Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

Nuvole

Ascolta l'audio
"Se ti sedessi su una nuvola non vedresti la linea di confine tra una nazione e l'altra, né la linea di divisione tra una fattoria e l'altra. Peccato che tu non possa sedere su una nuvola" (Khalil Gibran) "Nuvole".

Immagini a circuito interno, riprese video di sicurezza, telecontrollo, riconoscimento visivo, selfie, ricordi e appunti di viaggio, documenti e mappe. In ogni istante della nostra vita la nostra identità si moltiplica e si amplifica, "naturalmente" immersa e partecipante alla moltiplicazione e alla frammentazione dei piani di realtà ad opera dell'immagine. Attraverso Serafino Gubbio, operatore neutro, sguardo esterno, funzione senza giudizio e senza parole, Pirandello racconta il momento della nascita del cinema e la moderna possibilità di afferrare lo scorrere della vita attraverso lo scorrere delle immagini. Attraverso una "macchina" si può testimoniare, possedere, creare la vita nel suo accadere. Lo spettacolo Scene da Serafino Gubbio operatore liberamente tratto dal romanzo di Luigi Pirandello di e con Emanuela Villagrossi e Laura Piazza si sviluppa come un flusso narrativo dal quale emergono nuclei tematici, scene appunto, in cui il romanzo si stacca dalla pagina scritta e si fa dialogo e monologo, accenno di rappresentazione. Oggi con noi le due autrici/interpreti.

In occasione della pubblicazione del suo primo album incontriamo la violinista Anastasiya Petryshak. Nata in Ucraina nel 1994, all’età di 8 anni inizia ad esibirsi in pubblico, partecipando e vincendo numerosi concorsi di caratura nazionale e internazionale. Nel 2005 si trasferisce in Italia per proseguire gli studi di violino, che la portano all’età di appena 15 anni ad essere la più giovane violinista al corso di alto perfezionamento di violino tenuto da M° S. Accardo all’Accademia Internazionale “Walter Stauffer” di Cremona e all’Accademia Chigiana di Siena, nelle quali si perfeziona tutt’ora.

Che si tratti di fare una carezza a un neonato, di dare un bacio a una sconosciuta o di schiacciare il pulsante che sgancerà la bomba su Hiroshima, è impossibile fuggire alle conseguenze delle nostre azioni. Si può fingere di dimenticarsene ma riemergeranno costringendoci ad affrontarle. In una mattinata come tante, un ospite inatteso costringerà Franco a fare i conti con il proprio passato, con la persona che era e che pensava di essere riuscito a dimenticare. L’indifferenza, il nuovo spettacolo di Pablo Solari, è un thriller che costringe lo spettatore a prendere costantemente posizione su cosa sia vero e cosa sia falso, su cosa sia bene e cosa sia male; in una lotta metaforica tra il progresso della civiltà occidentale e la sua natura bestiale e sanguinaria; una parabola sul valore della memoria e sull’esistenza del male. Con noi tutto il cast.

Luca Mosso ci porta al cinema con La strada dei Samouni di Stefano Savona.

Segni New Generations Festival, rassegna internazionale d’arte e teatro organizzata dall’Associazione Segni d’infanzia, giunge alla sua tredicesima edizione e dà appuntamento a Mantova dal 27 ottobre al 4 novembre con più di 300 eventi dedicati alle “nuove generazioni”. Per 9 giorni spettacoli teatrali, performance, art lab, workshop e spazi di confronto trasformano la città, Patrimonio Mondiale Unesco, in un palcoscenico dedicato a bambini e ragazzi, scuole e famiglie, grazie a una programmazione internazionale e multidisciplinare adatta a diverse fasce d’età (dai 18 mesi ai 18 anni e oltre). Oggi con noi Cristina Cazzola, Andrea Pinna e Luigi Rignanese.

Fino al 4 novembre Leica Galerie di Milano ospita Tokyo Tsukiji, una mostra che documenta il reportage realizzato da Nicola Tanzini (nostro ospite) all’interno del mercato ittico più grande al mondo. Sarà l’occasione per entrare per l’ultima volta in uno dei posti più affascinanti e magici della capitale giapponese. Proprio in questi giorni, l’edificio che da 83 anni accoglieva il rito della vendita all’incanto di 480 varietà di pesce, chiuderà definitivamente per trasferirsi a Toyosu e lasciare il posto a un parcheggio, in vista delle imminenti Olimpiadi del 2020.

Sergio Fabian Lavia (chitarrista, compositore, performer e sound designer) nato a Buenos Aires di origine italiana torna oggi a trovarci per presentarci il suo ultimo lavoro. Saudalgia invita a un’entusiasmante esperienza estetica che unisce musica, letteratura, pittura e video. La musica è stata creata originariamente in quadrifonia, i testi scritti dal musicologo e scrittore argentino Fabián Beltramino che illustrano l'ascolto delle opere, sono un misto di teoria musicologica e poesia. Il libro include testi, immagini e spartiti.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta "Inventarsi"

"Inventarsi"

21/04/2018

Inventarsi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Invasione

Invasione

14/04/2018

Invasione

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Magie

Magie

07/04/2018

"Io sono un grande ammiratore del mistero e della magia. Guardate questa vita: è tutta mistero e magia" (Harry Houdini).

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Divino

Divino

31/03/2018

"Divino"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per