Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 30 agosto 2019

Ascolta l'audio
con Francesco Specchia

La Ue è impopolare perché ingiusta: va riformata presto


Anche se abbiamo pubblicamente sostenuto e sosteniamo la nascita di un governo Conte 2, se non altro perché Giuseppe Conte appare un puledro di razza, in un mondo politico in genere abitato da vecchi ronzini, non possiamo nascondere il nostro sconcerto su quanto accade intorno a lui. Non ci riferiamo alla consueta gara alla poltrona che Conte, se saprà diventare purosangue da corsa, riuscirà a calmierare. E nemmeno ai tanti colleghi giornalisti e alle loro testate, che dopo aver descritto Conte come un burattino, un incompetente e in qualche caso persino come un falsificatore di curriculum e di concorsi universitari, ora lo dipingono come una sorta di genio, lo paragonano a Cavour, o gli urlano in prima pagina “coraggio”. Tutto questo è normale perché, come scriveva Balzac, “chi sa adulare sa anche calunniare”.

A suscitare il nostro disappunto, e temiamo pure quello di molti elettori, sono invece le frasi del commissario europeo al Bilancio uscente, Günther Oettinger, il quale lancia un appello alla prossima Commissione: “Se cambiano i toni da Roma, fare tutto il possibile per facilitare il lavoro del nuovo esecutivo italiano”. E visto che i toni di Conte sono da sempre ragionevoli e garbati, l’invito va letto come una profezia: ora che è cambiato il governo, in Europa verranno allargati i cordoni della borsa. […]

Intendiamoci: se la Ue ci concede una flessibilità maggiore, come quasi sempre ha fatto con la Francia, questo è un bene per tutti gli italiani. Solo investendo di più e abbassando le tasse il nostro Paese, dopo 20 anni di sostanziale immobilismo, può ripartire e sperare di abbattere il suo gigantesco debito. Inoltre noi stessi abbiamo sempre rimproverato, a Lega e Cinque Stelle, le parole utilizzate per confrontarsi con la tecnocrazia europea (e non solo): Sia per una questione di stile, sia perché se si inizia una trattativa mettendo le dita negli occhi all’altro contraente, ben difficilmente si porta a casa un risultato.
Ma concedere flessibilità agli esecutivi considerati amici e pretendere rigore da quelli nemici è qualcosa che mina dalle fondamenta il sogno della democrazia europea. […] Anche per questo in Italia la Ue è tanto impopolare. Perché è ingiusta. E per questo va ora profondamente riformata. […] 

Peter Gomez - il Fatto Quotidiano
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 4 aprile 2020

Prima Pagina del 4 aprile 2020

04/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 3 aprile 2020

Prima Pagina del 3 aprile 2020

03/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 2 aprile 2020

Prima Pagina del 2 aprile 2020

02/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 1 aprile 2020

Prima Pagina del 1 aprile 2020

01/04/2020

con Luigi Contu

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview

Nessun risultato per