Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 16 gennaio 2020

Ascolta l'audio
con Salvatore Merlo

La scuola è di classe


C'è qualcosa di più un banale scivolone di razzismo sociologico, o di un atteggiamento castale applicato alla pubblica (e statale) istruzione, in questa notiziola che i dirigenti scolastici dell'Istituto Statale Comprensivo "Via Trionfale" di Roma speravano, forse, non diventasse notizia. Ma qualcuno si è accorto che sul sito della scuola, divisa in differenti sedi ma "accorpata" (maledetto sia il gergo burocratico) in un'unica identità gestionale la presentazione suona così: "La sede di via Trionfale e il plesso di via Taverna accolgono alunni appartenenti a famiglie del ceto medio-alto", mentre il plesso sito "nel quartiere popolare di Monte Mario accoglie alunni di estrazione sociale medio-bassa" e molti stranieri. Poi c'è la sede di via Cortina d'Ampezzo, dove vanno i figli "dell'alta borghesia" assieme ai figli "di colf e badanti che lavorano per le loro famiglie". 
Come ovvio, s'è scatenata la polemica egualitaria contro una simile ripartizione per ceto e censo di una scuola di Stato. Ha ritrovato la parola persino la ministra Azzolina. Ma c'è qualcosa di più serio dell'indignazione ammodino e democratica. E anche della constatazione che ormai la finzione linguistica che ha garantito la pace sociale per decenni è svanita: si può ricominciare a dire a un povero che è di serie B perché è povero. C'è molto di più, dicevamo. La presetnazione di questa scuola molto poco trionfale è la certificazione della realtà: non è mai esisitta la scuola di stato uguale per tutti. Sotto la finta uguaglianza, anzi a causa della finta uguaglianza, la scuola italiana è di classe. Come aveva capito, tra i pochi, don Milani. 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 5 aprile 2020

Prima Pagina del 5 aprile 2020

05/04/2020

I giornali del mattino letti e commentati da Luigi Contu. Direttore "dell'ANSA".

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 4 aprile 2020

Prima Pagina del 4 aprile 2020

04/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 3 aprile 2020

Prima Pagina del 3 aprile 2020

03/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 2 aprile 2020

Prima Pagina del 2 aprile 2020

02/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview

Nessun risultato per