Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Scintille al confine tra Azerbaijan e Armenia

Scintille al confine tra Azerbaijan e Armenia
Ascolta l'audio
Scontri al confine tra Armenia e Azerbaijan fanno temere un'escalation che potrebbe minare gli equilibri nella regione.
Nei giorni scorsi sono stati registrati nuovi scontri al confine tra Armenia ed Azerbaijan nella regione del Tavush, nel nord dell'Armenia. I due paesi si accusano a vicenda di avere bombardato le rispettive postazioni militari e diversi villaggi. Il Ministero della Difesa azero ha dichiarato che giovedì scorso uno dei suoi soldati è stato ucciso mentre quello armeno ha riportato il ferimento di un civile a causa di un attacco con un drone. Il Ministero della Difesa armeno ha inoltre indicato che, la mattina del 12 luglio, un veicolo militare azero è stato avvistato mentre cercava di violare il confine armeno. Inizialmente, si supponeva che si trattasse di un errore e sono stati sparati colpi di avvertimento. 
Gli scontri fanno temere un'escalation che potrebbe minare gli equilibri nella regione. Nonostante la difficile situazione di questa zona di confine, la regione del Tavush ha vissuto un anno particolarmente calmo per quanta riguarda gli incidenti transfrontalieri (calma probabilmente imputabile alla pandemia). Infatti, gli scontri sono solitamente più accesi e frequenti nel Nagorno-Karabakh, stato non riconosciuto e che ha proclamato la sua indipendenza al crollo dell'Unione Sovietica. 
Da un punto di vista diplomatico, invece, situazione negli ultimi mesi è stata più tesa. Il rifiuto dell'Azerbaigian di firmare il cessate il fuoco globale delle Nazioni Unite è stato letto da Yerevan con sospetto. 

Martedì 4 agosto alle 11.00 Laura Silvia Battaglia ne parlerà con Maria Karapetyan, membro del parlamento e chair del gruppo di amicizia italo-armeno e con Farian Sabahi – scrittrice, giornalista e docente universitaria specializzata sul Medio Oriente e in particolare su Iran e Yemen e con Sargis Ghazarian, ex ambasciatore della Repubblica d’Armenia armeno in Italia.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta La corsa presidenziale alla Corte Suprema

La corsa presidenziale alla Corte Suprema

25/09/2020

Il presidente Trump vuole nominare un giudice della Corte Suprema che sostituirà Ruth Bader Ginsburg, prima delle elezioni del 3 Novembre e dichiara che se dovesse perdere la corsa elettorale non cederà il potere in maniera pacifica. Il MET di New York chiude i battenti. Nel frattempo, nella regione di Madrid verranno dispiegati 7500 militari che sorveglieranno il rispetto delle misure anti-contagio, nella zona-epicentro della pandemia spagnola.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La tigre e il drone

La tigre e il drone

24/09/2020

Il subcontinente indiano e le sue fratture religiose, tecnologiche e sanitarie, viste da una prospettiva non convenzionale.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Negoziare coi talebani

Negoziare coi talebani

23/09/2020

Solo nelle ultime due settimane sono 121 civili i uccisi e 336 feriti in attacchi talebani in Afghanistan: un negoziato è ancora possibile?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Dal Perù passa il traffico illegale di oro del Sud America

Dal Perù passa il traffico illegale di oro del Sud America

22/09/2020

L'estrazione illegale di oro del Perù, settimo produttore mondiale di oro (primo in Sudamerica) e la difficile situazione in Colombia con la polizia sempre più al centro di omicidi e la possibile liberazione dell'ex-presidente Uribe.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per