Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gettoni di Scienza

Trotula de Ruggiero 1 - Quasi magistra

Ascolta l'audio
di Pietro Greco
"Vi dico di una donna filosofa di nome Trotula, che visse a lungo e che fu assai bella in gioventù, e dalla quale i medici ignoranti traggono grande autorità ed utili insegnamenti: ci svela una parte della natura delle donne. Una parte può svelarla come la provava in sé; l’altra perché, essendo donna, tutte le donne rivelavano più volentieri a lei che non a un maschio ogni loro segreto pensiero e le aprivano la loro natura." Chi parla è un anonimo autore francese della seconda metà del Duecento, e parla non di una filosofa, ma di un medico e di una scienziata: Trotula de Ruggiero, nata a Salerno, presumibilmente intorno al 1030, vissuta nella sua città per tutta la vita e morta poi, rimpianta da tutti, nel 1097.

Trotula è nata nella colta e laica Salerno presso una delle famiglie nobili della città, i de Ruggiero. Ha una vita familiare normale. Sposa Giovanni Plateario detto il vecchio, celebre medico della Scuola salernitana, con cui ha due figli, Giovanni detto il giovane e Matteo, che saranno entrambi medici e maestri della scuola salernitana. Siamo in un periodo particolare del Mezzogiorno d’Italia, dove i conflitti armati tra Arabi, Bizantini (Salerno è bizantina all’epoca della nascita di Trotula) e Normanni sono pane quotidiano. Ma in quel periodo non c'è solo guerra: c'è anche una grande contaminazione culturale. Trotula insegna alla scuola salernitana, è a capo di una équipe di donne che fa ricerca e opera in un gruppo di cosmetica, ma soprattutto inaugura la ginecologia, l'attenzione alle fisiologie e alle patologie specifiche delle donne. È anche un’autorità indiscussa nel campo della cosmesi, affrontata con approccio scientifico. 

Tre libri le sono attribuiti. Quello sulle malattie delle donne prima, durante e dopo il parto, un altro sui cosmetici delle donne - sono due libri molto diversi: il primo è rivolto ai medici, il secondo a tutte le donne, non esperte - e il terzo è la La pratica medica secondo Trotula. Lei ha scritto di sua mano solo l'ultimo, i primi due sono stati scritti da sue allieve che hanno registrato fedelmente il suo pensiero. 

Eppure Trotula non sarà mai magistra della Scuola Medica di Salerno. Anche nella laica e aperta Salerno infatti il titolo di magister è riservato ai maschi, ma lei sarà definita tamquam magistra, quasi maestra. Opera e insegna come se fosse maestra. E che maestra.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Ada Byron 1 - La scintilla

Ada Byron 1 - La scintilla

19/08/2019

di Roberta Fulci

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Ada Byron 2 - La formula della disciplina

Ada Byron 2 - La formula della disciplina

20/08/2019

di Roberta Fulci

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Ada Byron 3 - La macchina dei sogni

Ada Byron 3 - La macchina dei sogni

21/08/2019

di Roberta Fulci

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Ada Byron 4 - La musica degli ingranaggi

Ada Byron 4 - La musica degli ingranaggi

22/08/2019

di Roberta Fulci

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per