Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

Uccello del paradiso

Uccello del paradiso
Ascolta l'audio
Uccello del paradiso

Chiamata anche "Strelitzia alba" è originaria del Sud Africa, si tratta di un genere composto da 5 specie di arbusti e alberi a palma, sempreverdi, con delle grandi foglie poste solitamente parallele tra loro. La pianta necessita di temperature miti per sopravvivere, abbondanti annaffiature, ed un ubicazione non esposta alla luce diretta dei raggi solari.

Dopo il grande successo di critica e pubblico della trilogia de Il Matto, Massimiliano Loizzi porta in scena il quarto capitolo, nonché epilogo, della sua personale opera sull'Italia, le tre Repubbliche e sullo Stato delle cose. Il Matto 4 – la verità vi prego sul caso Regeni - una tragica farsa sull’Italia, la Bestia e le menzogne di Stato è un’indagine sulle menzogne di Stato, sulle fake news portate al potere, sull’uso deviato dei mezzi di comunicazione di massa: la tragica vicenda di Giulio Regeni - uno dei casi più drammatici e discussi degli ultimi anni, capace, incomprensibilmente, di dividere l’opinione pubblica - diviene purtroppo emblema di tutto ciò, insieme ad altri casi abbandonati e irrisolti. È un’indagine che punta dritta al cuore del problema: la Bestia, l’algoritmo che controlla le reti social dell’ex vice premier Matteo Salvini. Il Matto 4 è quindi una tragicomica apologia dell’antifascismo. Ma è anche un’indagine metateatrale sul ruolo del comico, del satiro, del matto in questa società, e sulla funzione pubblica della risata come cura ai mali della stessa: un’antivirus alle menzogne di Stato, la folle verità.

Impegnato nell’esecuzione integrale delle Sonate di Beethoven a Villa Necchi a Milano, Filippo Gorini nel ciclo Beethovenmania affronterà le 33 Variazioni Diabelli. Il giovane pianista è stato proiettato tra gli astri internazionali dopo la vittoria al Concorso Internazionale di Bonn Beethoven Telekom: sono seguiti debutti importanti in tutta Europa, tour con orchestre e inviti in stagioni anche molto prestigiose. Allievo di Maria Grazia Bellocchio, si è perfezionato con nomi del gotha concertistico internazionale, ha approfondito il repertorio con Alfred Brendel e Pavel Gililov, seguito le masterclass di Louis Lortie, Benedetto Lupo, Andrei Gavrilov. Oggi lo ascolteremo in anteprima dal nostro auditorium.

Antesignana della rivoluzione della Space Age, che arriverà negli anni Sessanta a opera di Pierre Cardin, André Courrège e Paco Rabanne, Schiap - come amava chiamarsi – è un’icona della moda indipendente, libera e fuori da ogni cliché. Nel corso di una vita piena di emozioni e incontri con tutti i più grandi personaggi della sua epoca, dal cinema alla fotografia, dalla politica allo sport, Elsa Schiaparelli (1890, Roma – 1973, Parigi) sfrutta ogni tipo di materiale per creare vestiti originali e già negli anni ’30 sfida la rivale Coco Chanel a colpi di giacche astronomiche e stravaganze surrealiste. Ne parliamo oggi con Alberto Oliva, Maria Eugenia D'Aquino e Livia Castiglioni presentando lo spettacolo Shocking Elsa che restituisce la figura di questa artista vissuta nel cuore di uno dei periodi più intensi e ricchi di fermento culturale di sempre, tra due guerre mondiali e l’esplosione del cinema e delle avanguardie artistiche. Tra Parigi, Roma, Svizzera e Stati Uniti un viaggio rosa shocking, come il colore inventato da Schiap.

Paola Piacenza ci porta al cinema con Buñuel - Nel labirinto delle tartarughe regia di Salvador Simó.

Un cantiere abbandonato a Villagrazia, il luogo dal quale partì Paolo Borsellino per andare incontro alla morte. In questo cantiere un uomo fa rotolare per terra delle arance. Tra le lamiere appaiono 4 figure che il profumo delle arance ha tolto dalle ombre. Si chiedono dove sono, in quale terra in cui si trovano. Si riconoscono. Sono le anime di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e Agnese Piraino Leto. L’uomo che ha lanciato le arance si presenta. É Tommaso Buscetta, il pentito di mafia. Le anime delle due coppie e del pentito, si raccontano in questo cantiere abbandonato. I personaggi di quest’opera sono cinque e sono tutti morti. Agnese la moglie di Paolo è stata l’ultima ad andarsene. Per vent’anni aveva cercato inutilmente la verità. Prima di lei se n’era andato il pentito che aveva fornito le chiavi a Giovanni e Paolo per capire la mafia dall’interno. Dieci anni prima della sua uscita di scena, nell’arco di due mesi, in quella sciagurata estate del 92, erano stati uccisi Giovanni e Francesca e poi Paolo. Si ritrovano da morti, in un cantiere abbandonato, tra resti di macerie e lo sfondo del mare, per raccontarsi e raccontarci cosa è successo prima e cosa è accaduto dopo. Presentiamo oggi Nel tempo che ci resta il nuovo spettacolo scritto e diretto da César Brie frutto di una ricerca di più di due anni sulle figure di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Tommaso Buscetta.

Con le curatrici Lucia Aspesi e Fiammetta Griccioli parleremo della mostra presso lo Spazio Hangar Bicocca di Milano Trisha Baga, the eye, the eye and the ear. Il titolo frammenta i sensi attivi nell’esperienza di mostra, in cui gli effetti visivi replicano e richiamano quelli sonori dando vita a una narrazione che si evolve come un organismo vivente. La mostra riunisce cinque installazioni video che indagano la relazione tra il corpo e l’evoluzione della tecnologia visiva, ripercorrendo la produzione dell’artista, dal suo primo lavoro There’s No “I” in Trisha (2005-2007/2020), concepito come una sitcom televisiva che gioca con gli stereotipi di genere in cui Baga interpreta tutti i ruoli, alla più recente opera 1620 (2020) realizzata per l’occasione. Un percorso attraverso i media che hanno scandito la pratica di Baga, passando dal VHS, al DVD per arrivare al 3D, e affonda le radici nella sua pratica performativa.

A chiudere la puntata il maestro italiano del tamburo Alfio Antico forse l'ultimo depositario di un sapere tradizionale, della cultura pastorale, che ha appreso con un rapporto diretto, e quindi non solo musicale. Allo stesso tempo il musicista è anche un innovatore, sia per le sue liriche originali sia per la tecnica strumentale, con l’invenzione del trillo (particolare utilizzo dell'attrito del dito sulla pelle per fare risuonare i sonagli), ancora oggi studiata e imitata. Il suo nuovo lavoro discografico Trema la terra unisce le radici musicali di Alfio Antico ad elementi elettrici ed elettronici, inserti rumoristi e sonorità che guardano al grande panorama della world music contemporanea. Tutto al servizio della parola e delle storie raccontate dall'autore. Oggi eseguirà dal vivo alcuni brani in anteprima.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Pentagramma

Pentagramma

30/05/2020

Pentagramma

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta I giorni da Falcone a Borsellino

I giorni da Falcone a Borsellino

23/05/2020

I giorni da Falcone a Borsellino

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il cielo su torino

Il cielo su torino

16/05/2020

Il cielo su Torino

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Per l'anniversario del ritrovamento del corpo di Aldo Moro

Per l'anniversario del ritrovamento del corpo di Aldo Moro

09/05/2020

In occasione dell'anniversario del ritrovamento del corpo senza vita di Aldo Moro Piazza Verdi dedica alla figura dello statista italiano l'intera puntata.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per