Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

Le ceneri di Angela?

Ascolta l'audio
Il Congresso della Cdu del 7-8 dicembre ad Amburgo, dove verrà scelto il nuovo presidente del partito cristiano-democratico.
Il governo di Berlino durerà davvero fino al 2021? O forse solo fino al 2020? E se, invece, la traballante GroKo non arrivasse nemmeno a metà del 2019, ad esempio sciogliendosi subito dopo le elezioni europee? Più che focalizzarsi sulle questioni interne alla Germania, gli interrogativi di tanti analisti esteri stanno cercando di comprendere come la più o meno prossima uscita di scena di Angela Merkel potrà influire sullo scacchiere internazionale. Un’incognita che sembra preoccupare la stessa Kanzlerin che, non a caso, sembra aver scelto una strategia che le possa eventualmente far guadagnare il tempo necessario per chiudere svariati dossier dal profilo altamente geopolitico. Tuttavia, sarà ugualmente la politica interna a definire gli equilibri oggettivi del futuro prossimo del governo Merkel IV. Decisivo sarà il Congresso della Cdu del 7-8 dicembre ad Amburgo, dove verrà scelto il nuovo presidente del partito cristiano-democratico. Come noto, la delfina prediletta di Merkel è Annegret Kramp-Karrenbauer - spesso chiamata con l’acronimo Akk -, ex primo ministro della Saarland, già nominata alla segreteria generale del partito e quindi ora fra i nomi più quotati per essere investita della leadership della CDU. 

Venerdì 7 dicembre alle 11.00 Luigi Spinola ne parlerà con Agnese Franceschini, giornalista della radio e televisione pubblica tedesca WDR.

E poi andremo in Kosovo, per cercare di capire come la possibile trasformazione delle sue forze di difesa in un regolare esercito, provvedimento che il Parlamento voterà la settimana prossima, potrebbe alterare il già fragile equilibrio dell'area. La Serbia, per esempio, non sembra entusiasta dell'idea e il primo ministro ha annunciato un possibile intervento in caso di voto positivo: ne parliamo con Riccardo Celeghini, caporedattore della redazione Balcani di East Journal che vive in Kosovo. 
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Lorent e Stelita: storie di diritti umani

Lorent e Stelita: storie di diritti umani

14/12/2018

"Credo che la vita di Stelita sia una storia resiliente: ha sempre risposto con azioni concrete a quello che le succedeva; a casa sua c'erano foto di persone scomparse in Argentina e quelle erano il suo bagaglio"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Afghanistan: non è un paese per guardiani

Afghanistan: non è un paese per guardiani

13/12/2018

Le persone dell'anno 2018 per la rivista americana Time sono i giornalisti guardiani della verità. Diciassette anni dopo l'inizio della guerra al terrore, l'Afghanistan e la sua capitale Kabul rimangono il luogo probabilmente più pericoloso al mondo dove esercitare questo mestiere: nel 2018 in una sola giornata sono stati uccisi 11 giornalisti in diverse aree del Paese, 9 di questi in un singolo attentato "mirato" a Kabul

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Una soluzione globale a una sfida globale

Una soluzione globale a una sfida globale

12/12/2018

L'accordo di Marrakesh è un "percorso per prevenire la sofferenza e il caos", ha detto ancora Guterres prima della votazione, ricordando che dal 2000 oltre 60.000 migranti sono morti mentre cercavano di lasciare i loro Paesi.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Un'amica-nemica chiamata Europa

Un'amica-nemica chiamata Europa

11/12/2018

Il rinvio del voto sulla Brexit e il discorso di Macron: riusciranno a superare la crisi i due governi?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per