Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio1 in vivavoce

RADIO1 IN VIVA VOCE

RADIO1 IN VIVA VOCE
Ascolta l'audio
ATTUALITA': David Sassoli Presidente del Parlamento europeo ai nostri microfoni ci parla di come è oggi l'Europa e dell'importanza che assume il combattere i nazionalismi e l'anti-semitismo. Di seguito la senatrice a vita Liliana Segre racconta la figura di Piero Terracina scomparso all'età di 91 anni dopo essere anche lui sopravvissuto ad Auschwitz.

“L’EUROPA SARA’ PIU’ FORTE SOLO SE IL PARLAMENTO EUROPEO SARA’ PIU’ FORTE”. CON QUESTO MESSAGGIO CARICO DI IMPEGNO E DI SPERANZA, INVIATO POCO PRIMA DEL VOTO AI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA E AI PARLAMENTARI DI STRASBURGO, L’EUROPARLAMENTARE E GIORNALISTA FIORENTINO DAVID SASSOLI E’ STATO ELETTO IL 3 LUGLIO SCORSO NUOVO PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO… "In questa legislatura c'è una cosa nuova, cioè che nessuno è troppo forte ma che il fronte europeista è quello maggioritario e questo vuol dire che c'è bisogno di convergenza fra le forze europeiste". "Questa convergenza ha prodotto la partenza del Parlamento europeo e l'indicazione della presidente Von der Leyen. Adesso tutto questo deve proseguire, in uno schema inedito rispetto alla storia di come abbiamo conosciuto le nostre istituzioni e la forza e la debolezza dei rispettivi partiti politici". “Ci sono due pericoli oggi: uno si chiama nazionalismo. Il pericolo è quello dell’autosufficienza, ma in questa fase storica nessuno può essere autosufficiente. Ma si scarica la colpa sull’altro e il conflitto può degenerare. L’altro virus è l’antisemitismo. Una malattia europea che ritroviamo sempre nel momento della crisi. Tutte le stagioni di crisi fanno riemergere questa malattia. Ed è la malattia della ricerca del nemico”. “Dobbiamo essere vigili e preparati a far in modo che queste due malattie non degenerino”.

 

David Sassoli Presidente del Parlamento Europeo

 

A 91 ANNI SCOMPARE PIERO TERRACINA, UNO DEGLI ULTIMI SOPRAVVISSUTI AL CAMPO DI STERMINIO DI AUSCHWITZ. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA: "Ho appreso con tristezza la notizia della scomparsa di Piero Terracina ultimo tra i sopravvissuti della deportazione degli ebrei romani e testimone instancabile della memoria della Shoah”. LA SENATRICE A VITA LILIANA SEGRE: "Temo che senza me e Terracina la memoria dell'Olocausto finirà". "Perdonerete se sono così pessimista, mi spiace soprattutto per i giovani che mi scrivono lettere meravigliose e per tutte le persone dolcissime che mi applaudono o mi fermano per strada, ma io credo che si coltivi troppo poco la memoria e che, con la nostra scomparsa, tutto finirà. Senza Piero, io oggi mi sento più sola".

 

Bruno Sokolovicz della redazione cronaca del Gr, in diretta dal Portico D’Ottavia a Roma

Ada Maura Soliano Treno della Memoria

Sen. Liliana Segre senatrice a vita, componente Commissione Istruzione pubblica e beni culturali, gruppo misto

 

Vox. di Piero Terracina (intervista di Valeria Volatile realizzata il 27 gennaio 2009 in occasione del Giorno della Memoria)

 

 

DOPING: LA RUSSIA SOSPESA PER 4 ANNI NON PARTECIPERA’ ALLE OLIMPIADI DI TOKIO 2020 E AI GIOCHI INVERNALI DI PECHINO 2022. LO HA STABILITO L’AGENZIA MONDIALE ANTIDOPING WADA PERCHE’SUL PAESE GRAVA LA CONDANNA PER RECIDIVA NEL FALSIFICARE I DATI DEI CONTROLLI ANTIDOPING SUI SUOI ATLETI. IL BANDO E’ ESTESO A QUALSIASI CAMPIONATO MONDIALE CON LA POSSIBILE PRESENZA DI ATLETI RUSSI ‘PULITI’ SOTTO UNA BANDIERA NEUTRALE. "Gli atleti russi se desiderano partecipare ai Giochi Olimpici o Paralimpici o qualsiasi altro evento importante incluso nelle raccomandazioni, devono dimostrare di non essere coinvolti nei programmi di doping descritti nel rapporto Mclaren o che i loro i campioni non sono stati falsificati".

 

Sandro Donati allenatore di Alex Schwazer, componente del consiglio nazionale di Libera e già consulente dell’Agenzia mondiale antidoping Wada

Marc Innaro corrispondente Rai da Mosca

Xavier Iacobelli direttore di Tuttosport

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta RADIO1 IN VIVAVOCE

RADIO1 IN VIVAVOCE

14/09/2020

Con Eleonora Belviso e Claudio De Tommasi Regia di Ludovico Suppa

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta RADIO1 IN VIVA VOCE

RADIO1 IN VIVA VOCE

31/07/2020

Matteo Mauri, Sergio Criscuoli, Elsa Laino, Urbano Barberini, Filo Vals

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta RADIO1 IN VIVA VOCE

RADIO1 IN VIVA VOCE

30/07/2020

Veronica Giannone, Domenico Morace, Chiara Caucino, Davide Grasso, Frankie hi-nrg mc

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta RADIO1 IN VIVA VOCE

RADIO1 IN VIVA VOCE

29/07/2020

Andrea Delmastro, Roberto Ammatuna, Mourad Ben Cheikh Riccardo Cristiano, Immacolata Dall'Oglio, Stefano Salvati, Cristiano Godano

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per