Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Non è un Paese per Giovani

Qua la zampa!

Qua la zampa!
Ascolta l'audio
Ieri, domenica, sono stato tutto il giorno a casa con Paco. Non sono uscito nemmeno un attimo, a parte un giretto in giardino col cane, in cui lui veniva dietro a me e non io a lui. Volevo che corresse da solo perché io non posso ancora, ma lui, come se sapesse questo, mi stava vicino e trotterellava.
Ieri, domenica, sono stato tutto il giorno a casa con Paco. Non sono uscito nemmeno un attimo, a parte un giretto in giardino col cane, in cui lui veniva dietro a me e non io a lui. Volevo che corresse da solo perché io non posso ancora, ma lui, come se sapesse questo, mi stava vicino e trotterellava. Poi, per tutto il pomeriggio, abbiamo sonnecchiato, guardato il biathlon, il fondo, lo sci, il calcio, e verso le sette avevamo fame e abbiamo mangiato. Alle sette e venti eravamo già pronti per andare a letto. Però, siccome non si può andare a letto alle sette, abbiamo tergiversato. E come? Giocando a nascondino con i cancellini chiusi. Che vuol dire? Che i cancellini che ho messo per quando lui era piccolo sulle scale per non farlo rotolare di sotto, adesso servono a giocare a nascondino, cioè servono a me per scappare più velocemente e lasciare Paco al piano di sotto. Quando mi sono nascosto lo chiamo e lui apre il cancellino con una zampata. Ma la cosa straordinaria è che finché non lo chiamo la zampata non la dà, quindi vuol dire che vuole proprio giocare a trovarmi. Insomma, alle 8 di sera io ero nascosto su nello studio e lui impazziva perché non mi trovava. Io mi sono messo sul divano e ho aspettato che arrivasse. Ma non è arrivato. Lo sentivo che girellava al piano di sotto ma non saliva. E aspettando, mi sono messo a pensare e, pensa che ti ripensa, mi sono addormentato. Mi sono svegliato alle due, infreddolito e sono andato a letto. E Paco era già in camera e dormiva alla grande. Per riprendere sonno ho letto un libro che non mi piace, ne ho sempre uno sul comodino, poche pagine pallose e scritte male e mi sono riaddormentato. Era stata una domenica davvero strana per me. Ma credo che per Paco invece sia stata una vera festa. Tutto il giorno con me a vedere lo sport e alla fine giocare al suo gioco preferito dove non mi ha trovato. Al mattino mi ha svegliato con una zampata, alle otto, e io mi sono alzato per vedere se Fernando era già arrivato per farlo mangiare. No, ancora no. Sono tornato a letto dicendogli che non avevo voglia di scendere per dargli da mangiare, bisognava aspettare Fernando. Ha capito e si è rimesso a cuccia. Ma io mi domando e dico: ma dove lo ritrovo un amico così tollerante? Cosa vado cercando fuori di casa? Io ho tutto dentro casa. Devo chiudermi dentro con Paco e non uscire mai più. Questa domenica mi ha fatto capire che potrei benissimo vivere così. Mangiare, guardare lo sport, sonnecchiare, rimangiare e giocare a nascondino coi cancellini chiusi. Perché uno lo deve fare solo la domenica? Perché oggi no? Solo per guadagnare i soldi per mangiare? Ok allora io fo così: lunedì, martedì mercoledì lavoro per mangiare io e Paco, giovedì, venerdì sabato e domenica mi chiudo in casa a fare quella vita bellissima. Tanto a Paco va bene, gliel'ho chiesto stamattina e mi ha detto: Sì, Gio', a me va bene, però la prossima volta non ti addormentare, perché io poi ad un certo punto ti ho trovato, ma dormivi sdraiato sul divano dello studio e non ti ho voluto svegliare. Sono dovuto andare in camera, presto, e per prendere sonno, ho letto alcune pagine del libro sul comodino. Ammazza quanto è scritto male! Anche lui usa lo stesso metodo. Mi somiglia, mi imita, o forse sono io che imito lui, ormai non si capisce più. (E abbaio)

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

29/05/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

26/05/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

28/05/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

27/05/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per