Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Tutta la città ne parla

Inizia l'era dei vaccini

Inizia l'era dei vaccini
Ascolta l'audio
All'indomani del grande giorno, l'inizio della vaccinazione anticovid in tutta Europa, i media sono pieni di testimonianze dei primi vaccinati, in primis di medici di operatori sanitari e di scienziati che hanno accompagnato il racconto del virus in questi mesi non senza la soddisfazione per il fatto di partecipare a un momento storico, nonché la commozione pensando al dolore attraversato in questo lungo anno di pandemia in particolare accanto a pazienti che non ci sono più e ai loro familiari che hanno vissuto su di sé il dolore della perdita.
Accanto, non manca la descrizione dei problemi che la prima grande vaccinazione di massa della storia porta inevitabilmente con sé: il numero di dosi a cui ha diritto ogni paese e i relativi tempi, i vaccini in attesa di approvazione, la quota di medici che ancora non ha aderito al piano vaccinale, persino in zone come la bergamasca dove il covid ha colpito più duro (nella foto però riportiamo una vaccinazione all'ospedale Giovanni XIII di Bergamo). Forse si tratta solo di una questione di informazione, come nel caso del noto virologo Andrea Crisanti che inizialmente aveva espresso perplessità in mancanza di dati completi ma che ha già dichiarato - non con lo stesso clamore mediatico - di volersi vaccinare e anche presto alla luce del completamento delle informazioni a disposizione della comunità scientifica. E voi, come avete vissuto questa giornata? Sarà solo questione di tempo, di abituarsi all'idea di una vaccinazione di massa come per le malattie infettive dei bambini?

Milena Cadenaro, docente a Scienze Mediche all'università di Trieste e responsabile dell'odontostomatologia degli Istituti di Ricerca e Cura  Scientifica dell'ospedale Burlogarofolo

Guendalina Graffinga, docente di Psicologia della salute e dei consumi all'Università cattolica di Piacenza; ha creato, sempre presso l’università e a maggio scorso, l'osservatorio sull'esitanza (resistenza) vaccinale contro il Covid 

Silvio Garattini, scienziato e farmacologo, è presidente e fondatore dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri

Andrea Crisanti, direttore della cattedra dell’Unità diagnostica di microbiologia e virologia dell’università di Padova 

Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Brevetti e varianti

Brevetti e varianti

29/11/2021

Quale il rapporto fra distribuzione, e liberalizzazione, dei vaccini e possibilità di contrastare le nuove varianti del Covid, ovunque nel mondo?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il lavoro dei sogni

Il lavoro dei sogni

26/11/2021

Davide, ascoltatore di Prima Pagina, ha il lavoro dei sogni e cioè quello per cui ha studiato. Non altrettanto incantate sono però le condizioni, e la retribuzione, che ha dovuto accettare pur di lavorare

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

25/11/2021

Torniamo ogni anno sul tema, e non solo in questa giornata, eppure se dovessimo fare un bilancio, e consultare i dati disponibili sul tema della violenza, le prospettive non apparirebbero rosee. Quanto di più deve ancora essere fatto?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il fine vita a partire dal caso di Mario

Il fine vita a partire dal caso di Mario

24/11/2021

Mario è un nome di fantasia che serve a proteggere l'identità di un uomo poco più che quarantenne, tetraplegico, primo malato ad aver ottenuto il via libera al suicidio assistito in Italia

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per