Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Pagina 3

Corrispondenze

Corrispondenze
Ascolta l'audio
Pagina 3 con Nicola Lagioia
Libri | Esce in Germania l’edizione integrale delle lettere dei fratelli scrittori Heinrich Mann, autore del “Paese della cuccagna” e Thomas Mann, autore dei Buddenbrook”, Il briefwechsel entra nel rapporto non facile fra i due ma anche nelle testimonianze di due menti eccelse su un tragico periodo della storia: il nazismo, Weimar, l’America, la difesa della Kultur tedesca, fraintendimenti, umori, affetti. Arnaldo Benini, su La Lettura.

Intervista | Intervista esclusiva alla figlia di Italo Calvino: “Mio padre raccontato nella nuova sala della Biblioteca Nazionale”. Tra gli aneddoti, la sempre presente critica costruttiva e il lascito dell'opera dello scrittore ai posteri. Riccardo De Palo su il Messaggero.

Analisi | Come è cambiato il sesso dopo la pandemia? Le teorie sulla reclusione da pandemia sono opposte e quando l’argomento è il sesso non si riesce mai a trovare una strada univoca. Francesco Piccolo richiama Philip Roth che ne “L’animale morente” scrive che il sesso serve anche a riscattarsi. Il sesso ha il potere di farci sentire vivi, ci affranca anche dalla pandemia. Caterina Soffici scrive di letargo e di Rinascimento sessuale, e Leonetta Bentivoglio passa in rassegna come sia stato raccontato il sesso in letteratura, da Robinson, Repubblica.

Ricorrenze | “Voglio che la mia opera rappresenti una cattedrale. Ecco perché non è mai completa”. La giovinezza di Marcel Proust, i ritardi agli appuntamenti, e la ricerca del tempo (perduto) allargato in spirali sempre più ampie, profonde, la morte, la malattia. Proust aveva dagli esordi continuato a scrivere lo stesso romanzo fino alla “Ricerca”, la sua arte svela nella sua essenza la maschera funeraria. Aspettando, nel 2022, il centenario dalla morte di Proust, Giuseppe Scaraffia su TuttoLibri, La Stampa.

Inchiesta | Non esiste una Natura di cui l’uomo non fa parte, e non esiste un armonico equilibrio naturale cui ispirarsi per la nostra sopravvivenza. Contro il mito della natura salubre, la truffa della medicina naturale, il feticcio del progresso incompatibile con l’ecosistema, l’invenzione di un passato migliore del presente è una truffa. Un’inchiesta su virus, varianti e poi il futuro del biochimico e biologo Enrico Bucci in un lungo articolo, su il Foglio.

Oltre la diretta 26/7/2021

Musica | Nel 1733, alla corte di Vienna, Pietro Metastasio scrisse il dramma per musica l’ “Olimpiade” che contribuì a prefigurare la particolare visione degli antichi Giochi ellenici che condusse Pierre de Coubertin alla definizione del moderno olimpismo: gli sportivi rappresentavano virtù “alte”, onore e rettitudine capaci di dare equilibrio al singolo e alla società. Simone Caputo, il Tascabile.

Analisi | Un’analisi di Donatella Di Cesare della strage di Utoya, l’eccidio norvegese del 22 luglio 2011, che è stata l’avvio simbolico del suprematismo europeo e non fu il gesto isolato di un folle nazista. Breivik è sotto ogni aspetto l’esponente della Nuova Destra che va affermandosi sempre più, dall’Ungheria all’Olanda, dall’Italia alla Repubblica Ceca. Da L’Espresso.

Saggi | Il breve saggio narrativo del 1979, “L’albero” dello scrittore inglese John Fowles è un’intima meditazione sulla natura, un viaggio attraverso il rapporto dell’umanità occidentale con il mondo naturale. Il nostro rapporto con le foreste muta nella storia e nelle arti e vi si può ritrovare un modello attorno al quale costruire la nostra idea di essere umano. Testo tratto dal saggio di Fowles su  L’Indiscreto.

Il brano che accompagna la puntata è “Play it a simple melody” dall’album “Watch your step” del 1914 di Irving Berlin, nell’interpretazione, del 1961, del pianista scozzese Fred Hartley.
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Tutto è connesso

Tutto è connesso

24/09/2021

Pagina3 con Edoardo Camurri

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Piegando la freccia del tempo

Piegando la freccia del tempo

23/09/2021

Pagina 3 con Edoardo Camurri

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Questa notte ho sognato

Questa notte ho sognato

22/09/2021

Pagina3 con Edoardo Camurri

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Un'impresa eccezionale

Un'impresa eccezionale

21/09/2021

Pagina3 con Edoardo Camurri

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per