Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gettoni di Letteratura

Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi

Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi
Ascolta l'audio
"Io non so ancora se sono un poeta o un sentimentale", così scrive Cesare Pavese nel suo Il mestiere di vivere.
Nel 1933 comincia a insegnare, e l'anno successivo, quando ha 26 anni, viene nominato supplente di italiano al Liceo Classico D’Azeglio di Torino: tra i suoi alunni c'è Fernanda Pivano, che nei suoi Diari parla di quel suo professore “giovane giovane” e confessa di aver avuto “lo straordinario privilegio” di ascoltarlo mentre «leggeva Dante o Guido Guinizzelli e li rendeva chiari come la luce del sole». La Pivano ammette che avrebbe «passato ore ad ascoltarlo, con una voce che avrebbe fatto morire d’invidia qualsiasi attore. Somigliava vagamente a quella di Hemingway». Pavese è bravissimo a leggere, infatti, e gli studenti pendono dalle sue labbra. Ma lo ricordano anche per la sua timidezza e per la curiosità che suscitavano le sue frequenti fughe al telefono, negli intervalli tra le sue lezioni. Andava a chiamare la “donna dalla voce rauca”, gli allievi non potevano saperlo ma immaginavano che ci fosse un amore segreto. L'esperienza dell'insegnamento viene sospesa dall'arresto e dal confino, ma Pavese incontrerà nuovamente la giovane Fernanda Pivano nel 1938, quando lei sta studiando all'università e al Conservatorio. La incontra quando lei accompagna in piscina il suo amico, Norberto Bobbio. E lei gli ricorda di essere stata una sua ex allieva. Da allora, per cinque anni, Cesare e Fernanda si incontrano. Lui si innamora, anche se non la bacerà mai. La aspetta ogni mattina in viale Stupinigi, si siedono su una panchina e lui le parla degli scrittori americani, le legge le poesie di Montale, di Ungaretti. Si danno sempre del “lei” eppure il 26 luglio del 1940 lo scrittore chiede alla Pivano di sposarlo, ma lei rifiuta. Ci riprova il 10 luglio del 1945, e lei rifiuta nuovamente. Queste due date Pavese le fa imprimere sul frontespizio del suo romanzo Feria d’agosto precedute da una croce a fianco, che rappresenta i due no. Nel frattempo, nel gennaio del 1943, le scrive «Faccia sì che il primo incontro avvenga tra noi due soli, perché vorrò abbracciarla e baciarla. Ho deciso». Pivano però non ricambia Pavese con la stessa intensità, è innamorata dell'architetto Ettore Sottsass, e inoltre è convinta che lui voglia fare di lei un'intellettuale, più che una compagna di vita. «Cara Fern», le scrive una volta Pavese, «la Sua lettera mi ha molto commosso e se potessi prenderei subito il treno per provarle che non è vero che la circondi il gelo e l’ostilità. Ma non capisco perché si trovi tanto male proprio adesso che sa che sa di poter […] mantenersi. Non ha sempre aspirato all’indipendenza? A meno che Le succeda come a tutti: una volta ottenutala, non sa più che farne. Si ritorna cioè a quanto le ho sempre consigliato: si faccia una vita interiore – di studio, di affetti, d’interessi umani che non siano soltanto di «arrivare», ma di «essere» – e vedrà che la vita avrà un significato […] È solo chi vuole esserlo, se ne ricordi bene». A lei dedica anche tre poesie: Mattino, Notturno ed Estate. Per correre agli appuntamenti con lei Pavese si compra un bicicletta, e convince anche lei a farlo, così da poter fare lunghe passeggiate in riva al Po. Per cinque anni, sono confidenti, si scambiano consigli sulle traduzioni. Sulle letture. Ma non diventano mai davvero una coppia. Nel suo diario, Cesare Pavese scrive: «Resta che ora so qual è il mio più alto trionfo – e a questo trionfo manca la carne, manca il sangue, manca la vita».

Bibliografia essenziale
Davide Lajolo, Il «vizio assurdo». Storia di Cesare Pavese (minimum fax)
Cesare Pavese, La scoperta dell'America (Nutrimenti)
Cesare Pavese, Feria d'agosto (Mondadori)
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia

Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia

26/07/2021

«Che cos'è questa valle per una famiglia che viene dal mare, che non sappia niente della luna e dei falò? Bisogna averci fatto le ossa, averla nelle ossa come il vino e la polenta, allora la conosci senza bisogno di parlarne».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 2 | Foglie d'erba e jazz: l'amore per l'America

Cesare Pavese 2 | Foglie d'erba e jazz: l'amore per l'America

26/07/2021

«Non ama questa o quest'altra azione, ma l'azione per l'azione. Ed esalta su tutto le grandi forze del suo mondo moderno: amore di libertà, amore umano, giustizia, energia, entusiasmo. Rigetta la grazia, la debolezza, la sentimentalità, perché? Non in nome di una legge divina, ma perché "Preferisco la forza"».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 3 | Al confino

Cesare Pavese 3 | Al confino

26/07/2021

«Arrivato Brancaleone. Albergo Roma. Spedite soldi spese impianto. Segue espresso. Cesare»

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi

Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi

26/07/2021

"Io non so ancora se sono un poeta o un sentimentale", così scrive Cesare Pavese nel suo Il mestiere di vivere.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per