Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Non è un Paese per Giovani

Un inno alla vita, Veronesi, scriva un inno alla vita!

Un inno alla vita, Veronesi, scriva un inno alla vita!
Ascolta l'audio
Un inno alla vita, Veronesi, scriva un inno alla vita! Da tante voci ormai, mi è arrivata questa richiesta. Una signora mi ha scritto addirittura l'inizio del monologo: la vita non è come il vino, quando invecchia e diventa una fregatura. Un signore commosso mi ha detto: io la seguo sempre, i suoi monologhi mi fanno bene, faccia un regalo ai ragazzi e scriva un vero e proprio inno a questa vita che è così bella.


Un inno alla vita, Veronesi, scriva un inno alla vita! Da tante voci ormai, mi è arrivata questa richiesta. Una signora mi ha scritto addirittura l'inizio del monologo: la vita non è come il vino, quando invecchia e diventa una fregatura. Un signore commosso mi ha detto: io la seguo sempre, i suoi monologhi mi fanno bene, faccia un regalo ai ragazzi e scriva un vero e proprio inno a questa vita che è così bella. Io però non so se mi viene bene questo inno, perché non sono sicuro di amarla così tanto. Certo è che ogni volta che la rischio, subito dopo mi ci attacco come un adesivo, però, per essere sincero fino in fondo, la penso come Faustino Giannini che quando a scuola gli dettero il tema "parla della tua vita" iniziò così: se devo proprio farlo, aspettatevi anche le parolacce, perché la mia vita a volte è dura specie quando cucina il babbo, porca puttana della miseria ladra!
Già che ci sono vi leggo anche il resto del tema, perché non sarà proprio un inno, però fa molto ridere secondo me e credo che per parlare di cose importanti sia necessaria una enorme dose di ironia e sdrammatizzare tutto. Faustino continuava così: scusate se inizio subito con le imprecazioni, ma devo essere sincero, sì o no?
Io vivo bene di solito e faccio anche della beneficenza con la mamma, portando i miei maglioni vecchi e le scarpe strette ai bambini poveri della parrocchia, però mio padre in cucina non ci deve mettere più piede, perché tutto ciò che tocca diventa schifoso. L'altra sera la mamma è andata dalla zia che ha le caldane per via dell'età e ha cucinato il babbo. Signori e signore, ecco a voi il minestrone più buono del mondo! Così ha esordito. Se vi dico che c'ho trovato dentro un bottone della sua camicia mi credete? E' un incubo quando restiamo soli e lui vuole fare il cuoco. Si digiuna quasi sempre, oppure alla fine, disperati, finiamo un barattolo di nutella a cucchiaiate con io che gli dico: guarda che non mi fa bene mangiare la nutella così. E lui che risponde: una volta ogni tanto tutto fa bene, anche le schifezze. Per il resto la mia vita, che dire, è normale. Io sono normale e tutti quelli che conosco sono normali, a parte il nonno di Piero Brachi, che ha deciso di partecipare alla maratona di New York a 80 anni e c'è rimasto quasi secco. Non so se è un bene che la mia vita sia normale, ma è andata così, sono nato a Spazzavento in provincia di Pistoia 12 anni fa e non conosco il mondo senza playstation e senza Instagram, quindi voi grandi non rompetemi i coglioni. E cosa volete che dica? Maremma sudicia, era meglio se nascevo a Firenze? Qui dice che il vantaggio è quello dell'aria bona, ma da un po' di tempo a questa parte, pare che non ci sia più nemmeno quella, per via della complanare. Il cinema è lontano, la sala giochi è rotta, la ciclabile è inutile perché ci sono troppi saliscendi, il verde c'è ma è tutto bosco e per finire, il sindaco ha proibito a mio cugino Franco di suonare la batteria nelle prime ore del pomeriggio, figuratevi come siamo messi. L'età media è sessanta anni e i ragazzi che sono rimasti hanno la mia età e quindi non possono ancora scegliere. Le cose buone, però, ci sono nella mia vita. E sono le seguenti tre, prima: i muri di questo condominio sono fatti male, troppo fini e quindi si sente tutto, anche dagli altri appartamenti. Sesso, litigi e la signora Procida che prega tartagliando e fa ridere un botto. "Ave ma- Maria...pie' piena pie' piena...E Si sente sempre uno, da un altro appartamento che grida...piena di Grazia! 
Seconda: se tanto mi dà tanto, in questo paese, io posso diventare qualcuno, perché se l'assessore al traffico lascia sempre la macchina in seconda fila e la vigilessa che è sua moglie gli fa la multa tutte le mattine, capite bene che ho buone speranze. E terza: c'è Mariolis, una ragazzina di 12 anni, un po' scuretta di pelle, ma così bellina che mi guarda strano, cioè non strano male, strano bene e se ho capito come vanno le cose, forse il prossimo inverno potrei provare anch'io, finalmente, l'ebrezza del sesso. Come vede signora prof non mi manca nulla, la mia vita è normale, ripeto, normale che a me per adesso non mi pare affatto una brutta parola. Saluti e baci da un 12enne al confino.
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

12/08/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

11/08/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

10/08/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

07/08/2020

Con Massimo Cervelli e Tommaso Labate Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per