Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

3 sulla Luna

Un'altra biografia delle fasi lunari

Un'altra biografia delle fasi lunari
Ascolta l'audio
Amarji (Siria) – autotraduzione 
(1) Novilunio 
cola latte nero sulle finestre. gocciola sulla foresta settentrionale. prima sugli aghi acuti del cedro e su quelli smussati dell’abete, e poi sugli altri generi inferiori. su tutte le famiglie e tutti i generi gocciola latte nero. [nulla scompare di fronte all’occhio bianco scomparso del latte nero esposto]. come vedete, come non vedete, il latte nero fa tremare tutto. una goccia fa tremare una ghiandaia marina. una goccia fa tremare un frutto di cotognastro. una goccia fa tremare uno scoiattolo. una goccia fa tremare un passero solitario. una goccia fa tremare una cinciarella. una goccia fa tremare una foglia di frassino. una goccia fa tremare una foglia d’acero. una goccia fa tremare una foglia di sorbo. una goccia fa tremare un filo di lichene. 
un latte nero, nero, nero. 
sul giaggiolo dei poveretti latte nero. sul pruno prostrato latte nero. sui fiori di peonia latte nero. 
latte nero che si sparge e si coagula su tutto. 
latte nero che si coagula sulle ossa di una lince morta. latte nero che si coagula sulla pelle di un capriolo morente. 
latte nero sugli angoli della mia bocca, sul mio pomo d’Adamo, e sul mio petto. 
latte nero che si riversa su tutto il mondo, su tutto il mio corpo: 
perché io con la bocca tiro verso la mia finestra e succhio 
il capezzolo nero della notte. 


(2) Luna crescente 
... ... ... sangue sconosciuto nella gola della valle, 
la luna sulle fredde colline 
corre e pugnala la notte con le sue corna. 


(3) Primo quarto
una metà di luna, da una finestra aperta a metà, illumina sul tavolo della cucina una metà d’arancia. 
la luce riflessa sulla metà d’arancia illumina per me metà del tuo viso. 
la metà spenta della luna, sulla metà mangiata dell’arancia, spegne per te metà del mio viso. 


(4) Gibbosa crescente 
conosco questo tempo. quando la notte diventa un gatto nero e monocolo 
che mi guarda con una sola pupilla 
fino a che dal mio cuore vola un francolino nero e poi chiudo la finestra. 


(5) Plenilunio 
o mio amore lontano, guarda la luna, 
io la guardo 
e sento un intero bosco di rosa canina respirare naturalmente nel tuo respiro. 
tu senti gli animali malati della mezzanotte 
respirare artificialmente 
                                     nel mio respiro? 


(6) Gibbosa calante  
con una sola pupilla 
tutte le razze antiche, le razze rimanenti, e le razze che ora nascono 
mi guardano. lacrimano e mi mescolano alla loro lacrima. divento 
insieme a quella lacrima 
sopra le case, le navi e le tombe 
una sola lacrima. 


(7) Ultimo quarto   
una mezza luna tra i tuoi seni 
la ricordo 
               come un mezzo frutto 
che ha spaccato la mia bocca 
l’ha contenuta e in essa è stato contenuto 
l’ha mangiata e da essa è stato mangiato. 


(8) Luna calante 
dalla mia culla notturna molto scricchiolante 
ho visto il becco bianco e luminoso del nibbio 
lacerare la pelle rosa dell’alba 
e scorticarla sui mari, 
ho sentito l’odore pungente della carne caduta delle nuvole 
e ho tremato da solo 
quando la punta del becco è penetrata nella mia pelle 
e mi ha toccato le ossa. 


(9) Luna oscurata  
stringo le stelle intorno all’areola scura. 
le stelle sono le ghiandole mammarie della notte. le stringo con la mano, 
e con la bocca tiro verso la mia finestra e succhio 
il capezzolo nero della notte. 
sporco il mio corpo e il mondo con latte nero. 
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta #01 La terza Italia

#01 La terza Italia

08/07/2019

Torino|Riccione. Giorni nostri, 21 luglio 2019

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #02 Viaggio interiore

#02 Viaggio interiore

09/07/2019

Dresda. ORE 3.56 del 21 luglio 1969.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #03 Il mare della tranquillità

#03 Il mare della tranquillità

10/07/2019

San Francisco. Ore 19.56 del 20 luglio 1969.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta #04 Morgana

#04 Morgana

11/07/2019

Parigi. Ore 3.56 del 21 luglio 1969.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per