Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Lessico vaccinale

08 Efficacia

08 Efficacia
Ascolta l'audio
Efficacia: questo è uno di quei casi in cui la scienza ha davvero bisogno di parlare in inglese, perché a tradurre in italiano si rischia un'ambiguità. Cominciamo dalla parte semplice: efficacia di un vaccino è la capacità di prevenire una certa malattia nell'individuo e di proteggere la popolazione. Dipende dal vaccino e da come lo si somministra, ma anche dall'individuo che lo riceve, dalla sua età, dal suo stato di salute.

Per esempio: un bambino sano vaccinato in maniera giusta e al momento giusto contro morbillo, parotite e rosolia, è protetto per tutta la vita al 97-99%. Ma se almeno il 95% degli altri bambini è vaccinato, anche se lui è in quel 3-1% di bambini in cui il vaccino non ha funzionato, è comunque protetto dall’immunità di gruppo. L’efficacia raggiunge così il 100%. 

Ecco perché è importante raggiungere le soglie appropriate di copertura vaccinale: la protezione collettiva “copre” quella che potrebbe mancare al singolo.

Sì, ma l’inglese, direte voi?

Vi faccio un’altra domanda: come si fa a conoscere l’efficacia del vaccino prima di averlo messo in commercio e averlo somministrato a milioni di individui? Il punto è qui.
Prima della messa in commercio l’efficacia è (in inglese) “efficacy” ed è rilevata nei test clinici. Lo si fa con un esperimento in doppio cieco, in cui si prende un certo numero di persone, le si divide in due gruppi: uno viene vaccinato, l’altro riceve un’iniezione di niente, un placebo. Dopo un po’, si va a vedere quanti, nei due gruppi, si sono ammalati. Se c’è una differenza importante, significa che il vaccino funziona.

Quanto? Il calcolo dell’efficacy è abbastanza semplice e si esprime in una percentuale superiore a 0 (sennò non c’è nessuna differenza) e inferiore o uguale a 100 (se è proprio 100 significa che l’efficacy del vaccino è 100%).
Quando il vaccino viene messo in commercio, e i numeri delle persone che lo hanno ricevuto salgono dall’ordine delle migliaia o decine di migliaia all’ordine dei milioni, l’efficacia diventa “effectiveness” ed è l’efficacia in comunità. Di solito, questa è più bassa dell’efficacy. Perché? Per esempio, perché durante i test clinici si sono rintracciati i malati, cioè i sintomatici. Ma magari anche qualcuno dei non vaccinati era infetto, sebbene asintomatico, e ha portato a spasso il virus. Quindi il vaccino ha protetto i singoli ma non (o non molto) la comunità. Ovviamente ha comunque molto senso farlo, ma questa differenza tra efficacy ed effectiveness significa che va somministrato a molte molte più persone. E soprattutto che è molto molto più ampia la nostra incertezza, e anche questa la conosceremo man mano che il tempo passerà.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta 01 Vaccino

01 Vaccino

04/01/2021

Vaccino: Se lo cercate su un vocabolario, la prima definizione per il lemma "vaccino" è "di vacca". Come il "latte vaccino" no? Beh, è un aggettivo. Ma questo aggettivo lo si è usato anche per la variante bovina di alcune malattie umane (il "vaiolo vaccino") da cui erano affette le vacche dalle quali si è derivato il materiale biologico (il "pus vaccino") con cui si sono prodotti i primi "vaccini", come li intendiamo noi. Ed eccolo, l'aggettivo sostantivato "vaccino", che poi è diventato il sostantivo "vaccino". Che indica una sostanza che serve a far produrre al nostro organismo una risposta immunitaria naturale verso una malattia infettiva che non ha mai avuto. Per farla facile: una "medicina" che previene una malattia, invece di curarla...

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 02 Eradicazione

02 Eradicazione

05/01/2021

Eradicazione: La completa eliminazione di una malattia che segue alla completa eliminazione dell'agente che ne è causa. Perché si dice "eradicazione" e non, semplicemente, "eliminazione"? Perché "eliminazione" è solo la scomparsa della malattia, ma non è detto che l'agente infettivo non sia ancora in circolazione. Eradicazione è quindi una parola che si usa per il singolo paziente ma la si può usare anche per un'intera comunità, regione, continente, e per l'intera umanità.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 03 Copertura vaccinale

03 Copertura vaccinale

06/01/2021

Copertura vaccinale: quanto è protetta la popolazione. Cioè: quante sono le persone vaccinate rispetto all'intera popolazione da vaccinare, in percentuale. La copertura vaccinale è un indicatore fondamentale dell'efficienza delle strategie vaccinali. Non va confusa con la protezione vaccinale, che invece indica quanto è protetto il singolo individuo.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 04 Antigene

04 Antigene

07/01/2021

Antigene: sostanza che viene riconosciuta come estranea dal sistema immunitario e contro la quale, dunque, il sistema immunitario mette in campo una risposta specifica. "Specifica", è importante: cioè una risposta su misura. Che dipende da quella parte di sistema immunitario che chiamiamo adattativo, o acquisito, cioè non a quello innato, che è costituito dalle prime barriere, più generiche, contro l'infezione. Il sistema immunitario acquisito è quello più complesso e forte, che facciamo crescere vivendo, e che è dotato di una "memoria". Ecco perché la risposta contro un antigene è specifica, perché è diretta contro di lui e solo contro di lui, come può esserlo un anticorpo o una cellula linfatica di tipo T.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per