Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Il Teatro di Radio3

L'ultima eredità

L'ultima eredità
Ascolta l'audio
Scritto, diretto e interpretato da Oscar De Summa per tutti i padri che non abbiamo potuto salutare in questo periodo.

L’ULTIMA EREDITÀ

Di e con Oscar De Summa

Progetto Luci Matteo Gozzi

Ambiente sonoro e arrangiamenti

Matteo Gozzi e Oscar De Summa

La Corte Ospitale

 

Durante la prima ondata di chiusura, credo come molti di noi, sono rimasto tremendamente colpito da alcune immagini che non avrei nemmeno mai potuto ipotizzare fino solo a qualche giorno prima: le immagini di bare, tante, trasportate da mezzi militari, in un silenzio irreale, in una città apocalitticamente vuota ed irreale. Non ho potuto fare a meno di pensare a quelle morti in solitudine, a quel movimento verso senza nessuno intorno, senza l’accompagnamento alla soglia dello spavento supremo, senza la comunità a distinguere ciò che è di qua da ciò che è di là. Tutta la solitudine dell’universo è passata attraverso quel percorso dei mezzi militari nel centro della città. Non ho potuto fare a meno di pensare ai parenti di quelle bare (perché di bare si tratta e non di corpi) che non hanno potuto salutare i propri familiari, né vederli, semplicemente vederli, per un’ultima volta, quell’ultima volta che sancisce in modo definitivo che quella vita è finita, non c’è più.  Si sono dovuti accontentare di salutare da casa, dallo schermo, senza ritualità, delle bare senza, neanche sapere in quale era addormentato, e per sempre, il proprio padre, lo zio, il fratello. Questa assenza di ritualità ci proietta nella notte dei tempi, proprio in quel tempo e in quel luogo in cui l’uomo, antropologicamente pensando, si è staccato dall’animale, l’uomo è diventato essere umano, celebrando i propri morti.Chiaramente non ho potuto fare a meno di pensare alla grande fortuna, che poi ho chiamato eredità, che ho avuto io di poter salutare mio padre prima della fine. Non avrei mai creduto di poterlo fare né tanto meno di poterlo fare nel modo in cui l’ho fatto: tenendogli la mano.

Una specie di chiamata mi ha messo in moto e mi ha portato dalla città in cui vivo al mio paese natío. Un viaggio che è doppio, geografico ed emotivo, emotivo e temporale, esteriore ed interiore insieme, che non poteva non coinvolgere tutti gli aspetti della vita, che non poteva non ricordarci che questa vita ha senso solo se posta in contrappeso al mistero indescrivibile ed ineluttabile della morte. Di fronte a Lei chiaramente tutto acquista un altro peso e la scala dei nostri valori cambia inevitabilmente e si riallinea con una certa percezione profonda del mondo. Ed eccola l’ultima eredità, quel senso di appartenenza alla vita che ha rifatto la scala delle priorità. Ma la nostra società non è più abituata, non è abituata a vivere corpi morti, familiari che erano accanto a noi e che poi non ci sono più, i nonni, gli zii. Questa nostra società ha rimosso decisamente il rapporto con questa parte della vita in un desiderio di essere sempre positiva, giovane e forte e rimuovendola ci ha reso poveri e privi di concretezza. Questa dunque è la storia di quel viaggio di ritorno verso casa dove sono andato a prendere la mia ultima e più importante eredità: il valore della vita.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta IL TEATRO DI RADIO3

IL TEATRO DI RADIO3

06/05/2021

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Teatri in Prova - Trittico dantesco

Teatri in Prova - Trittico dantesco

03/05/2021

Tre testi originali di Fausto Paravidino, Letizia Russo, Fabrizio Sinisi ispirati alle tre cantiche dantesche e ambientati nei luoghi della contemporaneità, con la regia di Fabrizio Arcuri.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta IL TEATRO DI RADIO3

IL TEATRO DI RADIO3

29/04/2021

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Le sedie di Ionesco rilette da Valerio Binasco

Le sedie di Ionesco rilette da Valerio Binasco

26/04/2021

La vita, il teatro, la pandemia, nella rilettura di Valerio Binasco del testo di Ionesco, con in scena Federica Fracassi e Michele Di Mauro.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per