Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 19 Agosto 2019

Ascolta l'audio
con Ettore Maria Colombo

 

L'amaro della Nutella. Miliardi di fatturato e lavoratori alla fame
 

Giresun e Ordu (Turchia). Ceylan Teker non ha mai sentito parlare di Ferrero. Eppure da 11 anni la giovane donna si reca ogni estate sulle rive turche del Mar Nero per la raccolta delle nocciole: parte del suo raccolto finisce di sicuro nei vasetti di Nutella, prodotto di punta del colosso alimentare italiano, che assorbe più di un terzo della produzione turca.
Ceylan aveva 12 anni, quando, con la sua famiglia ha viaggiato la prima volta dal suo villaggio curdo di Yeditas, vicino a Pervari, nel dipartimento di Sanliurfa (sud-est), fino alle colline verdeggianti di Ordu (nord), il regno della nocciola. Circa 700 chilometri da percorrere a bordo di un mini bus affollato. Ogni estate, ad agosto, circa 350.000 lavoratori stagionali curdi e arabi arrivano come lei sulle coste del Mar Nero, dalle regioni povere e devastate dal conflitto curdo dell’est e del sud-est della Turchia. Lo scopo? Raccogliere la manna preziosa: 600.000 tonnellate di nocciole in media ogni anno, il 70% della produzione mondiale.

Ceylan, nata in una famiglia di piccoli allevatori con 10 figli, ha vissuto nelle tende lungo i frutteti in cui si ammassano i lavoratori stagionali. Negli ultimi due anni la situazione è leggermente migliorata. Il nuovo datore di lavoro, un agricoltore della città di Bulankak, nel dipartimento di Giresun, offre ai lavoratori alloggi con servizi igienici, anche se l’acqua non basta tutti i giorni. Certe cose però non cambiano: le giornate di lavoro durano almeno 9 ore e mezza. Continuano a mancare l’assistenza sanitaria e i contributi per la pensione, anche se la “carta verde”, una copertura universale, dà accesso alle cure di base nei centri medici vicini (…)

Nicolas Cheviron - Il Fatto Quotidiano

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 16 settembre 2019

Prima Pagina del 16 settembre 2019

16/09/2019

con Francesco Cancellato

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 15 settembre 2019

Prima Pagina del 15 settembre 2019

15/09/2019

con Carlo Tecce

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 14 settembre 2019

Prima Pagina del 14 settembre 2019

14/09/2019

con Carlo Tecce

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 13 settembre 2019

Prima Pagina del 13 settembre 2019

13/09/2019

con Carlo Tecce

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per