su Eastwest. In uscita, sempre su Eastwest, un’analisi dal titolo “Il Perù di Pedro Castillo”.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Il trionfo delle sindache in Marocco

Il trionfo delle sindache in Marocco

23/09/2021

Il trionfo delle sindache in Marocco. La vera storia dell'eroe di Hotel Rwanda oggi contro il regime di Kigali. Le radio degli agricoltori per combattere i cambiamenti climatici in Rwanda.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "La Russia è responsabile della morte di Litvinenko"

"La Russia è responsabile della morte di Litvinenko"

22/09/2021

La CEDU stabilisce la responsabilità della Russia nella morte di Litvinenko, ex spia russa, avvelenato a Londra nel 2006 con il Polonio. Il Kosovo obbliga l'uso di targhe kosovare per chi arriva dalla Serbia mentre a Belgrado crescono i vigilantes.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Battaglia navale

Battaglia navale

21/09/2021

La crisi tra Francia e USA per la vendita di sottomarini all'Australia; il primo Ministro uscente Trudeau formerà un terzo governo però di minoranza.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Talebtech: la guerra dei dati in Afghanistan

Talebtech: la guerra dei dati in Afghanistan

20/09/2021

La Grecia inaugura un campo profughi "chiuso" a Samos, mentre la Turchia continua a costruire un muro anti-migranti a Van, al confine con l'Iran, dove stanno arrivano profughi afgani. In Afghanistan, invece, quanti danni faranno le banche dati biometriche afgane abbandonate ai talebani?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per