Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Il rifugio

"I colori dell'alba" - Odoardo Ravizza e il rifugio Garibaldi all'Adamello

Ascolta l'audio
Metti una notte d'estate: sveglia alle due, in pieno buio e salire lungo un sentiero di rocce e pietre fino ai 3.300 metri di cima Venerocolo giusto in tempo per ammirare il sorgere del sole.
“Alba in vetta” è una delle iniziative pensate da Odoardo Ravizza, da quasi vent’anni custode del Garibaldi, storico rifugio ai piedi della parete nord dell’Adamello e con l’affaccio sul lago Venerocolo.  Va fiero della “sua” alba, fiore all’occhiello fra le iniziative del rifugio, perché in fondo è la sintesi del suo lavoro di rifugista: accogliere, raccontare, emozionare. Ernesto Goio si incammina verso  il rifugio partendo da Malga Caldea, poco oltre l’abitato di Temù in provincia di Brescia: il sentiero sale ripido e in circa tre ore, con un dislivello di mille metri, porta  ai 2550 metri del rifugio. E’ un percorso carico di storia dove sono tangibili le tracce della Guerra Bianca, l’insieme di eventi bellici che si svolsero quassù durante il primo conflitto mondiale: dal “calvario”, la mulattiera militare che si percorre poco prima di arrivare al rifugio, alla chiesetta dedicata ai Caduti. E ancora,  verso passo Venerocolo, le  trincee e le tracce delle teleferiche costruite dai soldati. 
Il sentiero stesso fino al rifugio fu teatro di un evento epocale: di qui passò -o meglio, fu trascinato-  quello che gli Alpini battezzarono “l’ippopotamo”, un cannone di 60 quintali ancor oggi presente e visibile ai 3300 metri di Cresta Croce. La Val d’Avio è anche nota per l’importante sistema idroelettrico: salire al rifugio permette di ammirare i cinque laghi alpini in parte di origine artificiale che alimentano la centrale idroelettrica di Temù.
Il racconto di Odoardo Ravizza alterna vicende universali e personali, momenti di vita quotidiana da custode d’alta quota a riflessioni su come sia cambiata la frequentazione della montagna negli anni: meno vette,  più traversate. 
E seppure sia lassù da due decenni, ogni giorno è un giorno nuovo, un po’ come quell’alba in vetta che dal buio della notte accompagna a un nuovo giorno, ogni volta ricco di sfumature mai uguali.

 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta "E bòm" - Fabio Bernard al rifugio Vajolet nel gruppo del Catinaccio

"E bòm" - Fabio Bernard al rifugio Vajolet nel gruppo del Catinaccio

11/10/2021

Nell'asciuttezza di un'espressione è racchiuso lo spirito con cui Fabio Bernard ha intrapreso la sua avventura di gestore del rifugio Vajolet.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Modestamente" - Eleonora Saggioro e il rifugio Sebastiani nell'Appennino abruzzese

"Modestamente" - Eleonora Saggioro e il rifugio Sebastiani nell'Appennino abruzzese

04/10/2021

A meno di due ore di automobile da Roma si arriva all'imbocco del sentiero 1A che da Piani di Pezza porta al rifugio Sebastiani. Siamo nell' Appennino abruzzese, la catena montuosa è quella maestosa del Sirente-Velino.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Ci vuole passione" - Caterina Tamussin al rifugio Marinelli nelle Alpi Carniche

"Ci vuole passione" - Caterina Tamussin al rifugio Marinelli nelle Alpi Carniche

27/09/2021

Sono tanti i consigli che si possono ricevere prima di intraprendere un'escursione in montagna, a cominciare da cosa mettere nello zaino. Caterina Tamussin, fra le altre raccomandazioni, suggerisce cosa non mettere nello zaino e lasciare a valle.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "La prima volta" - Emma Menardi racconta il rifugio Nuvolau

"La prima volta" - Emma Menardi racconta il rifugio Nuvolau

20/09/2021

Su un ardito crinale roccioso si erge il rifugio Nuvolau, il più antico delle Dolomiti.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per