Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

Prima Pagina del 14 agosto 2019

Prima Pagina del 14 agosto 2019
Ascolta l'audio
con Lucia Capuzzi

Un anno fa il crollo del Morandi, il ricordo delle 43 vittime. Polemica sulla presenza di Autostrade, Castellucci se ne va

 

Genova - Un anno fa, alle 11.36 del 14 agosto 2018, mentre su Genova cadeva un violentissimo temporale, il viadotto Morandi è crollato su stesso, portando con sé auto e camion e provocando la morte di 43 persone.

La messa di Bagnasco e la visita di Mattarella

Oggi a Genova è il giorno del ricordo di quelle persone «e non delle celebrazioni o delle polemiche», come hanno ribadito i commissari a emergenza e ricostruzione, Toti e Bucci: dalle 10, la cerimonia si svolge nel capannone accanto al piazzale dell’Ikea, a pochi passi da dove sta sorgendo il nuovo ponte, progettato dall’architetto genovese Renzo Piano; qui il cardinale Angelo Bagnasco celebrerà una messa cui parteciperà anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ad assistere sono attesi i familiari delle vittime del crollo e circa 5mila persone.

 

Tutti gli aggiornamenti sulla cerimonia

ore 9.50, è arrivato Mattarella
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato nella zona della cerimonia poco prima delle 10 e ha salutato il governatore Toti e il sindaco Bucci, che gli ha mostrato la zona dell'ultima parte della demolizione, accanto alla collina di Coronata e poi l'area dove c'è la nuova pila 9.

ore 9.45, se ne va la delegazione di Autostrade
Arrivato in zona intorno alle 9, Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia, la società che controlla Autostrade per l'Italia, si è allontanato dal capannone dove sarà celebrata la messa in memoria delle vittime; alcuni parenti si erano lamentati della sua presenza. Su questo, il sindaco Bucci ha detto che «è opportuno essere alle cerimonie commemorative, ma è giusto rispettare anche il dolore dei familiari». La delegazione della società ha deciso di allontanarsi dopo un breve colloquio con Conte.
ore 9.40, Toti: giornata di grande dolore
Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha detto fra l'altro che «oggi è una giornata di grande dolore, perché il ricordo non scomparirà mai, ma è anche una giornata di orgoglio, perché ricordiamo un anno di grande lavoro per rialzarsi».

ore 9.30, l'arrivo del premier Conte
«È una giornata importante», ha detto soltanto questo, il primo ministro, Giuseppe Conte, arrivando alla cerimonia.

ore 9.25, arrivati Bagnasco e Toti
In attesa del presidente Mattarella, e mentre il ministro Salvini fotografava la pila del nuovo ponte in costruzione, nel piazzale sono arrivati il cardinale Bagnasco e il governatore della Liguria, Giovanni Toti.

ore 9.20, l'arrivo dei parenti delle vittime
I parenti delle vittime saranno seduti sul lato destro del capannone; dall'altro lato, tutti gli altri partecipanti alla cerimonia. I parenti delle persone che hanno perso la vita sono arrivati a piccoli gruppi, accolti dagli abbracci dei soccorritori con cui la conoscenza drammatica un anno fa, in molti casi, si è trasformato in un rapporto di amicizia. Tanti di loro hanno scelto di indossare magliette con sopra stampate le foto dei loro cari.

Presenti anche i ministri Salvini e Toninelli
Poco dopo le 9, in zona è arrivato anche il ministro dell'Interno e segretario della Lega, Matteo Salvini, che indossa una cravatta azzurra con il logo della bandiera di San Giorgio; più o meno nello stesso momento sono arrivati anche il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, e l'ex ministro Orlando. Poco più tardi, invece, è arrivato anche il ministro Toninelli.

Tanti genovesi in via 30 Giugno
Nell'area dove sono stati allestiti i maxischermi, già da prima delle 9 hanno incominciato ad affluire semplici cittadini e appartenenti alla Croce Rossa e alla Protezione Civile; un gruppo di persone ha esposto uno striscione con su scritto "Via le concessioni ai Benetton".

ore 9, l'arrivo di Castellucci
Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia, la società che controlla Autostrade per l'Italia, è arrivato in auto nella zona esterna, dal lato di ponente del cantiere della ricostruzione. Insieme con lui, anche Roberto Tomasi, attuale amministratore delegato di Autostrade per l'Italia.

Bucci incontrerà Conte
Poco prima delle 9 è stato reso noto che il sindaco di Genova, Marco Bucci, incontrerà il primo ministro, Giuseppe Conte, prima dell'inizio della cerimonia di commemorazione: «Vogliamo che oggi tutti i genovesi si stringano attorno alle famiglie per ricordare le 43 vittime e perché fatti come questi non si ripetano», ha detto questa mattina il primo cittadino, arrivando con largo anticipo sul luogo della cerimonia. Ancora: «Questo è anche il giorno - ha aggiunto Bucci - in cui vogliamo ricordare all' Italia e al mondo che stiamo lavorando per costruire il nuovo ponte  e anche per fare crescere la città. Per Genova è stato un anno duro, ma anche con grandi risultati, come penso saranno anche i prossimi anni».
 

Chi sono i ministri attesi a Genova
Per quanto riguarda gli altri rappresentanti istituzionali, oltre a Mattarella e al premier è prevista la presenza di 10 ministri: Luigi Di Maio, Matteo Salvini, Giovanni Tria, Sergio Costa, Danilo Toninelli, Erika Stefani , Enzo Moavero Milanesi, Alberto Bonisoli, Alfredo Bonafede ed Elisabetta Trenta. I presidenti di Camera e Senato saranno rappresentati, invece, da Gregorio Fontana e Tiziana Nisini, mentre per quanto riguarda le istituzioni locali sono stati invitati giunte e capigruppo di Regione e Comune e rappresentanti di altri enti o soggetti che a vario a titolo sono stati o sono coinvolti. Dal punto di vista numerico, le rappresentanze sono state contingentate per ragioni di posti.

Come seguire la cerimonia e come spostarsi
La cerimonia ha comportato la chiusura al traffico di via 30 Giugno, dove sono stati sistemati 2 maxi-schermi per chi non riuscirà ad avvicinarsi al capannone; inoltre, sino a cessate esigenze è chiuso il tratto di via Coronata a mare dell’oratorio di Nostra Signora dell’Assunta di Coronata e nella piazza del Santuario è scattato il divieto di circolazione e sosta, tranne che per un “corridoio” sul lato monte/ponente della piazza, dove è istituito il senso unico alternato.

Le iniziative di Autostrada per l'Italia
Alla commemorazione parteciperanno anche rappresentanti di Autostrade per l’Italia (Aspi) e della galassia societaria che fa capo alla famiglia Benetton; ci saranno 3 delegazioni: una di Autostrade, una di Atlantia, la holding che controlla Aspi, e una di Edizione Srl, la holding proprietaria del 30,25% di Atlantia.

Nel corso della giornata, Aspi commemora con varie iniziative le vittime della tragedia: nei caselli di Genova e nei i principali caselli della rete nazionale sono esposti segni di lutto, mentre nelle sedi di Aspi sono esposte  bandiere a mezz’asta per l’intera giornata; nella chiesa dell’Autostrada del Sole di Firenze, una rappresentanza del personale parteciperà a una cerimonia religiosa per ricordare le vittime e alle 11.36 sarà deposta una corona di fiori e sarà osservato un minuto di silenzio. Sempre alle 11.36, sui pannelli a messaggio variabile di tutta la rete autostradale sarà pubblicato un messaggio di ricordo delle vittime del crollo del Morandi. 

L’altra manifestazione
Inoltre, le 15 famiglie che aderiscono al comitato dei parenti delle vittime saranno protagoniste anche di un’altra cerimonia privata: alle 17 si ritroveranno vicino all’area dell’Ikea per deporre una corona in memoria delle 43 vittime del crollo e successivamente nella sede del Municipio Centro Ovest, dove consegneranno le 30 targhe ai rappresentanti dei vari soggetti coinvolti nei soccorsi.

a cura di Emanuele Capone, Annamaria Coluccia, Mario De Fazio, Francesca Forleo, Eloisa Moretti Clementi, Emanuele Rossi; video di Licia Casali - Il Secolo XIX

 

 

 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 28 ottobre 2020

Prima Pagina del 28 ottobre 2020

28/10/2020

Piero Ignazi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 27 ottobre 2020

Prima Pagina del 27 ottobre 2020

27/10/2020

con Piero Ignazi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 26 ottobre 2020

Prima Pagina del 26 ottobre 2020

26/10/2020

con Piero Ignazi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 25 ottobre 2020

Prima Pagina del 25 ottobre 2020

25/10/2020

con Walter Passerini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per