Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Prima pagina

PRIMA PAGINA del 12 marzo 2019

PRIMA PAGINA del 12 marzo 2019
Ascolta l'audio
con Stefano Zurlo

Vaccini, primi bimbi lasciati a casa in centinaia a rischio esclusione

 
Sette bambini a Lucca, uno a Palermo, quindici in Campania, tre in Friuli. I presidi iniziano ad escludere dai nidi e dalle materne gli alunni non in regola con le vaccinazioni obbligatorie, o si preparano a farlo nei prossimi giorni. A Bologna, ad esempio, oggi verranno spedite 300 lettere a casa di bambini tra 0 e 6 anni. I loro genitori avevano tempo fino a ieri per produrre i documenti alla base delle autocertificazioni presentate in settembre, a inizio anno scolastico. Si tratta di famiglie che dichiararono di aver vaccinato i figli o di essere intenzionate a farlo, per far sì che entrassero a scuola, ma che poi, in realtà, non li hanno mai portati alla Asl. Come da dl Lorenzin, entro il 10 marzo scorso (termine slittato di un giorno perché cadeva di domenica) avrebbero dovuto mettersi in regola.

Alcune scuole si sono mosse già ieri e una settantina di bambini sono rimasti a casa. La gran parte degli istituti prenderà provvedimenti a partire da oggi. A rischio ci sono molte centinaia di bambini. Non si aspettano comunque numeri eclatanti, intanto perché le coperture stanno crescendo ovunque, come dimostrano anche i nuovi dati diffusi dal ministero della Salute. Poi bisogna considerare che i nidi sono frequentati da meno di un terzo dei bambini fino a 3 anni, quindi è presumibile che molti di coloro che non volevano vaccinare abbiano tenuto a casa i figli. Ci sono poi bambini che hanno saltato la vaccinazione per una malattia, facendola slittare, o quelli i cui genitori non sono riusciti a organizzarsi per andare alla Asl, magari perché stranieri. È il caso di 4 alunni della scuola Giovan Battista Valente di Roma che comunque, ieri, sono stati ammessi, con un sollecito ai genitori. […]

Proprio ieri, il ministero ha diffuso i dati sulle coperture della prima metà del 2018. Si tratta in pratica dei "recuperi" dei bambini classe 2015 che avrebbero dovuto finire i primi cicli di quadrivalente e esavalente a dicembre 2017. I numeri raccontano di un incremento, con l’esavalente (anti polio, difterite, tetano, pertosse, emofilo B e epatite B), che è passato dal 94,6% al 95,46% e l’anti morbillo, parotite, rosolia e varicella dal 91,84% al 94,15%. Il merito è del decreto Lorenzin che ha introdotto l’obbligo. La ministra della Salute Giulia Grillo ha detto a Repubblica che è contro l’obbligo, ma che nella nuova legge verrà comunque previsto in caso di coperture basse o epidemie. E ieri 145 portavoce dei Cinquestelle di Comuni e Regioni hanno firmato un appello anti-obbligo promosso dal consigliere regionale M5s del Lazio, Davide Barillari. Una posizione diversa da quella della loro ministra, con lo stesso Barillari che su Facebook invita: «Segnalate a me e al Garante dell’infanzia ogni abuso da parte di dirigenti scolastici che giocano a fare gli sceriffi».

Michele Bocci – la Repubblica
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Green pass, obbligo sul lavoro dal 15 ottobre: regole e multe del nuovo decreto
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La sfida da vincere sui dati degli italiani

La sfida da vincere sui dati degli italiani

15/09/2021

con Luca Mastrantonio

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Molta ripresa e poca energia, nel risiko delle materie prime l'Europa si scopre fragile
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Scuola sotto esame: 4 milioni di studenti al via

Scuola sotto esame: 4 milioni di studenti al via

13/09/2021

con Luca Mastrantonio

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per