Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

PRIMA PAGINA del 5 maggio 2019

PRIMA PAGINA del 5 maggio 2019
Ascolta l'audio
con Carlo Marroni

"Napoli non protegge i suoi bimbi"

 
Segue personalmente la vicenda di Noemi, Anna maria Minicucci, direttore generale del Santobono si strugge ripercorrendo ogni minuto della vicenda, dall’arrivo dell’ambulanza all’intervento disperato di venerdì notte allo ore di ansia che si stanno susseguendo. Parla con la con la consueta affabilità, poi si blocca all’improvviso e dice con tono severo: “Cosa stiamo facendo ai nostri bambini”? […]

Direttore Minicucci, ce lo spieghi lei: cosa succede ai nostri bambini?
“Vuole davvero saperlo? Alla fine di gennaio abbiamo ricoverato una bambina colma di ferite che le aveva procurato il patrigno il quale le aveva ucciso, a botte, il fratellino di 8 anni. Poi nell’ultimo mese è arrivata una piccola di tre anni, violentata da uno zio, in seguito abbiamo soccorso un bimbo di dieci anni che aveva tentato il suicidio gettandosi da un balcone. La settimana scorsa sono arrivate due sorelline, una di tre anni e una di sei mesi, avevano le ossa spaccate dalla violenza dei genitori, infine è arrivata Noemi, con un colpo di proiettile che le ha trapassato i polmoni mentre era a passeggio con la mamma e la nonna. Ecco cosa facciamo ai nostri bambini”.

[…] Sono tutti eventi tragici e tutti di questo territorio.
“E sono tutti eventi generati da adulti. Ecco perché continuo a chiedermi cosa succede ai nostri bambini, e coinvolgono ognuno di noi adulti perché quando accadono certe cose tutti siamo un po’ responsabili. […]
Vedo una città piena di adulti distratti, concentrati sul loro mondo, sul lavoro, sugli amici, sullo smartphone, troppo spesso irritati dalla presenza di quelle creature che loro stessi hanno messo al mondo. Vedo anche tanta disattenzione da parte di chi dovrebbe sorvegliare, controllare, verificare che nelle famiglie, dentro le case, i bambini abbiano una vita tranquilla, la vita che ogni piccino dovrebbe avere.

Lei ha messo in fila tanti casi differenti, quello di Noemi non ha nulla a che fare con la distrazione degli adulti.
[…] Mi chiedo, come tante altre persone, se non esistono falle in un sistema che consente che si verifichi una sparatoria in pieno pomeriggio fra la gente. Anche qui siamo colpevoli noi adulti.”

Il suo sfogo è comprensibile, ma sembra che coinvolga chiunque, che equivale a non coinvolgere nessuno
“Cosa vuole che le dica? I genitori sono assenti, la scuola si volta dall’altra parte, il welfare a Napoli, ma anche in provincia è un miraggio. […] Lei lo sa che qui al Santobono arrivano emergenze per pazienti pediatrici che fanno abuso di alcol? Che ci prendiamo cura di bambini con problemi di droga? Che abbiamo u elenco lungo così di soccorsi per emergenze neuropsichiatriche? Questo significa che ci sono decine di bambini in gravissima difficoltà”.

Perché ha citato anche le emergenze neuropsichiatriche?
“Perché si tratta di interventi di urgenza per situazioni limite di bambini che hanno tentato il suicidio, o hanno cercato di accoltellare un genitore o hanno comunque problemi di dissociazioni psichiatriche. Ne affrontiamo circa 25 in un anno. […]

Dal suo osservatorio “privilegiato” riesce anche a trovare una soluzione al dramma di questi bambini? 
“Occorrono attenzione, dedizione, ascolto. La nostra struttura ha una fondazione e prova a dare un contributo. Lo scorso ottobre abbiamo riqualificato un campetto sportivo al Rione Conocal, noto soprattutto per i gli eventi criminosi. Quando l’abbiamo aperto i bambini ci guardavano e restavano fuori, non erano abituati ad avere qualcosa, li abbiamo invitati ad entrare e sono esplosi di gioia. Ecco, serve attenzione, servono iniziative come quelle del Rione Sanità o di Scampia che danno frutti meravigliosi”. […]

Paolo Barbuto – Il Mattino
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Prima Pagina del 27 ottobre 2020

Prima Pagina del 27 ottobre 2020

27/10/2020

con Piero Ignazi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 26 ottobre 2020

Prima Pagina del 26 ottobre 2020

26/10/2020

con Piero Ignazi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 25 ottobre 2020

Prima Pagina del 25 ottobre 2020

25/10/2020

con Walter Passerini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Prima Pagina del 24 ottobre 2020

Prima Pagina del 24 ottobre 2020

24/10/2020

con Walter Passerini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per