Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Classicaradio

Al cospetto di un Santo

Al cospetto di un Santo
Ascolta l'audio
J. S. Bach, Magnificat in re maggiore

Fin dai tempi della Riforma luterana il Cantico di Maria tratto dal Vangelo di Luca nei paesi germanici veniva intonato anche in lingua tedesca (Meine Seel erhebt den Herrn); permane comunque l’abitudine di mettere in musica il testo latino della Vulgata. Entrambe le forme saranno scelte da Johann Sebastian Bach in alcuni lavori perlopiù perduti; molto noto è il numero 243 della catalogazione generale, il Magnificat in re maggiore eseguito nel 1733 (dieci anni dopo una versione in mi bemolle).

Secondo una struttura ormai al tempo ben collaudata nella Cantata, Bach pone in successione arie solistiche cori e pezzi d’insieme; la varietà dei caratteri va dall’esplosione gioiosa della collettività corale alla dolcezza delle arie solistiche, inclusi momenti di solennità ritmica, cui corrisponde la certezza delle verità declamata.

Le voci e gli strumenti vengono abbinati combinando la massima varietà di colori: due soprani (voci bianche secondo l’uso, come anche nella registrazione proposta), alto tenore e basso si distribuiscono variamente le arie solistiche, un duetto e un terzetto; con loro dialogano coppie di oboi flauti violini e un oboe d’amore, mentre trombe e timpani compaiono unitamente al coro che è l’altro vero protagonista.

Bach introduce quiveri e propri colpi di teatro interrompendo inaspettatamente la linea solistica col prorompere del coro (n. 3) oppure lasciando la massa corale in improvvisa sospensione (n. 7); una visione che, se non teatralizzata come nelle narrazioni della Passione, prevede certo una grande partecipazione nei confronti del testo sacroMeditazioni dell’anima che passano attraverso l’orecchio e la voce, mistero di una fede che si intreccia col mestiere e con un desiderio di sperimentazione che in Bach sembra non essere mai totalmente saziato.

Un cenno a parte merita la registrazione in oggetto. E’ il 23 giugno 1973. Roma festeggia i dieci anni di pontificato di Papa Paolo VI, invitando per l’occasione Leonard Bernstein a dirigere un concerto in Vaticano. Con Orchestra e Coro di Roma della Rai anche alcune compagini vocali d’oltreoceano, a cui è maggiormente familiare la cultura corale delle voci bianche.

In programma il grande Lenny porta il Magnificat di Bach e i suoi Chichester Psalms, primo testo ebraico ad essere eseguito in Vaticano (la registrazione romana del 1967 nel nostro “Koinè spirituale” << ). Alla fine del concerto il Papa -oggi Santo - impartì la sua benedizione sui musicisti e dopo aver ringraziato il direttore pare abbia esclamato: “Ecco un Americano che vien a dare lezione musicale a noi della vecchia Europa!”.
 

Johann Sebastian Bach

Magnificat in re maggiore BWV 243 per soli, coro e orchestra

  1. Magnificat anima mea Dominus - Coro
  2. Et exultavit spiritus meus - Aria (soprano II, archi, org e b. c.)
  3. Quia respexit humilitatem - Aria (soprano I, ob d'amore, org e b. c.)
  4. Omnes generationes - Coro
  5. Quia fecit mihi magna - Aria (basso, organo e b. c.)
  6. Et misericordia - Duetto (contralto, tenore, 2 fl trav, 2 vl, vla, org e b. c.)
  7. Fecit potentiam - Coro
  8. Deposuit potentes de sede - Aria (tenore, archi, org e b. c.)
  9. Esurientes implevit bonis - Aria (contralto, 2 fl trav, org e b. c.)
  10. Suscepit Israel suum Trio (soprano I, soprano II, contralto, 2 ob, org e vcl)
  11. Sicut locus est ad patres nostros – Coro (org e b. c.)
  12. Gloria Patri - Coro (orch)



soprano I e soprano II, elem. del coro v. bianche
controtenore, William Zukof
tenore, Eberhard Buchner
basso, Kurt Moll

Coro Harvard Glee Club e Newark Boys Chorus
Orchestra e Coro di Roma della Rai

direttore, Leonard Bernstein
maestri dei Cori, James Mc Carthy, F. John Adams, Gianni Lazzari


Registrato il 23 giugno 1973 nella Sala Nervi, Città del Vaticano

 

Leonard Bernstein ringrazia S. Paolo VI dopo il concerto

Per gentile concessione di The Leonard Bernstein Office, Inc.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Variazioni Goldberg

Variazioni Goldberg

26/12/2019

Johann Sebastian Bach, Variazioni Goldberg BWV 988

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Trauermusik

Trauermusik

26/12/2019

Hindemith, Trauermusik

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Notte, sacra e silenziosa

Notte, sacra e silenziosa

19/12/2019

Franz Gruber, Stille Nacht

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il pi&#249; famoso

Il più famoso

19/12/2019

J.Strauss figlio - An der schonen blauen Donau op.314

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per