Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Il Moro di Maringá

Ascolta l'audio
Le rivelazioni della testata The Intercept sull'ex giudice brasiliano e attuale ministro di Giustizia Sergio Moro e la condanna dell'ex presidente Lula da Silva. E poi le Interferenze di Andrea Borgnino e la ricostruzione del museo Nazionale di Rio de Janeiro.

Per lungo tempo è stato visto come una specie di super eroe in lotta contro la corruzione dilagante nella politica del Brasile. Eppure anche lui, l’indomabile giudice Sergio Moro, prendeva ordini. Ma da chi? 
L’ex giudice e attuale ministro della Giustizia è stato a capo dell’inchiesta Lava Jato (autolavaggio), che ha fatto saltare più di una testa tra cui quella dell’ex-presidente Lula proprio a pochi mesi dalle elezioni (nelle quali era dato in testa alle preferenze di voto). Proprio lui, Sergio Moro, originario della città Maringá nello stato di Paraná, che dice di avere come modello il giudice Falcone, e che il giorno dopo l’elezione di Jair Bolsonaro alla presidenza è stato nominato ministro di Giustizia, è ora al centro di un’altra inchiesta portata avanti dalla testata giornalistica Intercept. In questi giorni sono stati infatti pubblicati una serie di messaggi mandati dall’ex giudice Moro sulla chat criptata (ma non troppo) Telegram, nei quali interloquiva con l’accusa dell’ex-presidente Lula da Silva e dal quale emergono diverse prove della “volontà di rinchiudere Lula”. Messaggi che scottano e che il presidente Jair Bolsonaro non ha ancora commentato. 

Ci sposteremo poi verso Rio de Janeiro dove una parte del Museo Nazionale, andato a fuoco a settembre 2018, sarà ricostruita anche grazie a un accordo con l’Italia. 

Giovedì 13 giugno Anna Maria Giordano ne parlerà alle 11 con Maria Zuppello, giornalista freelance per diverse testate tra le quali AFP e The Guardian, residente in Brasile da più di dieci anni e con Bruna Franchetto, antropologa e linguista da 40 anni in Brasile, docente al Museo Nazionale di Rio De Janeiro. 

E poi le Interferenze di Andrea Borgnino che ci racconteranno le realtà dei giornalisti radiofonici in Brasile: nel 2018  ne sono stati uccisi ben cinque e oltre 15 sono stati i casi di aggressione nel 2019. Si tratta soprattutto di giornalisti di piccole emittenti locali che con le loro inchieste vogliono raccontare episodi di corruzione tra politici e malavita. La storia di questi colleghi e i suoni delle loro emittenti.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Turchia tradita e traditrice

Turchia tradita e traditrice

17/07/2019

A tre anni dal tentativo di golpe in Turchia e dopo decine di migliaia di arresti Erdogan si sente davvero così sicuro? E che ruolo vuole avere il paese all'interno della NATO?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La bellezza del Giappone segreto

La bellezza del Giappone segreto

16/07/2019

Un viaggio in estremo Oriente tra le proteste a Hong Kong che hanno portato alle dimissioni della leader Carrie Lam e i segreti del Giappone.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Ritorno a Srebrenica

Ritorno a Srebrenica

15/07/2019

Cominciamo un viaggio verso Srebrenica, 24 anni dopo il più grande massacro in Europa dalla II Guerra Mondiale in poi, dove molte persone stanno ritornando - nonostante la crisi, la disoccupazione e un forte fenomeno di emigrazione.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Perché viaggiamo?

Perché viaggiamo?

12/07/2019

"Perché viaggiamo?" è la domanda che guiderà questa terza edizione dell'UlisseFest – La Festa del Viaggio, una rassegna interamente dedicata al viaggio che dal 12 al 14 luglio 2019 porterà a Rimini il meglio del mondo del viaggio: dibattiti, testimonianze, spettacoli, musica, film che apriranno una finestra sul mondo e sull'inesauribile passione che spinge l'uomo a scoprirlo.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per