Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Suite

15. Porpora | Poesia in technicolor

Ascolta l'audio
Con Maria Grazia Calandrone Quest'anno, nel mese dedicato alla poesia, indaghiamo come poeti di ogni luogo e tempo, fino alla più radioattiva contemporaneità, abbiano affrontato e affrontino i colori del proprio mondo

Clicca sui colori, uno nuovo ogni giorno fino al 21 marzo, per ascoltare i ventuno viaggi nella poesia di ogni tempo e luogo, seguendo un filo, multicolore fino alla trasparenza.

                    

Poesie di Pietro Tripodo, Mariangela Gualtieri, Pablo Neruda, Georg Trakl

Pietro Tripodo | Altre visioni

Specie purpurea che l’autunno dissemina
fra cielo e terra, quelle foglie un tempo
sui rami contrastavano il cielo,
quei rami contro il cielo inermi
e al giorno nuovo risorgenti.
Ora torni che arreso desidero
te nell’amante involucro
del cosmo ove rinascono gli arbusti
per cui il sole veglia immoto, terrigene are
fra zolle, acqua. 

Mariangela Gualtieri | Porpora
Nel porpora c’è il canto
di molte gole. Ci sono tutte le gole,
un’ebbrezza di voci una contentezza.
La terra perdona in questo colore,
in questo soltanto – perdona e ride e ride –
con tutte le gole, con tutte le voci.
Un sola è la vita sulla terra.
E se in me porta questo nome
È per sbaglio. E’ per abbaglio.
Per uno smarrimento dello sguardo
Che ha perso la gittata vertiginosa.
E fissa nello specchio
La figuretta modesta
- filo d’erba del prato – 
foglia fra foglie sei.
Siamo nel viaggio sempre. Traversiamo
Quadranti di cielo, pezzi d’un cosmo creato ora.
Tutti insieme andiamo, 
che vogliamo o non lo vogliamo.
come un unico petto
alla corrente, unica falcata.
Insieme a ogni foglia e apparato radicale
e pietra sbrecciata.
Ogni cosa viene con noi. Con noi si instrada
per le costellazioni,
ogni bastoncino e piuma
e straccio e acqua
ogni acqua viene con noi, 
Con noi si getta in passione di viaggio.
e niente resta,
tutto muove alla danza
sulla palla increpata che vola.
E non c’è un solo pezzo d’universo
che non porti impresso quella spinta di lancio,
quella concordanza d’esserci
con tutto il resto.

Pablo Neruda | Ode a Walt Whitman
Traduzione di Biancamaria Tedeschini Lalli
Io non ricordo a che età, né dove, 
se nel grande, umido sud, o sulla temibile 
costa, sotto il breve grido del gabbiano, 
toccai una mano ed era la mano di Walt Whitman: 
solcai la terra con i piedi nudi, andai sull'erba, 
sulla ferma rugiada di Walt Whitman. 
Durante tutta la mia gioventù questa mano mi tenne compagnia 
questa rugiada, la sua fermezza di pino patriarcale, 
la sua vastità di prateria, la sua missione di pace circolatoria. 
Senza sdegnare i doni della terra, né la copiosa 
curva del capitello, né l'iniziale purpurea della saggezza, 
tu mi hai insegnato a essere americano, hai sollevato 
i miei occhi ai libri, verso il tesoro dei grani:  
ampio nella chiarità nella pianura mi hai fatto vedere / l'alto monte tutelare 
– Attraverso echi sotterranei per me hai raccolto ogni cosa, 
tutto quel che è spuntato è stato da te raccolto galoppando nell'alfalfa, 
cogliendo papaveri per me, visitando fiumi, 
accudendo la sera alle cucine.
Però non solo terra fu portata alla luce dalla tua vanga: 
hai dissotterrato l'uomo […] 

Georg Trakl | Per la strada
Traduzione di Vera degli Alberti e Eduard Inner-Kofler
A sera portarono lo straniero nella stanza mortuaria;
un odore di pece; il leggero fruscìo di platani rossi;
l'oscuro volo dei gracchi; sulla piazza il cambio di guardia.
Il sole è calato in neri lini; sempre ritorna quella sera passata.
Nella stanza accanto la sorella suona una sonata di Schubert.
Pianamente affonda il suo sorriso nella diruta fontana
che azzurrina mormora al crepuscolo. Oh, com'è vecchia la nostra generazione!
Qualcuno sussurra laggiù in giardino, qualcuno ha lasciato questo nero cielo.
Sul cassettone profumano le mele. La nonna accende candele dorate.
Oh, com'è mite l'autunno. I nostri passi risuonano lievi nell'antico parco
sotto alberi alti. Oh, com'è serio il volto giacìnteo del crepuscolo.
L'azzurra fonte ai tuoi piedi, pieno di mistero il rosso silenzio della tua bocca,
ombreggiata dal sonnecchiare del fogliame, dal cupo oro di girasoli sfioriti.
Le tue palpebre sono grevi di papavero e sognano lievi sulla mia fronte.
Soavi campane vibrano nel petto. Un’azzurra nuvola
è il tuo volto su di me chinato, nel crepuscolo.
Una canzone per chitarra che risuona in una taverna sconosciuta,
i selvatici cespugli di sambuco là, un giorno di novembre trascorso da tanto,
familiari passi sulla scala nel crepuscolo, la vista di abbrunite travi,
una finestra aperta, alla quale rimase sospesa una dolce speranza -
indicibile è tutto questo, tale che sconvolto cadi in ginocchio.
Oh, com'è oscura questa notte. Una purpurea fiamma
si spense sulla mia bocca. Il solitario suono di corde 
muore nel silenzio dell'anima ansiosa. 
Abbandònati, se ebbro di vino il capo cala nella gora.

Ascolti musicali tratti da:
Scherzo and Trio di Penguin Cafè Orchestra 
Eroica spettrale di Jeffrey Harrington 
Silenzio da 5 pezzi di Sofia Gubaidulina 
Massig Bewegt di Anton Bruckner Deutsches Symphonie-Orchester Berlin feat. S/QU/NC/R 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Panorama: aspettando la diretta da Venezia

Panorama: aspettando la diretta da Venezia

18/05/2019

Riccardo Giagni e Oreste Bossini aspettando la diretta dal Teatro La Fenice di Venezia

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Panorama: gli spettacoli e i concerti in giro per l'Italia

Panorama: gli spettacoli e i concerti in giro per l'Italia

17/05/2019

Francesco Antonioni e Nicola Pedone raccontano la prossima stagione dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Panorama: i concerti e gli spettacoli in giro per l'Italia

Panorama: i concerti e gli spettacoli in giro per l'Italia

15/05/2019

Francesco Antonioni con Lucia Calamaro per un progetto sulla scrittura al Teatro India di Roma | con Emanuele Torquati al Pac Milano Imaginary Bridges

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Panorama: i concerti e gli spettacoli in giro per l'Italia

Panorama: i concerti e gli spettacoli in giro per l'Italia

15/05/2019

Francesco Antonioni e con Alberto Triole per il Festival della Valle d'Itria 2019 | con Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri per un progetto all'Arena del Sole di Bologna | con Federico Bomba per un festival a La Mole di Ancona

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per