Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 17 novembre 2019

Prima Pagina del 17 novembre 2019
Ascolta l'audio
con Jacopo Zanchini

Il caporalato delle griffe: operai senza luce e acqua


In un laboratorio per la lavorazione del pellame e il confezionamento di scarpe e borse per Gucci, Fendi, Yves Saint Laurent, ubicato a Melito, arrivano i carabinieri dei Nas e l’ispettorato del lavoro di Napoli per un banale controllo. E allora per sfuggire alla verifica il titolare della “Moreno srl” non trova di meglio che nascondere, segregandoli per sei ore in una sorta di bunker, ben43 operai che lavoravano al nero, tra i quali una donna in avanzato stato di gravidanza e due apprendisti minorenni, uno di 16 e l’altro di 17 anni. Per sei ore, queste 43 anime disperate, attaccate all’obiettivo di 20 euro di paga per nove ore di lavoro, non hanno emesso un fiato, né fatto il minimo rumore. Chiusi nel caveau del laboratorio, senza finestre, senza servizi igienici, al buio, nel luogo dove vengono custoditi i costosi pellami e stoffe delle griffes, davanti a loro una pesante porta blindata, in qualche modo hanno sperato che a nessuno dei carabinieri e agli ispettori del lavoro venisse in mente di dare un’occhiata dentro. Perché, una volta scoperti, avrebbero perso anche quella misera paga.
E invece, poco prima delle tre del pomeriggio, gli inquirenti che avevano effettuato l’accesso nel laboratorio alle nove del mattino hanno scoperto l’esistenza della porta blindata, e se la sono fatta aprire. Dentro, stremati e terrorizzati, i poveri lavoratori. Alcuni dei quali hanno chiesto di poter andare in bagno prima di essere identificati.

“Ho sbagliato”, è stata l’unica cosa che è riuscito a mormorare l’imprenditore di Melito, arrestato sul posto dai carabinieri del Nas di Napoli, diretti dal colonnello Vincenzo Maresca, che con il personale dell’Ispettorato del Lavoro napoletano diretto da Giuseppe Cantisano, avevano proceduto ad un controllo di routine per ispezionare la mensa del laboratorio, presente sulla carta ma inesistente nei locali della “Moreno srl”. […] 
I capi d’accusa vanno dallo sfruttamento del lavoro (caporalato) al sequestro di persona e all’intermediazione illecita. Contestualmente è stato confermato il sequestro dell’intero laboratorio, compresi i sofisticati macchinari dal valore di due milioni e mezzo di euro, e sono state comminate multe e sanzioni per circa 600mila euro. Al vaglio degli inquirenti anche la documentazione contabile, e soprattutto quella relativa alla commissione degli ordini da parte delle griffes internazionali al laboratorio di Melito. E anche se da una prima verifica non sembrano rivelarsi profili penali per le imprese committenti, desta scalpore che borse e scarpe prodotte a Melito da operai senza copertura assicurativa né contributiva e con una paga davvero misera (2,5 euro all’ora) finiscano poi in vetrina con pressi intorno alle migliaia di euro.
Sotto la lente degli inquirenti anche il registro della gestione dei rifiuti, per lo più scarti di pellame e contenitori di colle con solventi. […]

Marco Di Caterino - Il Mattino

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Dell'Utri assolto al processo Stato-mafia. Assolti anche i carabinieri
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta L'elogio del cinghiale

L'elogio del cinghiale

23/09/2021

Con Angela Azzaro

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Senza Green pass stop allo stipendio: nel decreto spariscono le sanzioni.
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per