[an error occurred while processing this directive]
Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Me Anziano You TuberS

#MeAnzianoYouTuberS La Risata

#MeAnzianoYouTuberS La Risata
Ascolta l'audio
Una bella risata liberatoria con Lidia Ravera

La prima volta che hai paura di ridere è quando ti cadono i denti davanti. Hai forse sei anni. E ti ritrovi, all’improvviso con quella che tua madre chiama allegramente “finestrina”. Ti vergogni moltissimo, ci torni sempre sopra con la punta della lingua, tieni tendenzialmente la bocca chiusa e se ti scappa da ridere stringi le labbra e provi a pensare qualcosa di triste. A dodici anni il trauma della gengiva nuda è un caro ricordo ma tua madre decide che i denti ti sono ricresciuti storti e ti fa mettere quella museruola d’acciaio che va sotto il nome di apparecchio o macchinetta. E di nuovo, finché non viene tutto allineato per bene, ridere è sconsigliato.

 

Arriva l’età adulta e finalmente puoi scoprire le tue zanne e sghignazzare in pace? Nossignore, almeno non se sei una donna, perchè ridere fa fiorire le rughe. Tutte quelle zampette di gallina sotto gli occhi, tutti quegli zigomi plissettati. mai notato? Le superbelle stanno sempre serie, nei servizi dei femminili patinati le fotomodelle hanno sempre quell’espressione tipo mi è morto il gatto e tuttavia mi faccio carico dei mali del mondo. Tutte intense e incazzate. perchè Il malumore è fotogenico, mentre l’allegria non dona. Per ridere devi essere uno spirito libero. Devi sapertene sbattere di chi ti guarda i denti o magari quel buio in fondo alla gola col velopendulo che vibra, devi fregartene se hai le labbra ridotte un cordino, gli occhi pieni di lacrime, perchè ridere fa piangere, ma fa bene.

 

La risata porta alla riduzione degli ormoni dello stress come il cortisolo e l’adrenalina, aumenta il numero di cellule produttrici di anticorpi e migliora l’efficacia delle cellule T, rafforzando il sistema immunitario. Ed ecco spiegato perchè frequento con profitto Claudio di Biagio. Mi fa ridere. Io lo guardo con quel suo aspetto da cucciolone, un mega labrador con la maglietta fashion...Lo ascolto mentre canta dietro i cantanti che non gli piacciono cambiando le parole, o quando chiacchiera di sconcezze fuori onda e rido...così, quest’anno, grazie a lui, non mi sono presa neanche l’influenza. Ah ah ah...

[an error occurred while processing this directive]

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per