Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Tutta colpa del rap?

Ascolta l'audio
Dopo l'arresto del rapper Husky in Russia, il Cremlino ha cercato di creare il "rap di stato", indicendo un concorso per giovani rapper con a tema il "viaggio in Russia"; basterà per impedire che il malcontento russo si propaghi a colpi di barre?

Il mondo del rap in Russia ha subìto un grave colpo da parte del Cremlino appena prima di Natale: dopo vari concerti cancellati a diversi musicisti (tra cui Egor Kreed, IC3PEAK e Friendzone), il rapper Husky è stato arrestato e condannato a 12 giorni di detenzione, con l’accusa di vandalismo, dopo essersi esibito per strada, sul tetto di un’auto a Krasnodar. La notizia ha destato l’opinione pubblica russa, soprattutto quella giovanile, tanto da mobilitare lo stesso Putin a prendere provvedimenti: “Se è impossibile fermare qualcosa, devi prenderne il controllo”. E così, la Duma di Stato ha indetto un concorso per canzoni rap a tema  “viaggio in Russia” ben diverso da quelli che il presidente russo considera i pilastri del genere musicale: “sesso, droga e protesta”. 

Giovedì 10 gennaio alle 11.00 Marina Lalovic ne parlerà con Rosalba Castelletti, giornalista di La Repubblica esperta di Russia.

In apertura: nasce ufficialmente la nuova chiesa ortodossa ucraina. Con una cerimonia a Istanbul prima e a Kiev poi, è nata ufficialmente la nuova Chiesa ucraina, la quindicesima del panorama ortodosso mondiale. Uno strappo che sta lacerando il mondo ortodosso, e che ha interrotto le relazioni fra Bartolomeo, primus inter pares fra i patriarchi, e Kirill, a capo della Chiesa di Mosca, la più potente e numerosa: ne parliamo con Oleksiy Bondarenko, esperto di Ucraina, Russia, Asia Centrale e dello spazio post-sovietico e collaboratore dell'Osservatorio Balcani e Caucaso e di East Journal.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Davos 2019: globalizzazione 4.0

Davos 2019: globalizzazione 4.0

22/01/2019

Un'edizione segnata da grandi assenze: Trump resta a casa causa shutdown, May fa lo stesso causa Brexit, mentre in cima ai pensieri di Macron al posto del bianco delle nevi di Davos c'è certo il giallo dei gilets nostrani.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il sogno di Antonio di trasmettere l'Europa

Il sogno di Antonio di trasmettere l'Europa

21/01/2019

Radio3 Mondo Con Anna Maria Giordano

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta La città ideale di MBS

La città ideale di MBS

18/01/2019

NEOM: luci e ombre di una città da 500 miliardi di dollari

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Dove scorre il fiume della protesta

Dove scorre il fiume della protesta

17/01/2019

Radio3 Mondo Con Luigi Spinola

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per