Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Classicaradio

Musica come sangue

Ascolta l'audio
F. Testi, Canto a las madres de los milicianos muertos

La mia prima poesia proletaria”: così Pablo Neruda definì il Canto a las madres de los milicianos muertos; scritto in Spagna nel 1936 e pubblicato anonimo su una rivista, il Canto fu poi inserito l’anno dopo nella raccolta España en el corazón. E’ poesia satura di dolentissima umanità, segnata da un senso assoluto del dolore ma ancor più dalla forza della vita. I giovani soldati morti sono così trasfigurati in grano fecondo e con essi anche le loro donne, sorelle e madri.

Questo drammatico testo di Neruda ispirerà un compositore italiano che pur non godendo di una grande celebrità può suscitare grande interesse in chi voglia esplorare il secondo dopoguerra e – come qui – il nostro ’68 musicale: Flavio Testi. Nato nel 1923 a Firenze, Testi è figura di rilievo nel panorama artistico di quegli anni; particolarmente legato alla sua città, fu direttore artistico del Teatro Comunale di Firenze e insegnante al Conservatorio "Cherubini"; fu anche musicologo attento e autore di svariati libri di Storia della Musica

Tra le sue opere, musica strumentale, sinfonica e da camera, lavori per il teatro e molta musica vocale sia sacra che profana; tra gli autori da lui musicati Dostojevski, Eschilo, Shakespeare, Gide, Ungaretti e Baudelaire, Garcia Lorca (New York 'Oficina y denuncia' per coro e orchestra) e Pablo Neruda – di cui oltre a questo Canto Testi musicò Cancion desesperada e ¡Canción del macho y de la hembra!.

La musica di Testi si muove in equilibrio tra grandezze diverse: le radici storiche del primo Novecento (Stravinskij in primis), le suggestioni dell’atonalità, le grandi scuole italiane e le avanguardie; nella sua ispirazione forte il richiamo del teatro, fortissimo l’impegno civile e politico come anche un interesse religioso niente affatto dottrinale.

La scrittura di Testi è netta e sicura e scolpisce la parola in modo intenso, con forti echi di Dallapiccola e Petrassi nel trattamento delle voci. Una parola cantata declamata e all’occorrenza urlata, come in questo Canto che inizia in modo violento e didascalico; l’ascoltatore riconosce un ritmo di danza accennato dalle percussioni, ma è un’habanera per così dire inespressa. Tornerà ripresa alla fine del brano, riferimento musicale alla Spagna del tutto simbolico ed essenziale.

Lo stesso testo di Neruda ispira altri musicisti prima e dopo Testi: Domenico Guaccero (Canto alle madri dei soldati morti per coro a 3 voci e strumenti nella traduzione di Salvatore Quasimodo, 1954) e Luca Lombardi (Hasta que caigan las puertas del odio, per coro a 16 voci, 1977)

A un anno dalla composizione, Il Canto a las madres de los milicianos muertos di Flavio Testi vide la sua prima esecuzione a Milano il 1 febbraio del 1968; a pochi giorni dopo risale questa registrazione tratta dai preziosissimi archivi Rai.

 

Flavio Testi (1923-2014)

Canto a las madres de los milicianos muertos (1967)

per soprano coro e orchestra - testo di Pablo Neruda
 

Orchestra Sinfonica e Coro di Milano della Rai

direttore, Nino Sanzogno

soprano, Floriana Cavalli

maestro del Coro, Giulio Bertola

Registrato a Milano il 23 febbraio 1968
 

Flavio Testi
©Manuela Florio

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Frivolezze ma non solo

Frivolezze ma non solo

27/06/2019

J .Offenbach, Ouverture da Orphée aux Enfers

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Dal petto al cuore

Dal petto al cuore

27/06/2019

J. Offenbach, La leçon de chant électromagnétique

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Come un vero personaggio

Come un vero personaggio

20/06/2019

H. Berlioz, Harold en Italie

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Poesia della discrezione

Poesia della discrezione

20/06/2019

P. Hindemith, Konzertmusik op. 48

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per