Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Turchia tradita e traditrice

Ascolta l'audio
A tre anni dal tentativo di golpe in Turchia e dopo decine di migliaia di arresti Erdogan si sente davvero così sicuro? E che ruolo vuole avere il paese all'interno della NATO?

“Stiamo prendendo tutte le precauzioni per evitare che tradimenti come quello del 15 luglio accadano di nuovo”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, inaugurando ad Ankara il quartier generale della polizia in occasione del terzo anniversario del fallito colpo di stato. “Finché le istituzioni proteggeranno la democrazia turca, nessuno potrà mettere in ginocchio questa nazione". Le commemorazioni  hanno peraltro attraversato i confini nazionali e si sono estese anche a tutti i Balcani, a testimoniare l'efficacia della politica di soft power del presidente. Per quel tentativo di golpe, a oggi, sono state arrestate circa 70 mila persone con accuse di terrorismo. Dati che arrivano dal ministro dell’Interno, Suleyman Soylu, facendo il bilancio delle operazioni condotte dalle forze antiterrorismo. Gli arresti di sospetti membri di diverse organizzazioni - in maggioranza della rete di Fethullah Gulen, accusata di aver organizzato il putsch, e del Pkk curdo - sono stati 69.496 in oltre 320 mila operazioni, mentre 5.778 “terroristi sono stati neutralizzati”, cioè uccisi o feriti, ha spiegato Soylu. Ma Erdogan si sente davvero così sicuro? Negli ultimi mesi ha perso le elezioni a Istanbul e Ankara e il suo partito sembra essersi indebolito. 

Mercoledì 17 luglio Marina Lalovic ne parlerà alle 11 con Giuseppe Didonna, corrispondente Agi a Istanbul. 


Inoltre: ad aprile prossimo diventerà pienamente operativo il sistema missilistico russo di difesa antiaerea S-400 che la Turchia ha cominciato a ricevere venerdì scorso. “Il nostro obiettivo è la produzione congiunta con la Russia” dei missili S-500 di prossima generazione, ha dichiarato Erdogan. Che posto vuole occupare oggi la sua Turchia dentro e fuori la NATO ?  Ne parliamo con l'Ambasciatore Alessandro Minuto-Rizzo, Presidente NATO Defense College Foundation, che ci presenterà il volume "Shaping Security Horizons" nel quale si raccoglie l'intera produzione degli Strategic Trends prodotti dai ricercatori associati alla NATO Defense College Foundation dal 2012 a oggi. 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta La Gran Bretagna alle urne

La Gran Bretagna alle urne

12/12/2019

E' il giorno delle elezioni in Gran Bretagna. I temi caldi sono Brexit, indipendenza della Scozia e politica dell'Irlanda Del Nord.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Restaurare l'Iraq

Restaurare l'Iraq

11/12/2019

L'ex primo ministro dell'Iraq invoca un processo internazionale contro i presunti responsabili della morte di centinaia di manifestanti. Gli abitanti di Mosul intanto iniziano a ricostruire la città. In apertura: Domani si vota in Algeria, tra boicottaggi, proteste e repressioni.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta The Big Smoke, ovvero come imparare a vivere con gli incendi in Australia

The Big Smoke, ovvero come imparare a vivere con gli incendi in Australia

10/12/2019

Gli incendi in Australia sono collegati al Climate Change? Inoltre uno sguardo su Cop25 e GreenDeal

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Crimini di stupro nel Subcontinente indiano

Crimini di stupro nel Subcontinente indiano

09/12/2019

Una serie di crimini contro le donne ha scatenato numerose proteste nel Subcontinente indiano.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per