Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"Testimone"

Ascolta l'audio
"Testimone"

“Chi ascolta un superstite dell'Olocausto diventa a sua volta un testimone” (Elie Wiesel)

Il nuovo lavoro discografico di Andrea Lucchesini contrappone epoche musicali differenti in un dialogo che svela inaspettate affinità. Nella prima parte del programma, Lucchesini mette in relazione due compositori italiani storicamente molto distanti: Domenico Scarlatti con sei Sonate per tastiera e Luciano Berio con i suoi Six Encores, adempiendo a un progetto sviluppato da Berio e dallo stesso Lucchesini poco prima della scomparsa del compositore, al quale Lucchesini era legato da un rapporto professionale e di amicizia. Nella seconda parte Franz Schubert e Jörg Widmann si incontrano nella successione tra i famosi Momenti Musicali e la serie Schubert Reminiscente (Idyll und Abgrund), scritta da Widmann nel 2009 per esprimere le forti emozioni suscitate in lui dalla musica del compositore austriaco. Oggi dal vivo ascolteremo alcuni estratti.

La ricerca raccolta nel volume Non dimenticare. Le conseguenze delle leggi razziali del 1938 al Liceo Gioberti è un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro che nel 2016/17 e 2017/18 ha coinvolto trentadue studenti di classi diverse del Liceo Gioberti di Torino, guidati da quattro insegnanti. Viene presentata al pubblico da alcuni studenti, proprio in occasione delle celebrazioni dedicate al Giorno della Memoria. Dopo un percorso di incontri con esperti, storici, testimoni e professionisti, gli alunni si sono concentrati sui documenti conservati nell'Archivio storico del liceo, nell'Archivio Terracini della Comunità ebraica e nell'Archivio di Stato, alla ricerca dei professori e degli studenti che a causa delle leggi razziali furono allontanati dal liceo o subirono conseguenze anche gravi, con un approfondimento sulla storia personale di Mario Lattes. Oggi ne parliamo con il professor Girolamo de Miranda e la studentessa Alessandra Amerio che hanno preso parte allo studio.

I Klezmorim del Conservatorio di Milano (Federica Faccincani clarinetto, Paolo Camporesi fisarmonica, Margherita Carbonell contrabbasso, Marco Falcon Medrano percussioni) accompagnati da Cristina Frosini (Direttore del Conservatorio) e da Mirko Guadagnini (responsabile del progetto Bernstein) ci presenteranno le iniziative poste in essere per la Giornata della Memoria del prossimo 27 gennaio a cura dell’Associazione Figli della Shoah e del Conservatorio di Milano.

Paola Piacenza ci porta al cinema con Le Douleur regia di Emmanuel Finkiel e Chi scriverà la nostra storia regia di Roberta Grossman.

Da alcuni anni Alfonso Alberti (pianoforte) e Selene Framarin (clarinetto, mimo, maschere) vanno in cerca di un diverso approccio al concerto pubblico e alla creatività contemporanea. Nella ricorrenza del Giorno della Memoria, propongono un programma incentrato sull’idea del diverso e del lontano. Tra questi Sholem-alekhem, rov Feidman! brano klezmer in una versione di Béla Kovács, legandosi esplicitamente alla tradizione ebraica dà voce a quell’evento, l’Olocausto, che più di ogni altro ha colpito coloro che venivano percepiti come diversi. Col brano in prima esecuzione di Enrico Intra, (Enrico Intra riapre le porte dei manicomi chiusi da Franco Basaglia e li riempie non di uomini ma di suono e poesia) scritto per i due interpreti per questa occasione, si giunge poi a ciò che è così lontano da noi da sembrare alienato: è un esperimento a metà fra linguaggio contemporaneo, jazz e performance, intorno al tema dell’incomunicabilità. Oggi si esibiscono nel nostro auditorium.

Si apre oggi a Milano a Palazzo Reale la mostra Paolo Grassi. Senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell’organizzazione.... Una mostra a 100 anni dalla nascita di Paolo Grassi, fondatore nel 1947 del Piccolo Teatro, insieme a Giorgio Strehler e Nina Vinchi. Le sezioni avranno un importante corredo fotografico che intreccerà la sua biografia, i suoi incontri illustri, i viaggi e le tournée, la storia personale e il rapporto con Strehler, il confronto con la politica, fino ad una selezione degli accadimenti in Italia e nel mondo di quel periodo. Ne parliamo con il curatore Fabio Francione.

A chiudere la puntata il pianista Luca Ciammarughi accompagnato dal sassofonista Jacopo Taddei ci portano su sentieri musicali che si avvicinano all’estro del grande pittore Pablo Picasso. Picasso non parlò spesso di musica: le sue scarse dichiarazioni riguardo all’universo sonoro potrebbero far pensare a una mancanza di interesse o addirittura a una sorta di anti-musicalità. Ma è più probabile che l’artista preferisse non esprimersi a parole su un’arte che per eccellenza è ineffabile e allergica alla concettualizzazione eccessiva. Ascolteremo la musica scelta dal pianista e che accompagna anche la mostra Picasso Metamorfosi sino al prossimo 17 febbraio a Palazzo Reale - Milano.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

05/06/2021

"Coloro che navigano sulla barca della vita sono sempre in viaggio…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per