Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Hollywood Party

Signori si nasce

Signori si nasce
Ascolta l'audio
di Mario Mattoli, 1960. In conduzione Enrico Magrelli
"Signori si nasce...ed io modestamente lo nacqui!" è diventata una delle battute più celebri di Totò, quasi una firma in calce allo stile e alla comicità unici del Principe della risata. In questo film del 1960 diretto da Mario Mattoli, uno dei registi più importanti per la carriera di Antonio De Curtis, ritroviamo tutti i tòpoi del repertorio del grande comico napoletano: in un contesto originale rispetto agli altri lungometraggi di Totò (l'età umbertina e giolittiana), il barone Ottone Spinelli degli Ulivi, detto Zazà, vive in precarie condizioni economiche, sempre intento nei suoi corteggiamenti a soubrette e attrici di rivista; incalzato da un creditore, si rivolge al fratello Pio (Peppino De Filippo), di nome e di fatto, che gestisce una sartoria ecclesiastica. Questi però gli nega un aiuto economico e Ottone lascia la casa del fratello, facendogli credere di volersi suicidare. Nella pensione che lo ospita, e dove riceve i servizi del fedele cameriere Battista (uno straordinario Carlo Croccolo), il barone Zazà viene sorpreso da Patrizia (Delia Scala), che finge di sedurlo per dimostrargli le sue doti di interprete e convincerlo a farle avere una parte in uno spettacolo di rivista. Proprio in quel momento, però, Pio degli Ulivi si precipita dal fratello, convinto che questi stia davvero per porre fine alla sua vita. Colto in fallo, Ottone gli fa credere che Patrizia sia sua figlia: da qui, si innescano una serie di gag, situazioni paradossali, skatch che - a distanza di sessant'anni dalla realizzazione del film - risultano ancora imperdibili, divertentissime, straordinarie.
Non perdete l'ultimo appuntamento della rassegna Un'estate con Totò.

In conduzione Enrico Magrelli

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Roma #9 | Francesco Bruni e il doc Vera&Giuliano

Roma #9 | Francesco Bruni e il doc Vera&Giuliano

23/10/2020

con Francesco Bruni e Fabrizio Corallo

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Roma #8 | Maledetta primavera e Alida

Roma #8 | Maledetta primavera e Alida

22/10/2020

con Elisa Amoruso e Mimmo Verdesca

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Roma #7 | Seize Printemps e The Courier

Roma #7 | Seize Printemps e The Courier

21/10/2020

con Roberto Silvestri

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta  Roma #6 | Fortuna e Thomas Vinterberg

Roma #6 | Fortuna e Thomas Vinterberg

20/10/2020

con Valeria Golino e Nicolangelo Gelormini 

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per