Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Pascal

024: Porgere il braccio

Ascolta l'audio
Un incontro tra due uomini e un gruppo di brutti ceffi che porta a casa un bambino sperduto
Playlist puntata:
LULLABY - THE CURE
FATHER TO SON - QUEEN
CITIZEN OF GLASS - AGNES OBEL
CALIFORNIA SUN - RAMONES

Prima storia: Quel braccio dato in ospedale di Federica Grandis

Sono le due e mezzo di notte. Un giovane papà raggiunge in pediatria la moglie e il suo piccolino, di otto mesi, appena ricoverato con la febbre a 40. Li raggiunge carico di vestiti, di giochini, col biberon e altre cose arraffate a casa. Li raggiunge di corsa, dopo aver appreso la notizia che li avrebbero trattenuti in ospedale. Il bimbo ha la febbre molto alta, non sembra niente di grave, ma i medici per precauzione, preferiscono mantenerlo in reparto, in osservazione. È la prima volta che il bimbo ha la febbre così alta e il giovane papà è spaventato per lui. Il padre raggiunge il parcheggio dell’ospedale, lascia la macchina e si avvia verso il reparto. Ma la disabitudine al luogo e la preoccupazione per il figlio, lo fanno rallentare. Vaga tra i corridoi dell’ospedale non capendoci nulla delle linee di colori differenti che portano ai reparti, lungo i muri. È molto tardi, non c’è nessuno per i corridoi. Senza nemmeno capire come possa accadere, ad un certo punto, sbatte letteralmente contro un uomo, probabilmente magrebino, che staziona davanti ad una porta blu. Nell’urto cadono le borse con i vestiti, i giochini, il biberon. Dopo che ha raccolto tutte le sue cose il padre alza lo sguardo e si trova di fronte ad un uomo magro, con la faccia stravolta e lo sguardo allucinato. Intorno a loro non c’è nessun altro. Dopo il baccano dell’urto, torna il silenzio, rotto soltanto dal ronzio delle apparecchiature mediche.
"Mi serve un braccio", gli dice. "Certe giornate nascono storte e non c'è verso di raddrizzarle - pensa il papà -. Dopo lo spavento per il piccolo, adesso che mi sta per succedere ancora?". "Mi serve un braccio", ripete l'uomo. Il suo sguardo è sempre più allucinato. "Un braccio?", chiede il padre. "Un braccio, un braccio forte, perché è appena nato mio figlio, e io sono qui, solo, e ho bisogno di qualcuno da bracciare, perché sono emozionato, e tanto tanto felice." Dopo aver parlato, dopo aver condiviso il suo segreto, il suo sguardo si distende. Si scusa per averlo assalito con la sua emozione "ma le cose belle non si possono vivere da soli, mi serviva un braccio grande di qualcuno". I padri, d'improvviso, diventano due. Si abbracciano i due uomini, piangendo entrambi, uno per un bambino appena nato, l'altro per quel figlio con la febbre. P.S. quel padre è mio marito.

Seconda storia: Il bambino sonnambulo

«Ci sembrava molto strano che qualcuno potesse pensare di farsi una passeggiata da quelle parti a quell'ora, ma a rendere ancora più inquietante l'apparizione è che questa figura è interamente vestita di bianco. E sta camminando verso di noi. Noi si dice: ragazzi, lo vediamo tutti?» Stiamo raccontando la storia di Riccardo Goretti che una sera, molto tardi, si da appuntamento con altri tre amici, per chiudere la serata in un luogo piuttosto appartato del suo paese nel Casentino.  I 4 sono piuttosto suggestionabili e accampano delle ipotesi strampalate su chi possa essere fino a quando non si accorgono che a venirgli incontro è un bambino, in pigiama. Ascoltatela anche voi!

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta 158: L'esperienza insegna

158: L'esperienza insegna

26/06/2019

Una ragazza alla pari a New York e una coppia che prima di sposarsi fa davvero una scelta non comune

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 157: Dopo lo schianto

157: Dopo lo schianto

25/06/2019

La storia di una grande famiglia e di una sciatrice piena di coraggio

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 156: Sopravvivere al tempo

156: Sopravvivere al tempo

24/06/2019

Una ragazza dagli occhi blu mai dimenticata e un subacqueo rimasto senza ossigeno per circa 38 minuti

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta 155: Se la vita non è che una menzogna

155: Se la vita non è che una menzogna

20/06/2019

Un gruppo che fa una scoperta e l'ultimo schiavo arrivato negli Stati Uniti su una nave negriera

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per