Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Qui comincia

Guido Guidi IN SARDEGNA: 1974, 2011

Guido Guidi IN SARDEGNA: 1974, 2011
Ascolta l'audio
La prima grande mostra in un museo italiano dedicata a Guido Guidi (Cesena, 1941), uno dei più significativi protagonisti della fotografia italiana del secondo dopoguerra, con 232 fotografie inedite che testimoniano la relazione di Guido Guidi con il territorio sardo.

Mostra del giorno:Guido Guidi IN SARDEGNA: 1974, 2011, a cura di Irina Zucca Alessandrelli, presenta 250 fotografie inedite che testimoniano la relazione di Guido Guidi con il territorio sardo, ripreso una prima volta nel 1974 e successivamente nel 2011, MACK Books ed., Museo MAN di Nuoro. Fino al 20/10.
INFO
:
http://www.museoman.it/it/mostre/mostra/mostra/Guido-Guidi-In-Sardegna-1974-2011/

In conduzione: Attilio Scarpellini

Regia e consulenza musicale: Ennio Speranza

Il MAN Museo d’Arte Provincia di Nuoro ospitada venerdì 21 giugno a domenica 20 ottobre 2019, la prima grande mostra in un museo italiano dedicata a Guido Guidi (Cesena, 1941), uno dei più significativi protagonisti della fotografia italiana del secondo dopoguerra. Guido Guidi - IN SARDEGNA: 1974, 2011 è una mostra curata da Irina Zucca Alessandrelli e coprodotta dal MAN in collaborazione con ISRE, Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna. La mostra presenta 232 fotografie inedite che testimoniano la relazione di Guido Guidi con il territorio sardo, ripreso una prima volta nel 1974 e successivamente nel 2011, anno di una importante committenza da parte dell'ISRE.
L’esposizione costituisce a un tempo un racconto antropologico e paesaggistico dei cambiamenti occorsi nell'isola nel corso di quattro decenni e un percorso di ricerca sul medium della fotografia che pone in dialogo immagini in bianco e nero degli anni Settanta e opere a colori degli anni Duemila.
Le opere esposte, ristampate dall'artista in occasione della mostra, sono documentate in un catalogo in tre volumi in cofanetto pubblicato da MACK Books, editore londinese di fotografia contemporanea d'autore.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Quel giorno sulla luna di Oriana Fallaci

Quel giorno sulla luna di Oriana Fallaci

13/08/2020

Come un bambino curioso la scienza va avanti, scopre cose che non sapevamo, provoca cose che non immaginavamo: ma come un bambino incosciente non si chiede mai se ciò che fa è bene o è male.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Essere nell'eterno per vivere nel tempo, Gli "Scritti di Londra" di Simone Weil di Sabina Moser

Essere nell'eterno per vivere nel tempo, Gli "Scritti di Londra" di Simone Weil di Sabina Moser

12/08/2020

Il compito che l'autrice di questo saggio si è proposto è di mostrare il persistere fino al nostro tempo dei mali sociali, morali e culturali che nella prima metà del Novecento avevano determinato la crisi irreversibile della civiltà europea e che Simone Weil si era impegnata a mettere in luce.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Libereso il giardiniere di Calvino di Libereso Guglielmi

Libereso il giardiniere di Calvino di Libereso Guglielmi

11/08/2020

Sono proprio un figlio della foresta. Io sono uno dei primitivi, io mi sento primitivo e vorrei esserlo ancora di più.."dalla prefazione di Nico Orengo >>

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Pietre della memoria, Omaggio al Parente

Pietre della memoria, Omaggio al Parente

10/08/2020

L'esposizione temporanea è dedicata a Michelangelo, e in particolare al profondo legame che Gabriele d'Annunzio nutriva per il genio di Caprese a tal punto da considerarlo «il Parente».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per