Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Uomini e Profeti

"Curdi.Cent'anni di solitudine"

Ascolta l'audio
"Curdi.Cent'anni di solitudine" con Felice Cimatti Ospiti: Hevi Dilara, Linda Dorigo
Sabato 26 ottobre

Il 6 ottobre scorso, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ha  avviato l'offensiva per cacciare le forze curde dal territorio lungo il confine con la Siria. Centinaia i morti,160 mila le persone che vagano per le strade alla ricerca di un rifugio sicuro.
E' l'ennesimo peregrinare di un popolo storicamente perseguitato e sempre a rischio di pulizia etnica e religiosa.
Il filosofo Felice Cimatti insieme a Hevi Dilara rifugiata politica curda, musicista, poetessa e direttrice artistica del Festival del Cinema curdo e all'antropologa e reporter dai luoghi di guerra Linda Dorigo, ripercorre la storia  politica e religiosa del popolo curdo e la sua attuale drammatica condizione.  

Musica
"Kuminist", Nostalgia, di Hevi Dilara "La distanza è dolore […] non posso dirlo con parole/Le parole non vivono come l’albero di mille anni che ho lasciato ...". Nell’intepretazione di Elisa, dall’opera teatrale "Ellis Island" con musiche di Giovanni Sollima 

 
Testo di "Nostalgia"
Lontana dal mio paese.
Lontano il mio paese da me.
La distanza é dolore.
Io conosco il dolore
ma non posso dirlo con parole
Le parole
non vivono come l’ albero
di mille anni che ho lasciato.
Le parole non scorrono
come scorre e pulsa
nelle vene del mondo
il fiume che ho lasciato.
Le parole non saltano leggere
come la gazzella sui monti che ho lasciato.
Le parole non profumano come i fiori più
belli del mondo, i fiori che
ho lasciato.
Solo chi ha molto amore può amare.
Solo chi ha molta nostalgia può sognare.
La distanza è dolore.
Io conosco il dolore ma non
posso dirlo con parole.
Le parole non possono
descrivere il paradiso che ho perduto.

                                        Hevi Dilara 
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta UOMINI E PROFETI

UOMINI E PROFETI

08/08/2020

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta UOMINI E PROFETI

UOMINI E PROFETI

01/08/2020

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta UOMINI E PROFETI

UOMINI E PROFETI

25/07/2020

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta UOMINI E PROFETI

UOMINI E PROFETI

18/07/2020

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per