Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

Ascolta l'audio
"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore" (Virgilio)

Torna la musica sul Lago di Como con la nuova edizione del Festival Internazionale Musica sull’Acqua in programma dal 4 al 18 luglio dal titolo De-sidere” desiderare oltre… La meravigliosa Abbazia di Piona incastonata sull’estremità della penisola Olgiasca, l’atmosfera magica di Santa Maria del Tiglio a Gravedona, l’Auditorium S. Antonio di Morbegno con i suoi affreschi e il chiostro, il Castello Sforzesco di Milano, per la prima volta Villa Cipressi a Varenna con il suo straordinario Giardino Botanico e il borgo storico di Bellano. Sono questi alcuni dei più suggestivi luoghi del territorio che ospitano il ricco calendario del Festival, fra gli appuntamenti più attesi dell’estate. Un programma musicale vario che spazia dal repertorio classico ad ascolti più rari fino ad originali contaminazioni della musica d’oggi. “De–siderare, fissare lo sguardo verso qualcosa che attrae, o al contrario distoglierlo percependo una mancanza intesa come sentimento di ricerca appassionata e senza sosta. In una parola, desiderio. Energia che spinge oltre la quotidianità. In questo tempo di lontananza e smarrimento ascoltare e ascoltarsi è di vitale importanza, così come cercare, sperimentare, mantenendo viva l’aspirazione ad andare oltre”. Questa l’idea che anima l’edizione di quest’anno nelle parole del direttore artistico e violinista Francesco Senese oggi nostro ospite con Alda Caiello che ci farà ascoltare alcune “Folksongs” di Luciano Berio.

The Laramie project, scritto da Moisés Kaufman insieme ai membri del Tectonic Theater Project di New York, è un testo profondo, stratificato e toccante che racconta il caso Matthew Shepard, uno studente ucciso brutalmente per motivi di odio omofobico.  Poco dopo il delitto, la compagnia di Kaufman compie un viaggio verso Laramie, la città del Wyoming teatro del delitto, e qui trascorre lunghi periodi a intervistare gli abitanti, cercando di ricostruire gli eventi per dare un senso alla tragedia che li ha colpiti; il racconto che ne scaturisce va molto oltre la cronaca. Il testo riesce a porre, con estrema forza e chiarezza, una serie di domande più che mai fondamentali in questi nostri tempi di divisione e di rabbia: quale sarà la voce che lasceremo prevalere in noi? Quella dell’odio o quella della compassione? Quella della crudeltà o quella della gentilezza?  Quella della paura o quella della speranza? Per tutte queste considerazioni lo spettacolo di Ferdinando Bruni e Francesco Frongia (oggi nostri ospiti) è stato intitolato, in accordo con l’autore, Il seme della violenza.

Laura Masotto è una violinista italiana di formazione classica in uno stato di costante esplorazione. Ha iniziato a studiare violino all'età di cinque anni e ha lanciato la sua carriera a quindici, esibendosi in concerti in orchestre da camera e sinfoniche in tutta Europa. We il suo nuovo lavoro discografico è un viaggio alla ricerca dell'umanità, un'osservazione profonda della nostra società e della nostra condizione umana, una ricerca di emozioni in un anno che ci ha portato a guardarci dentro. “We” è una meditazione sulla vita. Con WE Laura Masotto trasmette le proprie realizzazioni su ciò che ha scoperto essere veramente importante. Cioè, noi, tutti noi, nel bene e nel male, NOI come esseri umani siamo le cose più importanti nella nostra vita. L'album contiene diversi strati, che riflettono il dualismo contenuto nell'esistenza: vita e morte, acqua e fuoco, amore e dolore, presente e passato, il senso conflittuale della natura umana e del suo mistero. Le composizioni per violino e archi si fondono con suoni elettronici, integrando strumentazioni spesso legate alla spiritualità e allo sciamanesimo come le campane tibetane o i tamburi sciamanici.

Paola Piacenza ci presenta La cordigliera dei sogni regia di Patricio Guzman.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no. È grazie a loro se sono quel che sono" (Albert Einstein)

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Terza parte

Terza parte

09/10/2021

"E' quel mare che ho dentro…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per