Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"La vita è un'avventura da vivere…"

Ascolta l'audio
"La vita è un'avventura da vivere…"

“La vita è un’avventura da vivere, non un problema da risolvere.” (Rainer Maria Rilke) 

Pauline Viardot era la sorella minore di Maria Malibran, celebrata nell’album “Maria” di Cecilia Bartoli, e figlia di Manuel Garcia, che ha ispirato l’album “Contrabandista” del tenore Javier Camarena, il primo del progetto “Mentored by Cecilia Bartoli”. Pauline e la sua incredibile famiglia di musicisti hanno lasciato un'eredità incommensurabile e una profonda impronta in tutte le arti in Europa, Russia, Nord America e Messico. Grazie alla sua influenza, la Viardot ha fatto molto per promuovere le carriere di musicisti, pittori e scrittori nella sua estesa cerchia. Si dice che Verdi abbia riconsiderato la sua scrittura per mezzosoprano dopo aver sentito Pauline come Fidès in “Le Prophète” di Meyerbeer, un ruolo scritto espressamente per lei. Brahms è stato ispirato dall'interpretazione di Pauline dei lieder e Fauré scrisse che, anche più che una sostenitrice, consigliera e interprete della sua musica, Pauline era stata una specie di collaboratrice. In Rhapsody la mezzosoprano franco-armena Varduhi Abrahamyan (oggi nostra ospite) ripercorre la sorprendente gamma dei talenti artistici e vocali di Pauline Viardot. Partendo dal repertorio classico con Gluck (in una versione arrangiata da Berlioz per la voce della Viardot), passa da Rossini, e attraverso varie fasi del romanticismo francese, all'Alto Rhapsody di Brahms (scritta per la Viardot) oltre a una canzone popolare dalla lontana Armenia.

Free man walking – theatre as a tool for detainees’ integration è un progetto europeo che vede come capofila Teatro dei Venti e come partner aufBruch (Germania), Fundacja Jubilo (Polonia) e UPSDA (Bulgaria). Le quattro realtà condividono i problemi e le esigenze legate all’arte di praticare il teatro in carcere con i detenuti e mirano a migliorare l’efficacia, la fattibilità e la sostenibilità del lavoro teatrale nelle carceri, come strumento di riabilitazione sociale e personale per i detenuti. L’obiettivo generale del progetto è quello di rafforzare e affinare le competenze di tutti gli operatori culturali che svolgono attività teatrali in carcere e di tutti gli operatori sociali che organizzano e rendono possibili tali attività. Il rafforzamento delle competenze passa in particolare attraverso l’apprendimento e lo scambio di conoscenze. Parte di questo progetto è Odissea Radio che in 12 puntate narra le avventure di Ulisse fino al suo ritorno ad Itaca, un viaggio raccontato da voci diverse, quelle delle detenute, dei detenuti e degli internati delle Carceri di Castelfranco Emilia e Sant’Anna di Modena. Una voce narrante, quella di Massimo Don, tiene il filo cronologico della storia, dal IX libro, con i mangiatori di loto, alla trionfante riconquista del trono e della sua famiglia. Odissea Radio è l’anteprima del progetto Odissea, spettacolo che attraverserà i due Istituti Penitenziari e alcuni spazi urbani delle città di Modena con debutto previsto nel luglio 2021 in Trasparenze Festival. Ne parliamo con Stefano Tè (Direttore Teatro dei Venti).

Teresa Iervolino, grande stella nascente della lirica nel panorama mondiale, nasce a Bracciano il 14 Maggio 1989 e già da bambina dimostra interesse per la musica e all’età di 8 anni inizia a studiare pianoforte. Successivamente attratta dall’opera decide di dedicarsi al canto lirico, continuando in parallelo lo studio del pianoforte e affiancandolo alla composizione. Il mezzosoprano irpino continua la sua ascesa verso una carriera di alto prestigio. Tra i suoi trionfi recenti troviamo il suo “Rinaldo” al Festival della Valle D’Itria, il suo trionfo già avuto con “Lucrezia Borgia”, con la “Cenerentola” al Bayerische Staatsoper, il suo acclamato “Arsace” al Teatro La Fenice nella “Semiramide” di Rossini, il suo ritorno sempre come protagonista nella “Juditha Triumphans” di Vivaldi al Duch National Opera di Amsterdam e il suo debutto come Diana nella “Calisto” di Cavalli al Teatro Real di Madrid. La incontriamo oggi anche in previsione dei suoi prossimi impegni teatrali e discografici.

Luca Mosso ci presenta Bad Luck banging or loony porn per la regia di Radu Jude.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

09/10/2021

"E' quel mare che ho dentro…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

09/10/2021

"E' quel mare che ho dentro…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "E' quel mare che ho dentro…"

"E' quel mare che ho dentro…"

09/10/2021

"E' quel mare che ho dentro…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Terza parte

Terza parte

02/10/2021

"Ogni onda del mare ha una luce differente…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per