Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"Happening"

Ascolta l'audio
"Happening"

“La guerra è un happening, e questo spiega il successo che ha sempre avuto”

(Ennio Flaiano)

The boys in the band è un’opera teatrale del commediografo americano Mart Crowley, andata in scena per la prima volta al Theatre Four di New York il 14 aprile 1968, rimanendo in cartellone per 1.001 repliche. Nel 1970 dalla commedia venne ricavata una versione cinematografica diretta da William Friedkin. In un appartamento su due piani all’altezza della 50th a New York un gruppo di amici omosessuali ha organizzato una festa di compleanno per Harold, che compie 32 anni. La storia comincia con l’arrivo a casa di Michael, il padrone di casa, di Donald e via via degli altri invitati, Larry, Hank, Bernard e Emory. A sorpresa, però, si presenta anche Alan, un vecchio amico dei tempi del college di Michael. Alan rimane coinvolto, suo malgrado, in un crescendo di bevute, screzi, battute pesanti che culminano con l’arrivo di una “marchetta” assoldata come regalo di compleanno per Harold. A questo punto Michael costringe tutti i convenuti a partecipare a un gioco che si rivela brutale per molti di coloro che vi prendono parte. Ma non sarà lui ad essere il vincitore della serata. In occasione del 50° anniversario della nascita del movimento gay americano Giorgio Bozzo firma la regia teatrale di The boys in the band con la traduzione di Costantino della Gherardesca ed un cast composto da: Francesco Aricò, Gabrio Gentilini, Ettore Nicoletti, Federico Antonello, Angelo di Figlia, Michael Abibi Ndiaye, Samuele Cavallo, Yuri Pascale Langer, Paolo Garghentino. Tutti nostri ospiti.

“Dalla casa dove abito vedo gli ultimi raggi del sole che tramonta indorando la montagna. Se voi sapeste quali magici colori esso getta sulle acque prima di abbandonarle!”. Così Franz Liszt dipinge, nel settembre del 1837, la luce incantatrice del Lago di Como, durante un soggiorno a Bellagio durato alcuni mesi. La stessa fascinazione per la natura del Lario è all’origine di LacMus Festival voluto dal pianista Louis Lortie, artista acclamato che, proprio sul ramo del lago di Como dove si svolge la rassegna concertistica, ha una casa in cui ama ritirarsi, e dal direttore d’orchestra Paolo Bressan, tremezzino da parte materna e, come Lortie, diventato ormai cittadino del mondo. LacMus Festival giunge nel 2019 alla terza edizione: dal 26 giugno al 7 luglio condurrà nella Tremezzina artisti di fama internazionale e giovani emergenti. Ancora una volta la rassegna concertistica celebrerà il rito dell’incontro fra gli incanti di un territorio unico per la dolcezza dei suoi paesaggi e le gioie della grande musica, in un sapiente intreccio fra l’esperienza di musicisti famosi e il talento spumeggiante di artisti della più recente generazione. Ne parliamo oggi con Louis Lortie e Paolo Bressan.

Scelti i vincitori del Premio Hystrio 2019: Premio Hystrio all’interpretazione a Paolo Pierobon, Premio Hystrio alla regia ad Alessandro Serra, Premio Hystrio alla drammaturgia a Lucia Calamaro, Premio Hystrio-Altre Muse a Marta Cuscunà, Premio Hystrio-Iceberg a Teatro Dei Gordi, Premio Hystrio-Corpo a Corpo a Simona Bertozzi. Il Premio Hystrio festeggerà la sua 29^ edizione al Teatro Elfo Puccini di Milano sabato 8, domenica 9 e lunedì 10 giugno 2019, serata finale nel corso della quale saranno ufficialmente premiati i vincitori selezionati dalla giuria composta dai collaboratori, dai redattori e dal direttore della rivista Hystrio, Claudia Cannella. Tra i più rilevanti premi del panorama teatrale italiano, il Premio Hystrio si articola in differenti sezioni dedicate ai diversi ambiti e talenti della scena, dalla regia all’interpretazione, dalla drammaturgia alla progettualità, dalle compagnie emergenti a quelle che valorizzano il linguaggio del corpo. I vincitori del Premio Hystrio alla Vocazione per attori under 30 saranno comunicati nel corso della serata finale, lunedì 10 giugno in cui sarà conferito anche il Premio Hystrio-Scritture di Scena per drammaturghi under 35. Oggi noi cominciamo a festeggiare con tutti i premiati.

Marco Bacci ci porta al cinema con American animals regia di Bart Layton.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta "Rifugio"

"Rifugio"

22/06/2019

"Rifugio"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Rondini"

"Rondini"

15/06/2019

"Rondini"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Happening"

"Happening"

08/06/2019

"Happening"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Arancione"

"Arancione"

25/05/2019

Arancione - "Anima, fatti color d'arancia. Anima, fatti color d'amore" (Federico García Lorca) 

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per