Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

I bambini salveranno l'Europa

I bambini salveranno l'Europa
Ascolta l'audio
Radio3 Mondo Con Anna Maria Giordano

Il 68%  dei bambini e degli adolescenti di oltre 20  Paesi europei si sente accogliente e curioso nei confronti di persone di diverse nazionalità che vivono nei loro paesi.  E’ la realtà  che  affiora  dai risultati di un sondaggio online,  'Europe Kids Want' ('L'Europa che i bambini vogliono'),  pubblicati dall'Unicef e da Eurochild.  La tolleranza e la parità di trattamento dei migranti, indipendentemente dalla religione, dalla cultura o dalla lingua, sono gli aspetti più rilevanti dei risultati del sondaggio.  "Oggi nell'Unione Europea vivono almeno 100 milioni di bambini e adolescenti che dovrebbero far sentire la loro voce sulle decisioni relative al loro futuro",  dice il vicedirettore dell'Unicef Charlotte Petri Gornitzka. Intanto il Parlamento europeo ne ha riunito alcuni  provenienti da tutta Europa, con autorità ed esperti di alto livello, per discutere i risultati dell'indagine  e concordare una tabella di marcia per l'impegno futuro. E chissà che non siano i bambini a salvare l’Europa…

In apertura: l' introduzione della legge marziale in Ucraina dopo la battaglia navale nello stretto di Kerch tra marina russa e mercantili ucraini, l'escalation più grave dal 2014, quando la Russia ha annesso la Crimea, una guerra anche europea?
E poi:  Brexit il giorno dopo e l'accordo che ora dipende da Westminster. Riuscirà  Theresa May a convicere gli scetteci che si tratta di una vittoria e non di una resa?

Anna Maria Giordano  ne parla Lunedì  26 alle 11.00  con  Andrea Iacomini,  portavoce Unicef Italia, e con Oleksiy Bondarenko, giornalista freelance di origine ucraina collabora con Osservatorio Balcani e Caucaso e EastJournal, Kevin Carboni, studente della Facoltà di Scienze Internazionali e Diplomatiche (SID) di Forlì, Università di Bologna, in Erasmus all' Università Taras Shevchenko di Kiev, Ucraina. E con Antonio Villafranca, ricercatore ISPI e coordinatore dello Europe and Global Governance Centre.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Beirut esplode

Beirut esplode

05/08/2020

Una massiccia esplosione ha scosso Beirut martedì e ha distrutto gran parte del porto della città, mietendo almeno 100 vittime e ferendo altre 4000 persone. L'intera città è stata scossa dall'esplosione e si è potuto vedere una nuvola di funghi diffondersi nell'area del porto.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Scintille al confine tra Azerbaijan e Armenia

Scintille al confine tra Azerbaijan e Armenia

04/08/2020

Scontri al confine tra Armenia e Azerbaijan fanno temere un'escalation che potrebbe minare gli equilibri nella regione.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Egitto-Turchia: una nuova guerra in Libia?

Egitto-Turchia: una nuova guerra in Libia?

03/08/2020

Il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi aveva annunciato che l'Egitto sarebbe potuto intervenire militarmente in Libia contro le forze turche, la cui partecipazione nella guerra libica aveva cambiato le sorti del conflitto. I due paesi sono schierati su fronti diversi. Annuncio di guerra sincero o strumentale ad altro?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Verso la seconda ondata?

Verso la seconda ondata?

31/07/2020

Preoccupano i nuovi focolai di Covid in Spagna e Germania. La crisi sanitaria sussegue anche quella diplomatica che si registra fra la Spagna e il Regno Unito mentre la Germania con lo scoppio dei nuovi focolai nei centri turistici spagnoli, cambia meta e scelgono la Bulgaria che promuove le feste "corona free".

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per