Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Pascal

134: Idoli

Ascolta l'audio
Due incontri che non ti aspetti e una donna che fa di tutto per incontrare Britney Spears

Playlist:

ALL ALONG THE WATCHTOWER - THE JIMI HENDRIX EXPERIENCE
NON SON DEGNO DI TE - GIANNI MORANDI
MONEY - PINK FLOYD
TOXIC - BRITNEY SPEARS

Prima storia: Le estati della vita in bici con Omar Sivori e a pallone con Gigi Meroni in porta di Valter Cavallo

Agosto 1962, in vacanza a Cuneo dai nonni e tra le gambe una fiammante bicicletta "Bottecchia", gialla come le ben più care "Legnano”, regalo per il buon esito scolastico. Presso un hotel situato in pieno centro città, oggi sede di una banca, soggiornava per il ritiro precampionato una delle squadre di calcio più amate: la Juventus. Con i miei storici amici dell'infanzia, mi aggiravo tra i tavolini del bar dove erano seduti per il caffè vari giocatori, tra i quali Del Sol, Stacchini, Mattrel, Bercellino e l'allenatore brasiliano Amaral ed altri di cui non rammento il nome. Da dietro il pilastro dei portici vidi apparire un ragazzotto con una grande testa di capelli, il quale vedendomi avvinghiato alla mia bici, mi domandò se fosse mia. Naturalmente ragazzino undicenne degli anni sessanta con po’ di titubanza ed emozionato risposi di si. A quel punto riconobbi il grande Omar Sivori, che come un amico qualsiasi, mi chiese di utilizzare il mio mezzo meccanico per recarsi all' allenamento pomeridiano al campo sportivo. La mia risposta era stata affermativa, ma la condizione era che fosse lui a pedalare ed io sarei salito sulla sbarra.
L'indimenticabile giocatore fu il primo ad arrivare al campo, cosa per lui poco usuale, mentre io per anni ho potuto vantami di essere andato in bicicletta con il grande Omar, mentre il mezzo meccanico viene da me usato ancora oggi, e vale di più di un autografo. Estate 1965: già da alcuni anni abitavo a Varazze (SV), dove la mia famiglia si era trasferita per lavoro, lasciando la natìa Cuneo. Era una bella e calda giornata di sole, insieme ad altri ragazzi del posto e turisti eravamo in spiaggia, quando ad un tratto mi trovai di fronte a Gigi Meroni, il grande giocatore granata, insieme a due suoi compagni di squadra e precisamente Natalino Fossati e Luciano Teneggi. Per un ragazzino che aveva sentito parlare delle imprese del Grande Torino dal padre e che ne era diventato tifoso nel corso degli anni, trovarsi di fronte ad un giocatore - che con affetto voglio ricordare come Gigi - fu una grande e piacevole sorpresa. Per una volta, non fui banale, non chiesi l'autografo, ma feci loro una semplice e diretta richiesta: possiamo organizzare insieme una partita di football? La risposta fu semplice come la domanda. Dove e a che ora? Il campo era quello comunale, grazie all'interessamento di Teneggi che era di Varazze, mentre l'orario dell'incontro era stato fissato per le 16.30; dopo questi dettagli ci lasciammo per il pranzo.
Non posso nascondere, che nel primo pomeriggio, tra noi adolescenti c'era un certo fermento ed allo stesso tempo la paura di subire il classico bidone, vedendo così sfumare una grande occasione. Per la cronaca tutti i giocatori professionisti ed i giovani si presentarono all'ora stabilita al campo sportivo, con una serietà incredibile, Meroni giocò in porta, Fossati in difesa e Teneggi a centrocampo. Per tutti i partecipanti all'evento fu sicuramente un momento indimenticabile della vita, un esempio da parte di calciatori affermati di essere dei grandi uomini, prima di essere dei grandi sportivi. Sono trascorsi molti anni da quel giorno, molte vicende hanno attraversato nel bene e nel male la vita di tutti i protagonisti di quelle due ore trascorse su un campo di calcio dietro ad un pallone. Ritengo che il ricordo di quel gesto da parte di Gigi e dei suoi compagni sia rimasto scolpito nei nostri cuori, era l'estate del 1965.
Ringraziamo Valter Cavallo per la foto gentilmente inviataci in cui si vede la sua bicicletta su cui è salito Omar Sivori 

Seconda storia: Britney

"Nessuno ha letto davvero il mio secondo libro. Non ha funzionato niente a livello commerciale. Ma una mattina del 2008, in una foto su Twitter, ho visto Britney Spears che usciva da un ristorante tenendo in mano la copertina del mio libro. Non penso di aver mai raggiunto quel livello di eccitazione altre volte nella mia vita. Io adoro Britney Spears da sempre".
Andrea Seigel è una scrittrice americana che nel 2004 aveva riscosso un grande successo con il suo romanzo d'esordio, non riuscendo però a mantenersi ad alti livelli in seguito. Il suo secondo lavoro infatti totalizzò vendite esigue, passando inosservato sul mercato. Un giorno su Twitter però Andrea vede una foto di Briteny Spears che stringe in mano proprio il suo libro. La scrittrice, che è una grande estimatrice della cantante, decide dunque di mettersi sulle sue tracce: deve assolutamente sapere se le è piaciuto il romanzo. Incontrare una delle popstar più famose ed irragiungibili al mondo non è impresa tanto semplice: gli iniziali tentativi risultano vani, fino a quando l'occasione non si presenta con un concerto che Britney Spears aveva in programma a Las Vegas. Andrea acquista il biglietto e, pagando un consistente extra, ottiene il pass per incontrare la popstar dietro le quinte. I fan sono molti ed il tempo a disposizione è poco: la scrittrice però vuole andare fino in fondo e parlare con il suo idolo. 
Questa storia è raccontata dal podcast Mistery Show, all'episodio 2 dal titolo "Britney". 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta 145: E alla fine si sposano

145: E alla fine si sposano

23/05/2019

Una storia d'amore a distanza e quello che è stato l'ultimo duello della storia

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta  144: Il potere di decidere

144: Il potere di decidere

22/05/2019

La delicata e difficile scelta di una ragazza e la storia di un esperimento politico andato a buon fine

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta  143: Perdonare il dolore, accettare la rabbia

143: Perdonare il dolore, accettare la rabbia

16/05/2019

Una figlia che perdona sua madre e una donna sopravvissuta allo tsunami

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 142: L'altra olimpiade

142: L'altra olimpiade

15/05/2019

Un atleta che si mimetizza e uno sportivo rock and roll

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per