Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Egitto-Turchia: una nuova guerra in Libia?

Egitto-Turchia: una nuova guerra in Libia?
Ascolta l'audio
Il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi aveva annunciato che l'Egitto sarebbe potuto intervenire militarmente in Libia contro le forze turche, la cui partecipazione nella guerra libica aveva cambiato le sorti del conflitto. I due paesi sono schierati su fronti diversi. Annuncio di guerra sincero o strumentale ad altro?

Il 20 luglio il parlamento egiziano ha autorizzato lo schieramento del proprio esercito fuori dai confini del paese, una mossa che permetterà all’Egitto di mandare i propri militari nella vicina Libia. Il parlamento egiziano ha giustificato la sua decisione sostenendo di averla presa con l’obiettivo di «difendere la sicurezza nazionale egiziana», «contro milizie armate criminali ed elementi terroristici stranieri» e «contro minacce che arrivano da ovest»: Si tratta di un’azione già anticipata le scorse settimane dal presidente egiziano, Abdel Fattah al Sisi, che aveva annunciato che l’Egitto sarebbe potuto intervenire militarmente in Libia contro le forze turche, la cui partecipazione nella guerra libica aveva cambiato le sorti del conflitto. I due paesi sono schierati su fronti diversi: l’Egitto appoggia il maresciallo libico Khalifa Haftar, che nelle ultime settimane ha dovuto abbandonare alcune postazioni nella Libia occidentale; la Turchia appoggia il governo di accordo nazionale guidato da Fayez al Serraj, l’unico riconosciuto dall’ONU. Un nuovo vento di guerra soffia sulla Libia ma ora arriva dall’est e la decisione del parlamento egiziano potrebbe portare anche a uno scontro diretto in Libia fra Egitto e Turchia. 

Lunedì 3 agosto alle 11.00 Laura Silvia Battaglia ne parlerà con Gianluca Costantini, disegnatore, autore insieme a Francesca Mannocchi di “Libia” (ed. Oscar Ink), con Francesca Caferri, giornalista di La Repubblica e con Alessia Melcangi, docente di Storia del Nord Africa e del Medio Oriente a La Sapienza di Roma e non-resident senior fellow all’Atlantic Council di Washington.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta La corsa presidenziale alla Corte Suprema

La corsa presidenziale alla Corte Suprema

25/09/2020

Il presidente Trump vuole nominare un giudice della Corte Suprema che sostituirà Ruth Bader Ginsburg, prima delle elezioni del 3 Novembre e dichiara che se dovesse perdere la corsa elettorale non cederà il potere in maniera pacifica. Il MET di New York chiude i battenti. Nel frattempo, nella regione di Madrid verranno dispiegati 7500 militari che sorveglieranno il rispetto delle misure anti-contagio, nella zona-epicentro della pandemia spagnola.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La tigre e il drone

La tigre e il drone

24/09/2020

Il subcontinente indiano e le sue fratture religiose, tecnologiche e sanitarie, viste da una prospettiva non convenzionale.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Negoziare coi talebani

Negoziare coi talebani

23/09/2020

Solo nelle ultime due settimane sono 121 civili i uccisi e 336 feriti in attacchi talebani in Afghanistan: un negoziato è ancora possibile?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Dal Perù passa il traffico illegale di oro del Sud America

Dal Perù passa il traffico illegale di oro del Sud America

22/09/2020

L'estrazione illegale di oro del Perù, settimo produttore mondiale di oro (primo in Sudamerica) e la difficile situazione in Colombia con la polizia sempre più al centro di omicidi e la possibile liberazione dell'ex-presidente Uribe.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per