Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gettoni di Letteratura

Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia

Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia
Ascolta l'audio
«Che cos'è questa valle per una famiglia che viene dal mare, che non sappia niente della luna e dei falò? Bisogna averci fatto le ossa, averla nelle ossa come il vino e la polenta, allora la conosci senza bisogno di parlarne».
Cesare Pavese nasce il 9 settembre 1908 a Santo Stefano Belbo, un paesino delle Langhe in provincia di Cuneo. La sua famiglia si trasferisce presto a Torino. Eppure le colline di Santo Stefano restano impresse nella sua anima, così come il ricordo di suo padre, che muore quando lui è ancora piccolo. Malgrado l’origine borghese della sua famiglia, che inizialmente vive in modo agiato, la morte prematura del padre rende la vita di tutti i figli niente affatto facile, né dal punto di vista emotivo né da quello economico. Del resto anche la madre non può occuparsi completamente di lui per gravi problemi di salute. La donna muore anche lei giovane, nel 1931, e questa ulteriore perdita scuote e segna profondamente il giovane Cesare Pavese, che ha ventitré anni. Nel frattempo aveva studiato al liceo D’Azeglio di Torino, un insegnante d’eccezione, Augusto Monti. Un maestro di classicismo e di libertà attorno al quale cresce un gruppo di giovani intellettuali educati ai valori dell’antifascismo, al pensiero di Gramsci e di Gobetti, e che ritengono la letteratura un impegno morale. Pavese, con i suoi sodali, vive anni di entusiasmi febbrili e di esuberanza creativa. Insieme a lui ci sono Norberto Bobbio, Leone Ginzburg e Giulio Einaudi. grazie all’amicizia che lo lega a Giulio, nel 1933 Cesare partecipa alla nascita della casa editrice Einaudi di cui sarà per anni una colonna portante. All'intensa vita intellettuale segue una tormentata vita sentimentale. Un suo amico e biografo scrive: «Pavese non è uno di quei giovanotti ardenti che scordano tutto alla vista di una sottana. Ma non vuole essere da meno degli altri. E gli amori di un timido sono sempre più seri di quelli di uno sfrontato». Cesare sovente si innamora di donne che non ricambiano i suoi sentimenti e lui, nelle sue prime poesie, esprime il suo dolore. Pare che uno dei suoi primi amori sia una ballerina che lavora al caffè-concerto “La Meridiana” di Torino. All'inizio la ragazza cede alle sue lusinghe e gli concede un appuntamento. A questo appuntamento però non andrà mai, e Pavese resta ad aspettarla per ore sotto la pioggia. Tutta quell'acqua gli costerà una pleurite e tre mesi a letto. Un episodio che, tanti anni dopo, sarà ricordato così: «Cesare perduto nella pioggia sta aspettando da sei ore il suo amore ballerina. E rimane lì, a bagnarsi ancora un po’, e il tram di mezzanotte se ne va. Ma tutto questo Alice non lo sa», nella canzone Alice di Francesco De Gregori. Natalia Ginzburg, che fu grande amica di Cesare Pavese, di lui scrisse: «Non ebbe mai una moglie, né dei figli, né una casa sua. Abitava presso una sorella sposata, che gli voleva bene e alla quale lui voleva bene; ma usava in famiglia i suoi soliti modi ruvidi, e si comportava come un ragazzo o come un forestiero. Veniva, a volte, nelle nostre case, e scrutava con cipiglio aggrottato e bonario i figli che ci nascevano, le famiglie che noi ci si costruiva: pensava anche lui a farsi una famiglia, ma ci pensava in un modo che si faceva, con gli anni, sempre più complicato e tortuoso».

Bibliografia essenziale
Davide Lajolo, Il «vizio assurdo». Storia di Cesare Pavese (minimum fax)
Cesare Pavese, La scoperta dell'America (Nutrimenti)
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia

Cesare Pavese 1 | Cesare perduto nella pioggia

26/07/2021

«Che cos'è questa valle per una famiglia che viene dal mare, che non sappia niente della luna e dei falò? Bisogna averci fatto le ossa, averla nelle ossa come il vino e la polenta, allora la conosci senza bisogno di parlarne».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 2 | Foglie d'erba e jazz: l'amore per l'America

Cesare Pavese 2 | Foglie d'erba e jazz: l'amore per l'America

26/07/2021

«Non ama questa o quest'altra azione, ma l'azione per l'azione. Ed esalta su tutto le grandi forze del suo mondo moderno: amore di libertà, amore umano, giustizia, energia, entusiasmo. Rigetta la grazia, la debolezza, la sentimentalità, perché? Non in nome di una legge divina, ma perché "Preferisco la forza"».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 3 | Al confino

Cesare Pavese 3 | Al confino

26/07/2021

«Arrivato Brancaleone. Albergo Roma. Spedite soldi spese impianto. Segue espresso. Cesare»

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi

Cesare Pavese 4 | Una panchina in viale Stupinigi

26/07/2021

"Io non so ancora se sono un poeta o un sentimentale", così scrive Cesare Pavese nel suo Il mestiere di vivere.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per