Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"Desiderio"

Ascolta l'audio
"Desiderio"

“Il sogno è il tentato appagamento di un desiderio”

(Sigmund Freud)

Il desiderio è un rischio da correre, una scintilla, uno scoppio, disponibilità allo sconfinamento: il desiderio mobilita i nostri corpi, nutre la nostra intelligenza e la nostra immaginazione: e al contempo il desiderio è mistero e disordine, è una sostanza ambigua che al suo interno mescola la paura all’aspirazione, la smania alla nostalgia, il bisogno alla ricerca, la rabbia all’utopia, una fame inesauribile a un pericolo altrettanto illimitato. Attraverso il tema “Ogni desiderio” BOOK PRIDE 2019 vuole esplorare i modi diversi e spesso inaspettati nei quali il desiderio si manifesta. E vuole farlo evidenziando da subito – a partire dalla scelta dell’aggettivo indefinito ogni – che il desiderio non è uno, dato e univoco, certo e controllabile, bensì plurale, brulicante, contraddittorio e conflittuale. Il desiderio, se profondamente vissuto, tanto costruisce quanto disfa: genera, disorienta, rivela. Desiderare è dunque una tensione a modificare gli scenari, a immaginarne di nuovi, tanto a livello individuale quanto collettivo. Ne parliamo con Giorgio Vasta direttore artistico di Book Pride.

Attraverseremo il tema del desiderio «elementare quanto irriducibile» di cui parla Maria Rosaria Valentini nel suo libro di poesie. Con Walter Siti che ha messo in scena il desiderio erotico nei confronti dei corpi e della loro immagine, il desiderio del denaro, il desiderio della medietà e dell’Assoluto: il desiderio per l’umano in tutta la sua costante indecifrabilità. Cosa succede però quando il desiderio inacidisce, si trasforma in rancore, e al suo posto subentra la pura e semplice amministrazione dei bisogni? Adrian Bravi ci parlerà del desiderio di conservare un idioma di preservarne la fine; come ci racconta nel suo più recente romanzo L’idioma di Casilda Romeira.  Bartolo e Casilda sono gli ultimi parlanti di un’antica lingua che si credeva scomparsa. O meglio: custodi, più che parlanti, perché per via di una lite d’amore non comunicano da anni. A impedire che quell’idioma magico e ancestrale si perda per sempre ci proverà Annibale, studente di etnolinguistica, in un lungo viaggio attraverso la sconfinata pianura argentina. E infine Maurizio Balistreri Con il suo Sex robot ci introduce nel mondo del sesso del futuro affrontando senza tabù e senza sconti tutte le questioni etiche che verranno sollevate dalla commercializzazione su larga scala dei sex robot. I robot del sesso sono già una realtà: per il momento i prototipi sono alquanto grezzi, ma presto la tecnologia sarà in grado di produrre copie sempre più simili all’uomo, capaci di rispondere a specifici stimoli vocali, visivi e tattili. Sapranno riconoscere l’interlocutore, ne comprenderanno lo stato d’animo e ne impareranno gusti e preferenze.

Ad accompagnarci per tutta la puntata la musica del gruppo Dugong composto da: Nicolò Ricci al sax, Michele Caiati alla chitarra, Andrea Di Biase al contrabbasso e Riccardo Chiaberta alla batteria. La band ha un suono molto personale che trae ispirazione da diversi generi musicali, da Alternative Rock a Modern Jazz a Contemporary. Nel loro ultimo album The Big Other i Dugong hanno sperimentato diversi tipi di strutture musicali oltre al consueto approccio al tema jazz, all'improvvisazione, lavorando sul potenziale del contrappunto lineare, traendo ispirazione da compositori classici come J.S Bach e Frederic Chopin.

Luca Mosso ci porta al cinema con Gloria Bell regia di Sebastián Lelio.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

05/06/2021

"Coloro che navigano sulla barca della vita sono sempre in viaggio…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per