Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 26 ottobre 2019

Prima Pagina del 26 ottobre 2019
Ascolta l'audio
con Enrico Fontana

ROMA. Esistono una geografia e dei numeri che raccontano insieme un naufragio e una catastrofe sociale. Un abisso in cui sprofonda una città, Roma, avvelenata da tonnellate di roba. Cocaina, eroina, droghe sintetiche, hashish. Dove chi spaccia parla, al contrario di quello che tutti istintivamente pensano, la nostra lingua, l’italiano. Che fa da quinta e restituisce un senso, ammesso possano averne, agli omicidi di Luca Sacchi e del maresciallo Mario Cerciello Rega o alla tragedia di Manuel Bortuzzo. E che, per una volta, riconcilia, come si usa dire, il “reale” e il “percepito”.

La procura della Repubblica di Roma ci ha lavorato per oltre un anno. Elaborando un rapporto e uno studio ad uso investigativo, firmato dal procuratore aggiunto Lucia Lotti, già magistrato della Dda e quindi procuratore di Gela che Repubblica ha potuto consultare e che, per la prima volta, mette a sistema i dati raccolti sul territorio nell’arco dell’ultimo quadriennio – dal 2015 al primo semestre del 2019 – da tutte le forze di Polizia  e quelli archiviati dalla banca dati della Procura e del Tribunale. È una vertigine. Iscritta in un numero che converrà tenere a mente. Cinque tonnellate.

È la quantità di sostanze stupefacenti che, nel 2018, è stata sequestrata nel solo comune di Roma (per l’esattezza si tratta di 5 mila 535 chilogrammi) Più della metà (3 tonnellate) è hashish. Un terzo  marijuana (1.621 chili). E poi c’è lei, la cocaina: poco meno di quattro quintali (382 chili). E loro: le pasticche (45 mila 275 dosi). Quelle che si vendono a tre euro di fronte alle scuole medie. O a cinque in discoteca. Ovviamente la droga sequestrata è solo una parte, non preponderante, di quella in circolazione. E non esiste calcolo empirico per stabilir, fatte cinque tonnellate di roba, quante ne vengano spinte in strada. Il doppio? Il triplo? “Potrebbe anche essere di più spiega un inquirente”.

(…) di Carlo Bonini - articolo integrale su La Repubblica

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 18 gennaio 2021

Prima Pagina del 18 gennaio 2021

18/01/2021

con Paolo Valentino

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 17 gennaio 2021

Prima Pagina del 17 gennaio 2021

17/01/2021

con Lidia Baratta

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 16 gennaio 2021

Prima Pagina del 16 gennaio 2021

16/01/2021

con Lidia Baratta

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 15 gennaio 2021

Prima Pagina del 15 gennaio 2021

15/01/2021

Con Lidia Baratta

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per