Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

"Superstizione"

Ascolta l'audio
"Superstizione" - "La scienza è il grande antidoto contro il veleno dell'entusiasmo e della superstizione" (Adam Smith)

Nell’ambito della Stagione 2018/2019 del Teatro Nazionale di Genova, fino a domenica 3 febbraio 2019 va in scena nella Sala Mercato del Teatro Gustavo Modena La mia casa è dove sono, lo spettacolo della Compagnia del Suq, che, come il Festival, per il suo lavoro è riconosciuta best practice d’Europa per il dialogo tra culture.  Scritto da Emilia Marasco e Carla Peirolero, che ne cura anche la regia, lo spettacolo si ispira all’omonimo libro (Loescher) della scrittrice italo somala Igiaba Scego. Il tema della casa è tema centrale nella vita di tutti, e soprattutto di chi è costretto a migrare. Ne parliamo con Carla Peirolero.

Divertimento Ensemble presenta la nuova stagione con un cartellone lungo un anno per un totale di 40 appuntamenti a Milano, che intendono essere specchio dell’amplissimo e variegato panorama offerto all’ascoltatore dalla musica d’arte contemporanea. Il cartellone di Rondò domenica 10 febbraio verrà inaugurato con un Happy Music “cinematografico” – in programma la proiezione di Ludwig, film di Mauricio Kagel – un ampio ciclo di appuntamenti, interamente dedicato al compositore argentino, a cui Divertimento Ensemble e Sandro Gorli (Direttore di Divertimento Ensemble) sono particolarmente legati. Racconta proprio Sandro Gorli: «Ho incontrato Mauricio Kagel nel 1981 dirigendo la prima esecuzione italiana di Variété alla Piccola Scala di Milano. Da quell’incontro è iniziato per me e per Divertimento Ensemble un lungo e fecondo percorso di conoscenza della sua musica ed è nata un’amicizia destinata ad approfondirsi nel corso degli anni». Il “focus” dedicato a Mauricio Kagel che Rondò propone quest’anno si presenta ricco e articolato: oltre alla proiezione di Ludwig, due concerti con i solisti di Divertimento Ensemble (10 marzo e 7 aprile al Museo del Novecento), altri due con i giovani pianisti che frequentano il Call for Young Performers di pianoforte (che quest’anno si allarga anche alla musica da camera con pianoforte) (5 e 12 maggio sempre al Museo del Novecento), un incontro di approfondimento teorico-analitico sulla produzione del compositore (13 marzo ancora alla Fabbrica del Vapore), l’esecuzione di Finale (18 settembre al Teatro Litta), per grande ensemble, inserito nel programma del nostro Corso di direzione d’orchestra, e la prima esecuzione italiana di Der Turm zu Babel, lungo ciclo di melodie per voce sola del 2002, ad opera dei cantanti che seguiranno il Call for Young Performers di canto (29 maggio alla Fabbrica del Vapore), per un totale di 25 composizioni.

I sonetti di Shakespeare traditi e tradotti in napoletano, trasformati in uno spettacolo intenso e vibrante, che conferma il talento di Lino Musella Attore e regista. Musella nello spettacolo L'Ammore nun'è ammore riscopre un altro Bardo quello dei Shakespeare’s Sonnets, reinterpretati dal poeta napoletano Dario Jacobelli, recentemente e prematuramente scomparso, il quale dedicò gli ultimi anni della sua vita a tradurre i sonetti shakespeariani per i suoi amici più cari, donando un linguaggio completamente nuovo ad uno dei più grandi classici.  L’attore col fare leggero di un poetico “Pulcinella” si cala nei panni odierni di ganzo, anziano, funambolo. Racconta l’amore, la bellezza e la caducità della vita in una lingua brutale, spergiura, violenta ma anche dolce, viscerale e coraggiosa.

Forse non tutti sanno che il pianista e compositore polacco Fryderyk Chopin è sepolto al Pére Lachaise poco distante dal pianista jazz francese Michel Petrucciani. Nel più celebre cimitero di Parigi – dove riposano anche Balzac, Modigliani, Edith Piaf e Jim Morrison – si trovano dunque vicini due leggendari maestri che incarnano due mondi musicali tradizionalmente contrapposti: la musica “classica” e il jazz. Questa curiosa coincidenza ha ispirato Una classica serata jazz di Reno Brandoni, illustrazioni di Chiara Di Vivona. Nel libro (che include un CD con musiche di Brandoni e voce narrante di Stefano Nosei) si immagina che una notte al Pére Lachaise gli spiriti dei due pianisti si incontrino e comincino a discutere, mettendo a confronto due modi di intendere la musica soltanto apparentemente molto distanti. Ne parliamo con gli autori.

Luca Mosso ci porta al cinema con Green Book regia di Peter Farrelly.

Il Festival scientifico ScienzaInScena Atto √2, apre la sua seconda edizione al Pacta Salone di Milano dal 5 al 17 febbraio per poi continuare fino al 28 febbraio con alcune date su Torino, Trento e l’hinterland milanese con 7 titoli, un workshop teatral matematico, una mostra/installazione, incontri che seguiranno ogni spettacolo con artisti ed esperti, libri e 4 spettacoli dedicati ai ragazzi. “Un festival all’insegna dei grandi anniversari, – annuncia la curatrice Maria Eugenia D’Aquino - i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e i 50 anni dallo sbarco sulla Luna. Ed è proprio a Leonardo che è dedicata l’edizione di quest’anno e la nostra nuova produzione teatralscientifica che aprirà la rassegna”. Proprio con lei e con alcune compagnie teatrali ospiti del festival ne parleremo oggi.

Giovedì 31 gennaio si è inaugurata, presso le sale di Forma Meravigli, la mostra Resilient del fotoreporter Marco Gualazzini. L’esposizione a cura di Alessandra Mauro raccoglie, per la prima volta in una mostra, circa quaranta fotografie che raccontano i reportage realizzati da Marco Gualazzini in Africa dal 2009 al 2018. La resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento; Marco Gualazzini nel suo lavoro cerca di testimoniare in che modo il continente africano reagisca ai problemi e alle crisi che lo flagellano con una capacità di resilienza straordinaria e insieme drammatica. Le immagini in mostra sono il frutto di un lungo lavoro di quasi dieci anni che hanno portato l’autore ad esplorare l’Africa alla ricerca di storie e vicende inedite. Storie che nessuno vorrebbe sentire e che noi cercheremo di raccontare oggi con l’artista e la curatrice della mostra.

Chiudiamo la puntata con la band Aparticle costituita da Michele Bonifati e Giulio Stermieri accompagnati da Ermanno Baron e Cristiano Arcelli. Si tratta di una band dalla matrice fortemente elettrica, con la presenza di chitarra, Rhodes ed Hammond, che propone una sintesi personale di jazz, rock ed improvvisazione. Bulbs, il loro recente lavoro discografico, è un disco costituito interamente da materiale originale (scritto a quattro mani da Bonifati e Stermieri) che alterna momenti di grande rigore a spazi di grande libertà d’improvvisazione, groove, astrazione e slancio lirico. Nasce da una riflessione sul rapporto tra materiali e forma. L’intenzione della band è stata quella di realizzare un contesto scritto sufficientemente definito ma altrettanto aperto per permettere di improvvisare anche la forma. Li ascolteremo dal vivo nel nostro auditorium.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

12/06/2021

"L'amore vince tutto, arrendiamoci anche noi all'amore"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

05/06/2021

"Coloro che navigano sulla barca della vita sono sempre in viaggio…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per